Pesce spada alla palermitana

pesce spada alla palermitana 2021-2

Il pesce spada alla palermitana è una gustosa variante del classico pesce spada arrostito, insaporito con una ricca panatura.

La panatura è infatti molto utilizzata nella cucina siciliana. In dialetto la chiamiamo muddica atturrata, termine che indica il pane raffermo abbrustolito.

Anche il pesce spada è tipico della cucina dell’Isola, e viene infatti preparato in mille modi, dall’antipasto al secondo.

Il pesce spada alla palermitana, pur essendo panato, non viene però fritto, il che lo rende comunque un piatto abbastanza leggero.
E’ un secondo molto profumato, semplice e velocissimo da preparare, ideale nella stagione calda anche accompagnato da una semplice insalata di pomodoro, ma perfetto anche in inverno, quando ci si vuole un po’ “disintossicare” dalle preparazioni troppo elaborate.

Se siete a dieta, se semplicemente siete amanti del pesce e dei sapori genuini, se volete proporre un buon secondo senza perdere troppo tempo ai fornelli…provate anche voi il pesce spada alla palermitana!

Vi consiglio di sperimentare anche gli involtini di pesce spada alla palermitana e lo spada al pistacchio!
Se volete consultare anche la cena per la Vigilia a base di pesce cliccate qui!

pesce spada alla palermitana 2021
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gpesce spada (4 belle fette)
  • 300 gpane raffermo (o pangrattato)
  • prezzemolo
  • sale
  • peperoncino
  • 1 spicchioaglio
  • olio extravergine d’oliva

Vi occorrono:

  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Padella
  • 1 Bistecchiera
  • 1 Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparate la panatura.

    Potete optare per il pane raffermo grattato in casa, dalla grana più grossolana, o per il classico pangrattato.

    Schiacciate l’aglio senza sbucciarlo con il lato della lama di un coltello (aglio in camicia) e mettetelo a rosolare in padella con 3-4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva.

  2. Spegnete la fiamma e aggiungete il pangrattato. Fate insaporire per bene e condite con un pizzico di sale, peperoncino e tanto prezzemolo tritato.

  3. Salate il pesce spada e massaggiate in superficie per fare assorbire bene, poi condite con un filo d’olio.

  4. Passate le fettine di pesce nel pangrattato e fate aderire per bene la panatura pressando con le mani.

  5. Mettete a scaldare una piastra o una padella antiaderente e cuocete il pesce spada alla palermitana 3-4 minuti per lato, poi servite accompagnando a piacere con un filo d’olio a crudo e qualche goccia di succo di limone.

    Buon appetito!

Note e consigli:

Potete cuocere il pesce spada alla palermitana anche in forno preriscaldato a 200° in modalità ventilata per 10 minuti circa;

– Potete personalizzare il condimento della panatura con erbe e/o spezie a piacimento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Pesce spada alla palermitana”

  1. Interessante questa ricetta, ottimo il risultato che ho avuto provandola. Normalmente il pesce spada mi stufa sia per il gusto sia perché pesante , ma cucinato così è davvero buono. Grazie e buon Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.