Biscotti ai fiocchi d’avena

Oggi ho fatto i biscotti ai fiocchi, dei dolcetti un po’ rustici per la colazione o la merenda, che io e mia figlia prepariamo piuttosto spesso perché sono i “suoi biscotti”. In famiglia li chiamiamo “i biscotti della Flavia”, perché qualche anno fa, in un giorno di particolare vena creativa infantile, mia figlia aveva vuotato la dispensa per copiare una ricetta trovata in un libro e, con il piccolo contributo della mamma, aveva ottenuto davvero un ottimo risultato.
Negli anni abbiamo ripetuto questi biscotti ai fiocchi varie volte e in varie varianti, dovute a volte alla mancanza di uno o più ingredienti, ma in questa versione vegana senza uova nè latte secondo noi hanno la loro riuscita migliore.
Forse il mio giudizio è fuorviato dal vedere mia figlia orgogliosa della sua ricetta personale, ma credo che tutte le mamme mi possano capire 🙂

biscotti ai fiocchi

Biscotti ai fiocchi d’avena

Ingredienti (utilizzando una tazza di media grandezza o un bicchiere, vedi nota in fondo 😉 )
2 tazze di farina
1 tazza di farina integrale
1 tazza di fiocchi d’avena (vanno bene anche d’orzo o misti)
1 tazza di cocco grattugiato
1 tazza di noci
1 tazza di uvetta
1 tazza di latte di riso
1 mela
1 tazzina da caffè di zucchero di canna (corrisponde a circa 50 grammi)
1 tazzina da caffè di olio di semi (corrisponde a circa 50 grammi)
½ banana matura
½ bustina di lievito
zucchero a velo per decorare (facoltativo)

Procedimento
Mettere i fiocchi in una ciotola con il latte di riso, l’uvetta, l’olio e lo zucchero. Mentre si procede con le altre preparazioni, i fiocchi e l’uvetta avranno modo di ammorbidirsi un po’. Quando ho tempo li copro e li lascio a bagno anche per qualche ora (una mia evoluzione non contemplata nella ricetta originaria).
Sgusciare le noci e spezzettarle con le mani.
Lavare la mela (oppure sbucciarla) e tagliarla a pezzettini piccoli. Oggi ho usato una mela verde, ma nel tempo ho usato praticamenete tutte le varietà e non ho notato differenze apprezzabili nella riuscita dei biscotti.

A questo punto si possono aggiungere tutti gli altri ingredienti nella ciotola: le due farine e il lievito, il cocco, la banana schiacciata con la forchetta, le noci e la mela.
Mescolare ottenendo un composto un po’ appiccicoso.

Aiutandosi con un cucchiaio, versare piccole quantità di prodotto sulla teglia ricoperta con carta da forno.
Si otterranno dei biscotti irregolari, tipo brutti ma buoni.

Eccoli prima della cottura:

biscotti ai fiocchi

Infornare a circa 200° per 20-25 minuti o comunque fino a quando assumono un bel colore dorato.

Ed eccoli dopo la cottura:

biscotti ai fiocchi

Qui mentre si raffreddano 🙂

biscotti ai fiocchi

Sono perfetti per la merenda, e potete spacciarli per dolcetti da tè (quella che vedete in foto però è una tisana ai frutti rossi!!) semplicemente decorandoli con lo zucchero a velo. 😀

biscotti ai fiocchi

Precisazioni
La misurazione “a tazze” non consente di dire in anticipo quanti biscotti si ottengono perché, ovviamente, dipende dalla grandezza della tazza, e dalla grandezza dei biscotti 😉 Oggi noi abbiamo usato un bicchiere (da vino) e abbiamo sfornato 40 biscotti. Naturalmente potete provare con ogni contenitore possibile, dalla tazzina alla tazzona, fino a quel misuratore tradizionale che è il vasetto dello yogurt. Dipende dalle vostre necessità. In caso di tazzona, si possono usare due mele e si può raddoppiare la quantità di zucchero.
Se non avete in casa il latte di riso potete tranquillamente sostituirlo con il latte di soia o d’avena o anche, se non siete vegani, con il tradizionale latte vaccino, il risultato sarà ottimo con ogni tipo di latte. Reputo inutile, invece, l’aggiunta di uova: ho provato in un’occasione (con un uovo) e non ne sono rimasta particolamente soddisfatta. Come sempre…parere personale 😀

Enjoy!

Grazie per essere passati di qui! 🙂

Seguitemi anche su Facebook! La fanpage è qui. Ciao!!

Precedente Insalata di finocchi con noci e uvetta (e mela) Successivo Cucinare senza sale, il mio percorso

6 commenti su “Biscotti ai fiocchi d’avena

    • catiaincucina il said:

      Ciao Nunzi! Ahah, non preoccuparti! Da qui io non li tolgo! Passa a leggere la ricetta ogni volta che vuoi!! 😉 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.