Crea sito

Gramigna all’ortolana

gramigna

Cari lettori,

oggi vi presento un piatto vegetariano fresco e delicato, adatto per l’arrivo dei primi caldi: la gramigna all’ortolana, uno speciale formato di pasta di grano duro condita con un misto di verdure tagliate a millepunti e servita dentro i peperoni scavati.

La gramigna all’ortolana è ottima tiepida, o anche fredda; è semplice da preparare la sua originale presentazione all’interno dei peperoni scavati la rende scenografica e bella anche da vedere.

Per un tocco in più, potete cospargere la superficie della pasta con del pecorino, della ricotta salata, della scamorza o anche dei dadini di mozzarella e infornare il tutto per circa 10 minuti: il risultato sarà ancora più appetitoso ed invitante.

 

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

180 gr circa di pasta tipo “gramigna”

1 peperone giallo

1 peperone rosso

1 zucchina

1 carota

10 pomodorini datterini

1/2 cipolla di Tropea

Olio extra vergine di oliva q.b.

Sale

Pepe

Foglie di prezzemolo per la decorazione

Eventuale formaggio per la superficie

Eventuale gomasio al posto del sale

 

PROCEDIMENTO

Tagliare il cappello ai peperoni e scavarli eliminando i semi e i filamenti bianchi.

Non buttate il cappello, ma tagliate la parte commestibile a millepunti.

Preparare le verdure tagliandole finemente a millepunti (lasciando interi i pomodorini, se di piccole dimensioni) e saltarle velocemente in un cucchiaio d’olio extra vergine di oliva. Salare leggermente. Dovranno cuocere pochissimo tempo e rimanere croccanti.

Cuocere la gramigna in abbondante acqua salata e saltarla con il sugo di verdure.

Riempire ogni peperone con la gramigna e servire con un filo d’olio a crudo, decorando con una fogliolina di prezzemolo, oppure con una spolverata di formaggio grattugiato.

Buon appetito!

*gelso*

gramignaorr

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

4 comments on Gramigna all’ortolana

  1. tatam
    4 giugno 2013 at 11:04 am (6 anni ago)

    ciao,
    una ricetta molto coreografica, mi piace e sicuramente sarà buonissima!
    ma una curiosità, cosa significa tagliare le verdure a millepunti??
    ciao
    tatam Francesca

    Rispondi
    • Gelso
      4 giugno 2013 at 11:11 am (6 anni ago)

      Ciao! grazie mille per il commento!!! Per le verdure, bisogna tagliarle a piccoli cubetti, un taglio chiamato millepunti! Non devono essere grandi… bisogna tagliare dapprima le verdure a striscioline lunghe, tutte uguali, e poi ricavare dei cubetti piccoli che dovranno saltare pochissimo in padella, così rimangono croccanti! A presto!

      Rispondi
      • tatam
        4 giugno 2013 at 1:25 pm (6 anni ago)

        ah, non sapevo che si chiamasse così questo tipo di taglio… io le taglio comunque sempre così!! ora so il termine tecnico..grazie 🙂

        Rispondi
        • Gelso
          4 giugno 2013 at 1:50 pm (6 anni ago)

          di nulla!! 😀 Grazie a te e complimenti 😀

          Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *