Palermitane di pollo

palermitane di pollo

Cari amici, oggi prepariamo insieme una variante delle classiche cotolette alla palermitana: le palermitane di pollo, morbide, leggere e profumate!

A differenza delle classiche cotolette, che prevedono la panatura con l’uovo e la frittura, le palermitane di pollo (ma anche quelle di manzo) hanno una panatura meno corposa, fatta solo di muddica condita, e si cuociono al forno o alla piastra.

Sono quindi anche leggere ma sicuramente più sfiziose della classica fettina ai ferri 🙂 . Perfette come secondo, accompagnate da un bel piatto di patate sabbiose oppure una sfiziosa insalata di cavolo rosso alla siciliana, le cotolette alla palermitana piacciono molto anche ai bambini proprio per la semplicità del loro gusto e la morbidezza della carne.

Potete condire il pangrattato in versione base, come nella mia ricetta, oppure insaporirlo con capperi ed erbe aromatiche: a voi la scelta!

palermitane di pollo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaPiastra
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per preparare le palermitane di pollo:

700 g petto di pollo (a fettine)
150 g pangrattato
30 g caciocavallo (o parmigiano)
prezzemolo
sale
pepe nero
olio extravergine d’oliva

Strumenti per preparare le palermitane di pollo:

Ciotola
Grattugia
Tagliere
Coltello
Piastra

Procedimento per preparare le palermitane di pollo:

Per prima cosa, salate le fettine di petto di pollo, conditele con un filo d’olio e massaggiatele con le mani per farle insaporire.

palermitane di pollo

Mettete il pangrattato in una ciotola e conditelo con una manciata di prezzemolo tritato, il formaggio grattugiato e un pizzico di pepe nero.

Passate le fettine nel pangrattato facendo in modo di panare per bene tutta la superficie.

palermitane di pollo PASSO PASSO 2: la panatura

Mettete a scaldare una piastra antiaderente e, quando è ben calda, adagiate le fettine al suo interno.

Cuocete a fiamma media 4-5 minuti per lato girando la carne un paio di volte per evitare che si bruci.

Spegnete la fiamma e servite le palermitane di pollo con un filo d’olio a crudo e, se vi piace, una spruzzata di succo di limone.

In alternativa, potete cuocere le cotolette alla palermitana in forno ventilato preriscaldato a 180° per 12-15 minuti, rigirando la carne a metà cottura.

palermitane di pollo passo passo 3: la cottura

Note e consigli

Potete rendere la panatura più saporita arricchendola con erbe aromatiche, peperoncino, scorza di limone e/o capperi.

Non perdiamoci di vista!

Seguitemi anche sui social!
Facebook – Instagram – Pinterest – Youtube – Tiktok
Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!
Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!
Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.