Quadrotti alle fragole con frolla ai fiocchi d’avena

Cari amici ben ritrovati! Oggi ho per voi dei quadrotti alle fragole fatti con una frolla ai fiocchi d’avena e fragole fresche.

Una ricetta che ho rielaborato partendo dalla ricetta di una rivista anni 80 (Francesca!! È la ricetta che mi avevi passato tu!! 😀).

La prima volta che l’ho provata avevo seguito la ricetta alla lettera, ma ero rimasta soddisfatta solo a metà. Primo perché nell’aspetto i miei quadrotti non corrispondevano a quelli della foto mostrata nella rivista (una cosa che secondo me a volte è spia di errori nella lista degli ingredienti), ma soprattutto perché erano troppo dolci e troppo burrosi. Tutto nella norma, comunque, perché l’eccesso di grassi e zuccheri accade molto spesso con le ricette di qualche decennio fa.

Così ho ripetuto la ricetta apportando qualche modifica (cioè meno burro e meno zucchero), poi l’ho ripetuta aggiungendo il lievito (forse era quello l’errore presunto?), poi provandola con l’aggiunta di latte, poi di yogurt e anche di latte di soia, poi usando l’olio al posto del burro…. insomma mi sono divertita a provare varie variazioni sul tema, sempre con l’intento di rendere la frolla di questi quadrotti alle fragole il più light possibile.

(Cioè: abbastanza light per poter partecipare oggi alla rubrica Light and Tasty! 😉🍓).

Ma mantenendo invariate alcune caratteristiche di questa frolla, e cioè: la presenza dei fiocchi d’avena, l’assenza di uova, e la consistenza sabbiosa.

Che ne dite, vi va di provare questa ricetta? Sìììì !!! 😃

quadrotti alle fragole
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

180 g farina 1 (oppure 0)
80 g fiocchi di avena
20 g fecola di patate
50 g zucchero di canna
70 g olio di semi di mais
40 g latte vegetale (o acqua)
150 g fragole
30 g marmellata (di fragole, di limone o agrumi)
1 cucchiaino lievito in polvere per dolci (raso)
q.b. scorza di limone (grattugiata)

Strumenti

Procedimento

Frullare brevemente i fiocchi d’avena con un tritatutto o un mini robot da cucina per ridurli in briciole grossolane.

Unire la farina, il lievito, l’olio e lo zucchero.

Aggiungere il latte (io ho usato il latte di soia alla vaniglia, ma va bene anche l’acqua, oppure il latte vaccino se non si hanno esigenze vegan).

👉 L’uso dell’acqua o del latte è un espediente per aggiungere la necessaria parte liquida senza usare ulteriore olio.

Aromatizzare con la scorza grattugiata di mezzo limone.

Lavorare il composto strofinandolo tra i palmi delle mani fino ad ottenere una consistenza sabbiosa (o tipo pangrattato).

Porre un foglio di carta forno su una teglia e distribuirvi i due terzi del composto bricioloso.

Compattarlo bene con le mani.

frolla senza uova con fiocchi d'avena

Lavare e tagliare a pezzetti le fragole.

Mescolare le fragole con la marmellata (di fragole, ma in mancanza va benissimo un gusto qualsiasi, io ho provato sia quella di limoni che quella di agrumi misti).

Distribuire le fragole sulla base di frolla – o per meglio dire di briciole compattate – poi ricoprire il tutto con le briciole rimanenti.

sbriciolata alle fragole da cuocere

Cuocere in forno a 180 gradi per 20 minuti (o qualche minuto di più a seconda dello spessore che avrete deciso per la base di briciole).

Far raffreddare, dopodiché tagliare a quadrotti, oppure a tranci più grandi (in questa foto sembrano tranci di pizza! 😃).

quadrotti alle fragole fresche

Alcune info, note e consigli:

👉 Le fragole si trasformano in una confettura a pezzettoni buonissima. 😋

👉 La consistenza di questa frolla è (ovviamente) briciolosa. Aumentando la parte liquida (acqua o latte, ma anche eventualmente yogurt) la pasta diviene più morbida e si sbriciola meno, sia prima che dopo la cottura.

☝ Evitando l’aggiunta dei liquidi (cioè acqua o latte), oppure riducendo l’olio (ho provato con solo 50 g d’olio) si ottiene un composto bricioloso ancor più light che si può usare come crumble.

👉 Il lievito è facoltativo.

👉 Come per tutte le frolle, si può ovviamente usare il burro al posto dell’olio.

☝ La ricetta originale della rivista prevedeva il raffreddamento in frigo. Ho provato, ma personalmente preferisco questi quadrotti alla fragole a temperatura ambiente, la frolla non mi sembra ci guadagni ad essere servita fredda di frigo.

Nella seguente foto una delle tante versioni che ho provato (in questo caso con kefir). Qui ho fatto anche una piccola modifica decorando il bordo con delle fette di mela. Le variazioni sono la mia passione!

quadrotti alle fragole e mele

Vi auguro una buona merenda! 😊

E ora date un’occhiata anche alle ricette delle mie colleghe della rubrica Light and Tasty, tutte ricette con le fragole!

Daniela: Crumble di fragole

Elena: Rotolo con crema di yogurt, fragole e cocco

Franca: Gelato fragola e rosa

Milena: Confettura di fragole e aceto balsamico per formaggi

Serena: Torta alla frutta

Seguimi!

sulla mia pagina Facebook

sulle mie bacheche Pinterest

nel mio gruppo Il gruppo di Catia, in cucina e oltre

e se ti va… iscriviti alla mia Newsletter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

7 Risposte a “Quadrotti alle fragole con frolla ai fiocchi d’avena”

    1. Hai ragione Milena! Forse avrei dovuto chiamare questa ricetta sbriciolata invece di quadrotti!! Anche perché di briciole ne fa parecchie! ahah!!

  1. ma sai che mi piace tanto!! la provo di certo, soprattutto perchè mi piace usare l’avena e posso utilizzare le mie amate confetture, che preparo sempre, ma rimangono in dispensa! c’è qualcosa che non mi torna… ma capita così! un abbraccio!
    Ho una tua farifrittata sul fuoco 🙂 ormai è di routine

    1. 😮😮😮 Davvero??? E me lo dici così d’emblée??? che fai, fai le mie ricette senza dirmelo?? Mandami una foto!!!! 😄😄😄
      Elenaaaa!! Se non le mangiate spediscile a me le tue confetture! Ci pensiamo noi!!! 😃😃😃

  2. Ricordo di averne fatta una, tempo fa, ma decisamente diversa dalla tua. Quindi va provata assolutamente (devo pur fare un confronto ahahahah)
    Un abbraccio

    1. Daniela io e te abbiamo molte affinità… questa mia ricetta mi sembra un po’ la tua ma con fragole e crumble invertiti! 😄

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.