Crea sito

Torta in padella, senza forno

torta in padella (3)

Cari lettori,

qualche tempo fa Cristina ha pubblicato la ricetta di questa magnifica torta in padella. Quasi stentavo a crederci, nonostante sul web si trovino diverse ricette senza forno, spesso preparate con l’ausilio di  pentole apposite, questa mi è sembrata subito ottima, alta e soffice e facilissima, senza dover utilizzare attrezzatura specifica.

L’ho provata e mi è piaciuta: è un dolce “poco dolce”, arricchito con la frutta che più ci piace, e con poco olio e yogurt nell’impasto. Occorre soltanto fare molta attenzione durante la cottura, utilizzare una padella antiaderente di qualità e un coperchio della stessa dimensione, tenendo la fiamma molto bassa.

La torta in padella cuoce come una frittata, ma con dei tempi più lunghi: circa 12-15 minuti per lato. A metà cottura si gira  e si continua a cuocere  anche dall’altro lato, con coperchio, per ottenere una camera di cottura.

Vi consiglio di provarla anche con altra frutta, mele, cioccolato, pesche, frutta secca. Come per le torte cotte in forno, vi consiglio di fare la prova stecchino per verificare la cottura anche all’interno. Sentirete che bontà, anche senza accendere il forno 😉

torta in padella (1)

INGREDIENTI PER UNA TORTA DA 24 CM

375 g di farina

250 g di yogurt bianco o alle pere

3 uova intere

120 g di zucchero semolato

60 ml di olio di semi

1 bustina di lievito per dolci

2 pere

Zucchero a velo q.b.

padella anti aderente Ø 24cm

PROCEDIMENTO

Sbattere le uova con lo zucchero utilizzando una frusta elettrica, finché diventeranno spumose e chiare.

Aggiungere lo yogurt, l’olio, il lievito e la farina setacciati.

Quindi, sbucciare una delle due pere e tagliarla a cubetti. Aggiungerli al composto, che dovrà risultare piuttosto compatto.

Ungere con poco olio e l’aiuto di un pezzetto di carta assorbente una padella del diametro di 24 centimetri. Versare il composto in padella e cuocere a fiamma bassissima, sul fornello più piccolo che avete, con coperchio, per circa 12 minuti.

Girare la torta come si procede per una frittata e cuocerla anche dall’altro lato, sempre con coperchio.

Raffreddare su una gratella e completare con dello zucchero a velo e delle fettine sottili di pera.

Buona torta in padella, una valida alternativa se non si vuole accendere appositamente il forno, non si dispone di microonde, ma si vuole preparare comunque un bel dolce per colazione o merenda 😉

Ringrazio di cuore Cristina per la curiosa ricetta.

*gelso*

torta in padella (4)

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

15 comments on Torta in padella, senza forno

  1. annalisa
    9 marzo 2014 at 12:26 am (5 anni ago)

    Davvero un ottima idea!!!

    Rispondi
    • Gelso
      9 marzo 2014 at 3:02 pm (5 anni ago)

      E’ venuta davvero buona, alta e soffice, anche se senza burro 😉 un’idea anche per chi non ha il forno funzionante, o per chi è in campeggio e ha a disposizione solo la padella, o ancora… per l’estate!!! Odiamo il forno d’estate e il solo pensiero di accenderlo ci fa svenire… e allora, torta in padella! 😀 La proverò anche in altre versioni 😉 e tu? 😀

      Rispondi
  2. Laura
    10 marzo 2014 at 6:26 pm (5 anni ago)

    Salve. Se vorrei fare al cioccolato? Come si fa?

    Rispondi
    • Gelso
      13 marzo 2014 at 8:59 am (5 anni ago)

      Buongiorno, puoi togliere qualche cucchiaio di farina e aggiungere qualche cucchiaio di cacao, al suo posto. Non l’ho mai provata, ma in rete ho letto diverse ricette preparate in padella 😉 Se la provi, fammi sapere!

      Rispondi
  3. patrizia
    30 marzo 2014 at 10:04 pm (5 anni ago)

    La proverò al più presto…

    Rispondi
    • Gelso
      31 marzo 2014 at 3:23 pm (5 anni ago)

      E’ comoda se non si vuole accendere il forno! 😉

      Rispondi
  4. anna
    31 marzo 2014 at 12:31 am (5 anni ago)

    grazie delle buonissime ricette la provero ma sarà sicuramente buona ciao anna

    Rispondi
    • Gelso
      31 marzo 2014 at 3:22 pm (5 anni ago)

      Grazie Anna, sei molto gentile, a presto!

      Rispondi
  5. sabrina
    12 aprile 2014 at 6:09 pm (5 anni ago)

    Mi incuriososce troppo…la.proverò:-)

    Rispondi
    • Gelso
      13 aprile 2014 at 1:51 pm (5 anni ago)

      Sono contenta ti piaccia l’idea della mia amica Cristina, è comoda e veloce, occorre solo fare un po’ di attenzione durante la cottura e usare una bella padella antiaderente con fondo spesso! 😉

      Rispondi
  6. lia
    13 luglio 2014 at 8:48 pm (5 anni ago)

    ciao volevo chiederti se va bene anche il coperchio a vapore o devo usare per forza quello normale. se per caso devo usare quello normale saresti cosi gentile da spiegarmi il motivo? cosa cambia? ti ringrazio in anticipo

    Rispondi
    • Gelso
      15 luglio 2014 at 3:57 pm (5 anni ago)

      Cara Lia, a dire il vero non possiedo il coperchio a vapore, quindi non so darti una risposta certa. Se è fatto apposta per cuocere pietanze come la focaccia in padella, credo che vada bene anche quello! Il coperchio, in generale, serve a creare una camera di cottura che simuli il forno e che concentri il calore anche nella parte superiore. A presto!

      Rispondi
  7. Laura
    22 settembre 2014 at 5:54 pm (5 anni ago)

    Ma per girarla come si fa? Io ho provato ma si è rotta tutta!

    Rispondi
    • Gelso
      22 settembre 2014 at 6:54 pm (5 anni ago)

      Cara Laura, ti consiglio di girarla come una frittata: la copri con un coperchio o piatto, capovolgi la padella e la fai scivolare di nuovo sulla stessa, cuocendola anche dall’altro lato. Non puoi pensare di girarla con una paletta…

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *