Crêpes (ricetta base per crepes o crespelle)

Le crepes (o meglio crêpes) sono delle sottili e gustose cialde morbide, quasi delle frittatine, di origine francese, che si prestano benissimo come base per ricette sia dolci che salate.

Il loro nome viene dal latino crispus, che significa “arricciato”, proprio perché ricordano delle sottilissime frittatine arricciate. In italiano sono conosciute anche come “crespelle”.

Da buona italo-francese, non potevo non averle nel mio blog! E non me le chiedete senza burro, senza uova e senza senza: le crepes tradizionali sono queste, burrose e grasse come detta la migliore tradizione francese.

Oltre alle tradizionali crêpes ripiene, si possono realizzare dei golosi fagottini, dei simpatici rotolini ripieni o anche delle tagliatelle, da condire proprio come la pasta o da friggere per l’aperitivo!

La pastella è molto semplice da preparare, basta seguire qualche semplice accorgimento per avere una pastella liscia e fluida. Eccovi la ricetta!

Crêpes (ricetta base per crepes o crespelle)
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:20-25 crespelle
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

Per la pastella:

  • Farina 00 250 g
  • Latte 500 ml
  • Uova 3
  • Sale 1 pizzico
  • Burro 40 g

Per la cottura:

  • Burro 20 g

Preparazione

  1. Sciogliere il burro in un pentolino o al microonde e lasciare intiepidire.

  2. Mettere la farina in una ciotola e versare a filo il latte lavorando con una frusta per non creare grumi.

  3. Unire le uova continuando a lavorare con la frusta.

  4. Aggiungere anche il burro.

    Se possibile, lasciare riposare la pastella in frigorifero per 30 minuti coperta da pellicola (io spesso non ho il tempo e vengono buone lo stesso).

  5. Scaldare bene una padella antiaderente, sciogliervi una nocciolina di burro e versare un mestolo d’impasto.
    Muovere la padella per far distribuire l’impasto in maniera omogenea.

  6. Dopo 3-4 minuti, quando l’impasto si stacca dai bordi, girarlo delicatamente utilizzando un cucchiaione di legno.
    Far dorare anche sull’altro lato e porre su un piatto.
    Procedere così fino alla fine degli ingredienti, poi farcire le crepes a proprio piacimento.

    Buon appetito!

    Se volete qualche idea per farcire le vostre crepes, cliccate qui!

Note e consigli:

  • Consiglio di utilizzare un padellino non troppo largo che sia ben antiaderente per assicurare una riuscita ottimale delle crespelle;
  • Per una versione un po’ più leggera (ma non sono d’accordo, eheheh!) si può miscelare mezza dose di latte con mezza di acqua e si può omettere il burro nell’impasto.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Sogliola all'arancia in padella Successivo Insalata di pollo e noci alla melagrana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.