Risotto zucca e salsiccia

Il risotto zucca e salsiccia è un cremoso e caldo primo piatto perfetto in questi mesi invernali, quando fuori c’è freddo e quando la zucca è di stagione.
Dal sapore ricco ed intenso, questo è uno dei risotti più apprezzati a casa mia e ne va matta anche la mia bimba!
Io sono una grande amante dei risotti, che normalmente preparo senza utilizzare il burro, e mi piace sperimentarli in mille maniere diverse! La zucca è un ortaggio che si presta particolarmente a questa preparazione, perché si “scioglie” in cottura, trasformandosi quasi in una crema.
Poi l’abbinamento fra zucca e salsiccia, si sa, è una bomba…e naturalmente lo è anche il risotto 😉

Risotto zucca e salsiccia

Risotto zucca e salsiccia

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di riso carnaroli
300 gr di zucca
300 gr di salsiccia
1/2 cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
Brodo o acqua
Olio Extra Vergine di Oliva
Sale, pepe nero
30 gr di parmigiano grattugiato
Qualche ciuffetto di prezzemolo fresco

Preparazione:

Tagliare la zucca a piccoli tocchetti.
Tritare finemente la cipolla.
Estrarre la salsiccia dal budello e sbriciolare con le mani.
Soffriggere la cipolla in un filo d’olio, poi aggiungere la salsiccia e lasciare rosolare a fiamma vivace.
Sfumare con il vino bianco, poi aggiungere la zucca, abbassare la fiamma, coprire e lasciar cuocere per circa 10 minuti a fiamma bassa.
Se la zucca è particolarmente soda e lascia andare poca acqua, si può aggiungere un mestolo di brodo.
Lasciare asciugare il liquido di cottura, aggiungere il riso e fare tostare qualche minuto.
Bagnare con il brodo ed abbassare la fiamma, poi regolare di sale e di pepe.
Procedere con la cottura a fiamma bassa, mischiando spesso ed aggiungendo brodo ogni qual volta il riso lo richiede.
Quando il riso è cotto ma al dente, spegnere il fuoco, aggiungere il parmigiano grattugiato e lasciare mantecare per qualche minuto.
Servire con qualche ciuffetto di prezzemolo fresco.
Buon appetito!

Risotto zucca e salsiccia

Precedente Camembert in crosta con carne e nocciole Successivo Zuppetta di vongole al pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.