Biscotti misti ai 4 gusti

Domenica scorsa mi sono sbizzarrita a preparare dei biscotti misti di vari sapori. E’ stato in parte un esperimento, ma direi che è riuscito bene: tutti i biscotti di tutti e quattro i tipi sono spariti in un attimo, quindi non ho remore a parlarne pubblicamente 🙂

biscotti misti

Contrariamente a quanto faccio di solito, questa volta non ho usato la mia classica pasta frolla (se volete dare un’occhiata alla ricetta è qui), ma una sua variante, pur con variazioni minime, che ho poi suddiviso in quattro parti per poter ottenere questi per me ottimi 🙂 biscotti misti. Biscotti che sono ideali per un tè pomeridiano… perciò se avete preparato il tè… allora aspettatemi che sto arrivando!!

😀

Biscotti misti ai 4 gusti

Ingredienti per i biscotti misti ai 4 gusti
150 g di farina 00
150 g di farina autolievitante
90 g di zucchero
90 g di burro
1 uovo
buccia grattugiata di mezzo limone
4 cucchiai di farina di cocco
2 cucchiaini di cacao (amaro)
30 g di cioccolato (in realtà erano 3 cioccolatini) al latte o fondente
20 g di arachidi (per intenderci, le noccioline americane con la buccia legnosa)
zucchero a velo per decorare

Preparazione della pasta frolla
Ho preparato la pasta secondo la stessa procedura della mia pasta frolla classica, anche se ho apportato delle leggere variazioni nelle quantità degli ingredienti, e ho proceduto così:
Ho versato le farine in una terrina e ho fatto un foro centrale.
Ho aggiunto lo zucchero, l’uovo e il burro morbido a pezzetti.
Ho lavorato con i polpastrelli schiacciando bene il burro e lo zucchero, incorporando poco alla volta la farina. All’inizio l’impasto, come sempre con la frolla, era sbriciolato, ma poi si è amalgamato bene.
Ho messo l’impasto a riposare in frigorifero. A causa di un impegno l’ho lasciata in frigo per diverse ore, invece della classica mezz’ora: non succede nulla, si indurisce solo un po’ di più, per cui poi dopo averla tolta dal frigo bisogna attendere una decina di minuti per farla ammorbidire un po’ prima di lavorarla.

Ho diviso il panetto in quattro parti. Ad ogni quarto di panetto ho aggiunto gli ingredienti specifici: buccia di limone, cocco, arachidi, cacao e cioccolato.
Precisazione: nel caso si decidesse di fare un solo tipo di biscotto, naturalmente sarebbe più logico e comodo aggiungere questi ingredienti direttamente nell’impasto, ma in questo caso non lo potevo fare. Anche perché, a dire il vero, la decisione di differenziare i gusti l’ho presa quando l’impasto era già pronto! A riprova della mia teoria: in cucina, improvvisare si può! Ed è la parte più divertente del cucinare. 🙂

Preparazione dei biscotti al limone
Dei quattro tipi di biscotti, quelli al limone sono i più semplici da realizzare.
Lavorare la pasta con le mani per ammorbidirla un po’ e stenderla con il matterello. Grattugiare una parte della buccia di limone direttamente sulla pasta poi impastare di nuovo, stenderla di nuovo e aggiungere altra buccia di limone. Stenderla poi fino allo spessore desiderato (io circa mezzo centimetro) e con uno stampino, nel mio caso a forma di cuore, ricavare i biscotti.

Preparazione dei biscotti al cocco
Lavorare la pasta con le mani per ammorbidirla un po’ e aggiungere il cocco un cucchiaio alla volta. Dopo l’aggiunta di ogni cucchiaio lavorare con le mani per amalgamare. L’impasto tende a sbriciolarsi dopo il secondo cucchiaio, ma lavorandolo con un po’ di pazienza si vince. Penso si possa limitare il cocco anche a tre cucchiai, ma io volevo che il sapore del cocco fosse più evidente possibile.
Stendere la pasta e con uno stampino, nel mio caso tondo, ricavare i biscotti (con questo impasto più sbricioloso è un po’ più difficile stenderla tutta in una volta).

Preparazione dei biscotti alle arachidi
Sbucciare le arachidi e tritarle con un coltello.
Lavorare la pasta con le mani per ammorbidirla e aggiungere le arachidi procedendo più o meno come già fatto per l’impasto al cocco.
Stendere la pasta (eventuali pezzi di arachidi che fossero rimasti più grandi, vengono schiacciati direttamente con il mattarello) e con uno stampino, nel mio caso quadrato, ricavare i biscotti.

Preparazione dei biscotti al cacao e cioccolato
Tritare con un coltello il cioccolato.
Lavorare la pasta con le mani per ammorbidirla e aggiungere il cacao un cucchiaino alla volta. Le mani si impiastricciano di cacao: con quest’ultimo impasto consiglio di non lavorare sul tagliere ma dentro un contenitore perché il cacao colora parecchio.
Dopo aver amalgamato la pasta aggiungere il cioccolato a pezzetti procedendo come descritto per le arachidi, poi stendere la pasta e ricavare i biscotti con uno stampino. Io ho usato il cioccolato al latte, anche se devo ammettere che preferisco il cioccolato fondente, ma ho usato quello al latte per accontentare mio figlio 🙂 . Voi che cioccolato preferite?

Infornare tutti i biscotti a 150° e cuocerli per 10-15 minuti. Non ci sono differenze nella cottura fra i quattro tipi di biscotti.

Sono rimasta molto soddisfatta del risultato ottenuto, i miei biscotti misti sono spariti in un attimo!

biscotti misti

Fatemi sapere quale dei 4 gusti è il vostro preferito! Potete farlo commentando qui, oppure sulla pagina Facebook. Vi aspetto! 😀

Precedente Spaghetti integrali ai germogli Successivo Pasta al sugo di carciofi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.