Crea sito

Pan di Spagna

Il pan di Spagna è una delle preparazioni di base più comuni ed utilizzate nella pasticceria.
Pur non essendo la mia base preferita (amo molto di più la pasta frolla e la brisée), è indubbiamente utile saperlo preparare per la preparazione di torte e snack di ogni tipo: mangiato da solo onestamente non è molto goloso, ma, con la giusta bagna, la giusta crema e la giusta copertura può permettere di creare dei deliziosi dessert!
E se poi ne rimane un po’…scaldatelo nel forno e metteteci sopra un po’ di nutella…vedrete che delizia! 😉

pan di spagna

Pan di Spagna

Ingredienti:

5 uova intere
100 gr di zucchero
75 gr di farina 00
75 gr di fecola di patate

Preparazione:

Separare gli albumi dai tuorli e porli in due ciotole capienti.
Mettere 1/3 dello zucchero con gli albumi ed il resto con i tuorli.
Montare gli albumi a lucido (ma non a neve troppo ferma) e montare anche i tuorli finché il composto non risulterà chiaro e spumoso.
Setacciare la farina e la fecola di patate ed aggiungere ai tuorli, continuando a lavorare con le fruste.
Aggiungere delicatamente anche gli albumi e mischiare dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno per non fare smontare il composto.
Imburrare ed infarinare uno stampo e versarvici l’impasto.
Cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per 35 minuti circa.
Estrarre il pan di Spagna dallo stampo, lasciare intiepidire e togliere dallo stampo.
Potrete adesso tagliare a rondelle orizzontalmente il pan di spagna per creare una torta, tagliarlo a cubetti per la pasticceria mignon o gustarlo anche da solo.
Per le preparazioni più elaborate, è opportuno preparare una bagna, che può essere analcolica (a base di sciroppo fatto con acqua e zucchero) o alcolica, con l’aggiunta di un cucchiaio di rum o altro liquore.
Buon appetito!

pan di spagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.