Crea sito

Vellutata di pollo – un piatto caldo e delicato

Vellutata di pollo - un piatto caldo e delicato

Tempo fa, in una rivista di cucina, ho visto una ricetta molto semplice ma molto nelle mie corde, un’intrigante vellutata di pollo. Io sono una grande amante delle vellutate, ma sono abituata a gustarle a base di verdure.
In un misto fra curiosità e titubanza, l’ho voluta sperimentare, e mi è piaciuta davvero tanto!
La vellutata di pollo è un piatto caldo e cremoso, perfetto per le fredde cene invernali, accompagnata da pane fresco o da golosi crostini croccanti. Provatela 😉 !

Vellutata di pollo - un piatto caldo e delicato

Vellutata di pollo – un piatto caldo e delicato

Ingredienti per 4 persone:

4 braciole di pollo
1 carota
2 coste di sedano
1/2 cipolla
2 chiodi di garofano
5 grani di pepe nero
70 gr di burro

70 gr di farina
40 gr di parmigiano grattugiato
200 ml di panna liquida
Sale
Pepe nero
Qualche fogliolina di prezzemolo fresco

Preparazione:

Sbucciare la carota e la cipolla.
Sciacquare bene il sedano ed eliminare le cime verdi.
Porre le verdure in una pentola capiente con il pollo e coprire con 2 litri d’acqua.
Aggiungere i chiodi di garofano, il pepe nero in grani ed un cucchiaino di sale.
Coprire e far cuocere a fiamma medio-bassa per due ore.
Trascorso questo tempo, filtrare il brodo.
Preparare un roux con la farina ed il burro: sciogliere il burro in una pentola a fiamma bassa, aggiungere la farina e mischiare velocemente per creare una cremina.
Aggiungere il brodo caldo e far rapprendere sul fuoco per circa 10 minuti.
Aggiungere anche la panna e far cuocere per altri 5 minuti.
Spegnere il fuoco, porre la vellutata nei piatti e completare con qualche fogliolina di prezzemolo ed una spolverata di pepe nero.
Servire calda accompagnata da pane o crostini.
Buon appetito!

Naturalmente, anche se la carne non viene utilizzata per la vellutata, potete gustarla con un filo d’olio, un po’ di succo di limone ed un pizzico di pepe nero: è buonissima!

Vellutata di pollo - un piatto caldo e delicato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.