Crea sito

Plumcake leggero all’acqua

plumcake light (3)

Cari lettori,

dopo il successo della torta all’acqua, vi propongo, con la stessa ricetta, una variante a plumcake, arricchita con frutta secca e fettine di mela. Semplice e dal gusto delicato, è l’ideale per una colazione sana e per chi deve limitare l’uso di uova e di latticini. Se si vuole, si può sostituire lo zucchero semolato con dello zucchero di canna, e la frutta secca con dei golosi pezzi di frutta fresca, come pesche, albicocche, fragole, ciliegie. Per un tocco goloso, aggiungete del cioccolato tritato o in gocce!

plumcake light (4)

INGREDIENTI PER UN PLUMCAKE

250 g di acqua naturale

225 g di farina 00

150 g di zucchero semolato

16 g di lievito in polvere per dolci

6 cucchiai di olio di semi o di oliva leggero

1 mela golden

2 cucchiai di mandorle tritate

1 cucchiaio di uvetta

Scorza grattugiata di un limone

Zucchero a velo per la superficie

plumcake light (2)

PROCEDIMENTO

In una ciotola, mischiare l’acqua con lo zucchero fino a completo scioglimento. Poi aggiungere l’olio e la scorza di limone grattugiata finemente.

A parte, mischiare a secco la farina con il lievito.

Unire i due composti mescolando con un cucchiaio. Aggiungere anche dell’uvetta messa a mollo e ben strizzata (volendo si può infarinare perché non precipiti sul fondo) e delle mandorle tritate.

Distribuire il composto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno precedentemente bagnata e strizzata.

Tagliare una mela a fettine piuttosto sottili mantenendone la buccia, e decorarvi la superficie del plumcake.

Cuocere a 180 gradi forno statico per circa 35-40 minuti. Fare la prova stecchino per controllare la cottura.

Sformare il plumcake quando sarà diventato tiepido.

Buon plumcake leggero all’acqua!

*gelso*

plumcake light (1)

Ho trovato la ricetta a questo link, anche se io l’ho modificata un po’. 

Se vi piacciono le mie ricette

potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

12 comments on Plumcake leggero all’acqua

  1. paola
    26 giugno 2014 at 10:58 am (5 anni ago)

    buonissima,brava

    Rispondi
    • Gelso
      26 giugno 2014 at 9:24 pm (5 anni ago)

      grazie Paola! 😀

      Rispondi
  2. Erica Di Paolo
    27 giugno 2014 at 9:17 am (5 anni ago)

    E anche questa versione, ovviamente, è strepitosa. Bravissima Fede!! Mi piace davvero tanto..

    Rispondi
    • Gelso
      28 giugno 2014 at 1:21 pm (5 anni ago)

      Grazie cara Erica, ormai con il caldo solo più dolci leggeri per la colazione 😉

      Rispondi
  3. semplici bontà
    28 luglio 2014 at 8:46 pm (5 anni ago)

    Ultimamente sto provando diverse ricette vegane, devo dire che nonostante siano senza latte uova e burro sono morbidi e per niente gommosi , basta solo usare un po di fantasia e con l’ aggiunta di qualche ingrediente diventano anche golosi! Questa versione mi piace tanto!

    Rispondi
  4. ANNA
    10 settembre 2014 at 1:46 pm (5 anni ago)

    Ciao! E’ un po’ ormai che ti seguo e ho messo in pratica parecchie tue ricette…come questa! Io ho aggiunto 2 cucchiai di cacao amaro e le pesche al posto delle mele! In casa è sparita in 1/2 giornata!! Ne ho mangiata tanta anche io e….non mi sento molto in colpa…sarà per il nome?? 😉

    Rispondi
    • Gelso
      10 settembre 2014 at 2:37 pm (5 anni ago)

      Ciao Anna, fai bene a non sentirti in colpa, infondo il plumcake all’acqua è un dolce che si assapora a cuor leggero! 😀 Bellissima la tua variante, brava! A presto! 😀

      Rispondi
  5. laura
    3 dicembre 2015 at 1:06 pm (4 anni ago)

    ciao, e se usassi la stevia al posto dello zucchero?

    Rispondi
    • Gelso
      3 dicembre 2015 at 4:38 pm (4 anni ago)

      Ciao Laura! Certo, considera però che normalmente per 100 g di zucchero si mettono solo 40 g di stevia, quindi rispetta le proporzioni! 😀 Un caro saluto!

      Rispondi
  6. Federica
    4 aprile 2017 at 1:31 pm (3 anni ago)

    Ciao cara, l’ho fatto, ci è piaciuto un sacco! Differenza, non ho messo le mandorle. Lo rifaremo, perché ha un equilibrio perfetto: è una torta soffice, umida, golosa e più leggera! Grazieeeeeee ciao Federica

    Rispondi
    • Gelso
      4 aprile 2017 at 3:52 pm (3 anni ago)

      Bene!!! Contenta!!! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *