Crea sito

Torta fondente di mele

torta fondente di mele (5)

Cari lettori,

avete mai avuto voglia di una torta di mele golosa ma l’unico motivo che vi frenava a farla era la dose eccessiva di burro indicata dalla maggioranza delle ricette?

Perché non provate questa mia versione della torta fondente di mele? E’ una torta squisita, morbida, che rimane dolce e bagnata all’interno ed è preparata senza nemmeno un grammo di burro, né di olio. Questa torta fondente di mele vi stupirà al primo assaggio. Scegliete delle mele di ottima qualità, preferibilmente dolci.

torta fondente di mele (1)

INGREDIENTI PER UNA TORTA QUADRATA 22X22 cm oppure per una tortiera da 24 cm

1 Kg di mele golden (circa 4 mele medie)

3 uova

150 g di farina 00

125 g di zucchero semolato

100 g di ricotta vaccina

8 g di lievito in polvere per dolci

1 cucchiaio raso di cannella in polvere

Il succo di mezzo limone

Zucchero a velo per la superficie

torta fondente di mele (3)

PROCEDIMENTO

Mondare e tagliare le mele a fettine molto sottili. Disporle in una ciotola con il succo di limone, perché non anneriscano.

Sbattere uova e zucchero con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, fino ad ottenere un composto spumoso.

Quindi, aggiungere la ricotta e mischiare bene.

Incorporare la farina e il lievito setacciati. Se piace, aggiungere della cannella in polvere, che si abbina molto bene al gusto delle mele. In alternativa, potete usare anche della vaniglia.

Per ultime, aggiungere le fettine di mela e girare energicamente con un cucchiaio di legno. A questo punto vi sembrerà di avere tante mele e pochissimo impasto, è normale, fa parte della ricetta.

Bagnare un foglio di carta forno e strizzarlo bene. Quindi disporlo sulla teglia scelta. Con questa tecnica la carta forno assumerà perfettamente la forma della teglia senza creare inestetismi sulla superficie della torta. Versare il composto di mele nella teglia e livellare bene.

Cuocere a 180 gradi forno statico per circa 40-45 minuti, a seconda dei forni. Attendere il raffreddamento prima di estrarre dalla teglia e tagliare a fette.

torta fondente di mele (2)

Consiglio di usare una teglia quadrata 22×22 oppure una teglia da 24 cm, comunque una teglia piccola per ottenere una torta più alta. Ho provato questa torta con queste dosi anche in teglie più grandi. Risulta sempre molto buona al gusto, ma la preferisco più alta, quindi vi consiglio di usare uno stampo piccolo, come detto sopra.

Spolverizzare con dello zucchero a velo e servire. Ottima anche tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia.

Buona torta fondente di mele!

*gelso*

torta fondente di mele (4)

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

28 comments on Torta fondente di mele

  1. Giuls
    7 maggio 2014 at 4:49 pm (5 anni ago)

    Complimenti sembra buonissima! 😀 è proprio invitante! Ho una domanda da farti..la vorrei proporre ad un’amica che però ha qualche problema allergico con le uova, dici che se le ometto viene una schifezza?! Oppure che soluzione mi consigli? Grazie in anticipo

    Rispondi
  2. paola
    7 maggio 2014 at 5:28 pm (5 anni ago)

    la mia si chiama torta tutta mele ma fondente di mele è più accattivante, buona vero,io l’ho fatta e rifatta ma mai postata e adesso vederla da te mi viene la voglia di assaggiarla, una fetta,in attesa che la rifaccio

    Rispondi
    • Gelso
      7 maggio 2014 at 6:13 pm (5 anni ago)

      Si? Come la fai tu? io ho mischiato questi ingredienti insieme ed è venuta deliziosa… provata già tre volte, un vero successo!

      Rispondi
  3. Erica Di Paolo
    7 maggio 2014 at 6:27 pm (5 anni ago)

    Questa è la torta di mele per eccellenza, Fede!! Proprio come piace a me. Umida, avvolgente e per niente grassa. Fantastica!

    Rispondi
    • Gelso
      7 maggio 2014 at 6:37 pm (5 anni ago)

      Si, infatti!!! Mia madre la fa simile, ma con il burro… ho voluto provare una mia personale versione senza grassi (o quasi, visto che c’è la ricotta, che però è molto leggera), l’ho fatta varie volte, sempre finita prima di essere fotografata, ecco perché la pubblico solo ora 😛

      Rispondi
    • monica
      21 ottobre 2014 at 12:33 pm (5 anni ago)

      Ciao, ma il fatto che ci sia solo mezza bustina di lievito, ha un motivo specifico?? E se ne mettessi una intera (16 gr) cambierebbe qualcosa?? 😮 Grazie.

      Rispondi
      • Gelso
        21 ottobre 2014 at 1:31 pm (5 anni ago)

        Ciao Monica, io ne uso metà bustina e la torta viene bene, essendo molto umida, non lieviterà tantissimo nemmeno con una intera. Comunque, a tua discrezione!

        Rispondi
        • Monica
          22 ottobre 2014 at 1:03 am (5 anni ago)

          Che dire….l’ho fatta proprio stasera ed e’ in assoluto la torta di mele e ricotta piu’ bbbbbuona che abbia mangiato !! Complimenti, è stre-pi-to-sa !!! E pensa che l’ho pure cotta nel fornetto Versila !! Grazie ancora :*

          Rispondi
          • Gelso
            22 ottobre 2014 at 10:02 am (5 anni ago)

            Ma sono contentissima!!!!! E’ davvero buona vero, e anche se non c’è il burro, non ci manca affatto, vero? 😉

  4. Fiammina82
    22 maggio 2014 at 9:30 pm (5 anni ago)

    L’ho fatta ed è venuta veramente veramente buona, esteticamente meno bella della tua probabilmente perchè al posto dello zucchero ho usato il dolcificante che fa montare meno le uova e quindi il risultato è meno voluminoso.
    In ogni caso davvero ottima. Sei proprio brava.

    Rispondi
    • Gelso
      23 maggio 2014 at 10:19 am (5 anni ago)

      La versione con lo zucchero è davvero buona! Quale dolcificante hai usato, per curiosità? 😀 A presto e grazie dei complimenti 😀

      Rispondi
  5. Ji selle
    1 ottobre 2014 at 1:20 pm (5 anni ago)

    Non vedo l’ora di provarla, sembra stra buona! Grazie! Se ti va di passare dal mio sito, mi farebbe piacere! Ciao 🙂

    Rispondi
    • Gelso
      1 ottobre 2014 at 4:11 pm (5 anni ago)

      Cara Jiselle, visiterò con piacere il tuo sito e grazie per i complimenti. Fammi sapere come la trovi!

      Rispondi
  6. paola
    6 ottobre 2014 at 6:29 pm (5 anni ago)

    ciao vorrei sapere se la carta forno strizzata e bagnata la potrei mettere anche sopra o è meglio di no?grazie

    Rispondi
    • Gelso
      6 ottobre 2014 at 10:22 pm (5 anni ago)

      Ciao Paola, sopra direi di no, se noti che si scurisce troppo a causa del forno, ti consiglio di mettere un foglio di alluminio! 😀 A presto! E… fammi sapere!

      Rispondi
  7. anna maria
    7 ottobre 2014 at 10:46 am (5 anni ago)

    E’ possibile sostituire la ricotta per via del lattosio? uno spalmabile va bene uguale? grazie!

    Rispondi
    • Gelso
      7 ottobre 2014 at 12:41 pm (5 anni ago)

      E’ possibile, ma occorre tenere conto che il sapore del formaggio spalmabile è più acido… fammi sapere!

      Rispondi
  8. Patrizia
    10 ottobre 2014 at 2:58 pm (5 anni ago)

    Ciao, sono a dieta ma ho voglia di dolce e questo mi sembra abbastanza leggero…. Hai idea di quante calorie potrebbe avere ogni 100 grammi ? Domani provo a farla ….

    Rispondi
    • Gelso
      10 ottobre 2014 at 4:40 pm (5 anni ago)

      Ciao, come calcolo calorico non te lo so dire esattamente, cmq questa torta anche se non contiene burro. contiene sia ricotta che uova. Se vuoi proprio essere certa, prova questa torta e magari aggiungici delle mele a pezzetti! 😀 E’ senza uova, burro, latticini, facile e soffice! http://blog.giallozafferano.it/gelsolight/torta-allacqua/ Fammi sapere! 😀

      Rispondi
  9. Marco
    20 febbraio 2015 at 11:48 am (5 anni ago)

    Ciao Federica. Ho appena assaggiato una fetta della torta realizzata secondo la tua ricetta. Una sola parola: FANTASTICA! L’unica variante che ho adottato è stata quella di tagliare le mele a pezzettini più che a fettine, mentre le fettine le ho lasciate per decorare la superficie. Il sapore è davvero super e il look molto invitante. Addirittura si ha l’impressione che ci sia della crema, tanto le mele si sono ben amalgamate nell’impasto. Grazie!!

    Rispondi
    • Gelso
      20 febbraio 2015 at 3:18 pm (5 anni ago)

      Grazie a te per le splendide parole! Anche io adoro questa torta, cremosa e ricca nonostante sia senza burro! 😀 A presto! 😀

      Rispondi
    • Gelso
      3 novembre 2015 at 3:52 pm (4 anni ago)

      Cara Giulia, quindi sei di Cuneo! Complimenti per il tuo blog, poi un giorno mi spiegherai perché è tutto in lingua inglese, tanti cari saluti! Dimenticavo… in questo momento sei sulla mia fan page con il link al tuo blog, spero ti faccia piacere! 😉

      Rispondi
  10. Giulia
    3 novembre 2015 at 9:59 pm (4 anni ago)

    Grazie mille!! Gentilissima, certo che mi fa super piacere! Esatto, sono proprio di Cuneo 😉 buona serata!

    Rispondi
  11. Sara
    16 novembre 2015 at 11:38 pm (4 anni ago)

    Ciao Gelso, avevo già provato a fare questa torta con la cannella, ed è venuta, come tutte le tue ricette, squisita. Secondo te viene buona uguale se ci metto una bacca di vaniglia ? O se no, quanta vaniglia e di che tipo ( vanillina, bacche, ecc ) mi consigli di metterci ?
    Grazie e di nuovo complimenti

    Rispondi
  12. elena
    2 novembre 2016 at 10:47 pm (3 anni ago)

    Ciao, volevo chiederti se posso fare a meno di mettere la ricotta..

    Rispondi
    • Gelso
      4 aprile 2017 at 4:01 pm (3 anni ago)

      Puoi usare yogurt!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *