Risotto ai peperoni in due versioni

Oggi vi racconto di un risotto ai peperoni, anzi no di due risotti. 😊
Il primo risotto, quello senza zafferano, risale a diversi mesi fa, più o meno alla primavera scorsa. Fotografato, come da prassi, e aggiunto all’archivio delle ricette da scrivere “appena ho un attimo di tempo”.

A fine giugno, Donatella – una cara frequentatrice del mio gruppo fb (se vi va di iscrivervi trovate il link in coda alla ricetta) condivide con noi un suo risotto ai peperoni bello giallo, cioè allo zafferano. E io subito mi fiondo a cucinarlo. Prima di mangiarlo lo fotografo, come da prassi, e idem lo archivio, con l’intento di scrivere la ricetta “entro l’estate”.

In agosto mi decido. Scarico le foto, le scelgo, le sistemo (logo, scritte, eccetera) e mi accingo a scrivere.
Frugo sulla scrivania, frugo sulla cucina, sfoglio qualche libro in cerca dei fatidici foglietti, quelli su cui di solito scarabocchio a mani unte e infarinate, ma non trovo nulla. Nessuna ricetta di risotti ai peperoni, niente tra i foglietti sparsi, niente neppure nell’agenda, poco utilizzata ma non si sa mai.
Provo a scrivere ugualmente, mi spremo le meningi ma non ricordo i pesi degli ingredienti, non so da che parte iniziare, non mi vengono fuori frasi decenti, nemmeno per l’introduzione tanto sono scoraggiata. Mi arrendo e metto tutto in standby in attesa che almeno una delle due ricette sbuchi fuori da qualche angolino.

Ma niente, è passato oltre un mese ormai, e niente.
Chissà, forse ho solo creduto di averle scritte le due ricette! Ahhhhhh la mia memoria vacilla sul serio ma davvero davvero??? 😅
Insomma, un altro dei miei pasticci da foodblogger poco organizzata come oramai sapete io sono! 😇
Ma… se siete ancora qui a leggermi nonostante tutte queste mie debolezze, dai, forse c’è ancora qualche speranza per questo maldestro blog!

E quindi adesso… ecco a voi le ricette del mio risotto ai peperoni con e senza zafferano, raccontate andando un po’ a memoria e molto a sentimento.

Enjoy! 😋

risotto ai peperoni in due versioni
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Aggiornerò i pesi degli ingredienti quando (o se?) rifarò le ricette. 😃

Ingredienti Risotto ai Peperoni

  • riso Carnaroli
  • peperone (rosso e giallo)
  • cipolla
  • brodo vegetale
  • vino bianco (io prosecco)
  • burro
  • prezzemolo
  • kefir di latte (o yogurt naturale)

Ingredienti Risotto ai Peperoni con zafferano

  • riso Carnaroli
  • peperone (rosso e giallo)
  • cipolla
  • brodo vegetale
  • zafferano
  • vino bianco secco
  • formaggio da grattugia (parmigiano o grana)
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

Preparazione Risotto ai Peperoni

  1. risotto ai peperoni cottura

    Preparare il brodo vegetale.

    Va benissimo anche fatto con il granulare vegetale. Per chi fosse interessato ecco i link delle due ricette del mio granulare essiccato, versioni con e senza sale:

    granulare vegetale

    granulare vegetale senza sale

    Tagliare a pezzetti il peperone, tritare la cipolla.

    Far sciogliere una noce di burro nella casseruola in cui poi verrà cotto il risotto, aggiungere cipolla e peperone e cuocere per qualche minuto.

    Versare il riso, farlo insaporire, poi quando è ben asciutto sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco (io qui ho usato del prosecco).

    Cuocere il risotto nel modo classico, versando un mestolo di brodo vegetale alla volta e facendolo asciugare prima di versare il successivo.

    Quando è quasi pronto insaporire con del prezzemolo tritato.

  2. risotto ai peperoni

    A fine cottura mantecare con una noce di burro e due-tre cucchiai di kefir di latte (oppure yogurt naturale).

    A piacere, decorare i piatti con prezzemolo tritato.

Preparazione Risotto ai Peperoni con Zafferano

  1. brodo vegetale con zafferano

    Preparare il brodo vegetale.

    Sciogliere nel brodo vegetale una bustina di zafferano.

    Eccolo, il mio brodo vegetale giallo:

  2. risotto ai peperoni con zafferano cottura

    Tagliare a dadini o a listarelle il peperone, tritare la cipolla, metterli in una casseruola e farli insaporire con un giro d’olio.

    Aggiungere il riso, quando è asciutto sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco.

    Cuocere il risotto nel modo classico, versando un mestolo di brodo allo zafferano alla volta e facendolo asciugare prima di versare il successivo.

  3. risotto ai peperoni con zafferano

    A fine cottura mantecare con formaggio grattugiato e una piccola noce di burro. Consiglio anche una bella spolverata di pepe macinato fresco.

  4. Se siete curiosi di vedere la ricetta del >risotto arcobaleno di Donatella< che mi ha ispirata per questo mio risotto giallo cliccate sul link. Il post è accessibile agli iscritti al gruppo… perciò forza dai, iscrivetevi! 😃

Consigli senza sale

Senza sale Se non siete abituati alla cucina iposodica, tra i due risotti quel che vi consiglio di provare per primo è il risotto allo zafferano: le spezie sono sempre gli insaporitori più validi a cui ricorrere.

In merito al granulare vegetale autoprodotto di cui vi ho messo i link nel procedimento, il mio consiglio è il seguente: iniziate con il granulare con sale e ogni volta che lo preparate diminuite il sale utilizzato rispetto alla volta precedente. Vi ritroverete a produrre il granulare senza sale quasi senza esservene resi conto, perché nel frattempo il vostro palato si sarà abituato al gusto meno salato. 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.