Crea sito

Confettura di ciliegie

Siamo in periodo di conserve e ho preparato la confettura di ciliegie,indubbiamente la frutta regina del mese di giugno. Con la sua inconfondibile dolcezza è una delle confetture più buone da gustare.Preparare confetture in casa non è difficile, e i risultati sono generalmente ottimi. L’unico imperativo categorico da rispettare è quello delle norme igieniche: è fondamentale seguire accorgimenti, come la sterilizzazione dei vasetti, per distruggere eventuali spore di botulino che possono svilupparsi nelle conserve.per questa ricetta ho usato il fruttapec della cameo,l’uso della pectina non è visto di buon occhio dai puristi, tuttavia ritengo che sia indispensabile per quasi tutte le marmellate. Tutto sommato bisogna considerare che la pectina è un additivo naturale al 100%, essendo ricavato da prodotti naturali, oltre ad essere innocuo al 100% (è una fibra, quindi è addirittura benefico per la salute), ma soprattutto è un ingrediente indispensabile per gelificare la marmellata in pochi minuti,che altrimenti non riuscirebbe a raggiungere, con la sola cottura, la densità e la consistenza sufficente. Vediamo come prepararla.

   Confettura di ciliegie

 

Ingredienti:

  • kg.1 di ciliegie
  • gr.500 di zucchero
  • 1 busta di fruttapec 2×1

Preparazione:
Lavate, disossate e tagliate a pezzettini le ciliegie finché otterretet un kg. di polpa,quindi mettetele in una pentola alta.Preparate la confettura mescolando 1 busta di fruttapec 2×1 con gr.500 di zucchero, aggiungetela a freddo nella pentola contenente la frutta e portare ad ebollizione.Far bollire per 3 minuti a fuoco vivace, sempre mescolando. Togliere la pentola dal fuoco e mescolare ancora per 1 minuto, facendo dissolvere la schiuma, quindi versatela ancora bollente in vasetti sterilizzati.Chiudete ermeticamente e capovolgete per 5 minuti i barattoli.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi su Facebook clicca qui per non perderti nessuna novità!

Ravioli dolci farciti di marmellata

I ravioli dolci farciti di marmellata sono dei deliziosi dolcetti con ripieno di marmellata e cotti al forno,la preparazione è molto semplice e la cottura al forno li rende più leggeri, una bontà tutta da gustare in qualsiasi momento della giornata dalla colazione allo spuntino della mezzanotte

ravioli-dolci-farciti-di-marmellataRavioli dolci farciti di marmellata

Ingredienti:
500 g farina grano duro
100 g strutto
2uova
100 g zucchero
la scorza grattugiata e di un limone
mezza bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
zucchero a velo,
vino bianco q.b
Per il ripieno:
marmellata del gusto che preferite(io ho usato la marmellata alle arance)
Preparazione:
Setacciate la farina in una spianatoia,aggiungete lo zucchero, la scorza grattugiata del limone , la vanillina, lo strutto,le uova e il lievito. Lavorate con le dita fino a sciogliere lo strutto e poi impastare tutto con il vino fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica, Stendete l’impasto con il mattarello o con la macchina della pasta, poggiatelo su un piano infarinato. Ritagliate dei dischi di circa 10 centimetri,se volete ottenere dei piccoli calzoni,mettendo al centro dei dischi un cucchiaio di marmellata, chiudete a mezzaluna premendo bene sui bordi. Se invece volete una forma rotonda,usate un coppapasta della misura che più vi garba. Procedete nello stesso modo con la pasta rimasta.Sistemate i ravioli in una teglia ricoperta di carta vegetale.Prima di infornarli a 200° per 15 minuti circa, con uno stecchino praticate 2/3 buchi per non farli spaccare durante la cottura.Prima di servirli spolverizzateli con lo zucchero a velo.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui/ per non perderti nessuna novità!

Panini al latte farciti di marmellata

I panini al latte farciti di marmellata sono la cosa più buona che ci sia per la colazione o la merenda dei vostri bambini. Farli in casa è facile e mangerete sicuramente qualcosa di più sano delle solite merendine,sopratutto se userete una marmellata fatta in casa. Questi panini sono estremamente soffici e rimangono così per più giorni, basta semplicemente intiepidirli leggermente e tornano come appena sfornati,conservate i panini al latte in una busta di carta che poi chiuderete in un sacchetto di plastica, oppure congelate i vostri panini che si scongeleranno velocemente, in caso di necessità dell’ultimo minuto.

panini-al-latte-farciti-di-marmellata

Panini al latte farciti di marmellata

Ingredienti:

  • gr.250 di farina 00
  • gr.250 di farina manitoba
  • gr.70 di burro
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • gr.200 di latte
  • gr.100 di zucchero
  • un pizzico di sale
  • scorza di un limone grattugiata
  • marmellata q.b.
  • zucchero in granella

Preparazione:
Sbattete per 5 minuti le uova intere con lo zucchero,aggiungete poco per volta la farina e il latte, il sale,quindi la scorza del limone grattugiata,il burro fuso e infine il lievito,amalgamate bene il composto aiutandovi con le mani,se l’impasto risultasse troppo morbido aggiungete della farina,al contrario se fosse troppo duro, aggiungete un pò di latte.Quando l’impasto è pronto,formate delle palline (io ne ho fatto 20) che appiattirete nel palmo della mano,mettete nel centro un pò di marmellata del gusto che preferite quindi chiudeteli formando dei panini,sistemateli in una teglia ricoperta di carta forno,spennellateli con del latte e cospargeteci sopra la granella di zucchero.Lasciateli lievitare per 30 minuti circa,quindi infornate a 180° per 15 minuti circa fino a quando saranno dorati.panini-al-latte-farciti-di-marmellata

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!

Torta al cocco con marmellata di uva fragola

La torta al cocco con marmellata di uva fragola sa conquistare per la delicatezza dell’impasto, il profumo fragrante e la semplicità degli ingredienti.Si tratta di un normale pan di spagna, realizzato con la fecola di patate e con l’aggiunta di farina di cocco, che racchiude il ripieno morbido di una marmellata particolare e buonissima di uva fragola,questa torta è una delizia per il palato di grandi e piccini che ne apprezzeranno di certo la consistenza soffice e delicata e la squisita farcia, ideale per la colazione o la merenda di tutti.Inoltre non contenendo glutine questa torta la può tranquillamente mangiare anche chi ha problemi di celiachia.

torta-al-cocco-con-marmellata-di-uva-fragola

Torta al cocco con marmellata di uva fragola

Ingredienti:

  • gr.100 di burro
  • gr.250 di fecola di patate
  • gr.150 di farina di cocco
  • 3 uova
  • gr.150 di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • gr.100 di marmellata di uva fragola (o una a vostra scelta)
  • scorza grattugiata di un limone
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione:
mettete nella planetaria le 3 uova con gr.150 di zucchero,montate per 5 minuti,quindi aggiungete il burro sciolto,le farine,la scorzetta di limone grattugiata e il lievito,fate girare ancora 2 minuti e spegnete.Imburrate e infarinate una teglia da 24/26 cm.e versateci l’impasto,livellate e distribuiteci sopra la marmellata a fiocchetti,infornate a 180° per 30/40 minuti,fate la prova stecchino prima di spegnere il forno.quando la torta si sarà raffreddata decoratela cospargendoci sopra la farina di cocco o lo zucchero al velo.torta-al-cocco-con-marmellata-di-uva-fragola-collage

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!

 

 

Ciambella alle mele con marmellata di arance

La ciambella alle mele con marmellata di arance è un dolce particolarmente soffice e molto profumato,Se vi piace la torta di mele allora impazzirete per questa versione,con una nota un pò diversa che è quella di aggiungere una marmellata agli agrumi,per rendere ancora più buona la vostra ciambella,inoltre l’aggiunta della spremuta d’arancia nell’impasto,insieme alla scorzetta grattugiata rende ancora più profumato questo dolce che potete servire sia per un tè, che per la colazione o una semplice pausa golosa sono sicura che questa ciambella vi conquisterà al primo morso!

ciambella-alle-mele-con-marmellata-di-arance

Ciambella alle mele con marmellata di arance

Ingredienti:

  • gr.350 di farina 00
  • 4 uova
  • gr.150 di burro
  • gr.250 di zuccherola buccia grattugiata di una arancia
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito
  • ml.150 di spremuta di arance
  • 2 mele
  • gr.50 circa di marmellata di arance
  • gr.50 di gocce di cioccolato

Preparazione:
Montate a neve gli albumi e metteteli da parte,in un’altra ciotola montate i tuorli con lo zucchero,aggiungete la farina,il burro fuso e un pizzico di sale,continuate a mescolare e aggiungete poco per volta,la spremuta,la buccia d’arancia grattugiata,le gocce di cioccolato e il lievito,per finire aggiungete gli albumi montati e mescolate delicatamente il composto.Imburrate e infarinate una teglia con il buco per ciambelle,versatevi dentro la metà dell’impasto,livellatelo e adagiatevi sopra delle fette di mela tagliate finemente,sopra di esse mettete un pò di marmellata all’arancia,quindi versate sopra il resto del composto,infornate a 180° per 30/40 minuti,lasciate raffreddare la ciambella prima di toglierla dallo stampo,prima di servirla spolverizzate con zucchero a velo.ciambella-alle-mele-con-marmellata-di-arance-2

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!

Marmellata di uva moscato d’Asti e nocciola del Piemonte

Marmellata di uva moscato d’Asti e nocciola del Piemonte:senza dubbio due fiori all’occhiello del Monferrato e delle Langhe,due prodotti di alta qualità che uniti in questa deliziosa confettura creano un tripudio di gusto e di profumi,se avete la possibilità di procurarvi questi ingredienti vi consiglio vivamente di preparare questa marmellata,non rimarrete delusi.

marmellata di uva moscato e nocciola del Piemonte

Marmellata di uva moscato d’Asti e nocciola del Piemonte

  • Ingredienti:
  • kg.1 di uva moscato (solo gli acini)
  • gr.500 di zucchero
  • il succo di un limone
  • gr.200 di nocciole tostate
  • Preparazione:
    Lavate gli acini di uva,scolateli e asciugateli,metteteli in una pentola e lasciateli cuocere a fuoco basso per 30 minuti circa,mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno cercando di rompere la buccia degli acini,nel frattempo tritate le nocciole,toglietele il trito dal frullatore lasciandone dentro due cucchiai,continuate a tritare fino ad ottenere una crema.Togliete dal fuoco l’uva e passatela nel passaverdura con il disco più sottile che avete eliminando così la buccia e i semini,mettete il succo ottenuto in una pentola e aggiungete lo zucchero,il succo del limone,le nocciole tritate e la crema di nocciole,fate cuocere riducendo della metà il liquido o finchè non ha raggiunto la densità desiderata,la prova densità si verifica versando un cucchiaino di marmellata su un piatto inclinato,se scivola molto lentamente e raffreddandosi si solidifica la marmellata è pronta,versatela nei barattoli ancora calda,chiudeteli e metteteli capovolti fino al raffreddamento.marmellata di uva moscato e nocciola del Piemonte (2)

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perdere nessuna novità!

Marmellata di uva moscato di Asti

La marmellata di uva moscato di Asti non potevo non farla abitando nel Monferrato,terra di moscato d’Asti e altri pregiati vitigni.Questa marmellata autunnale che cattura il meraviglioso aroma di questo frutto è una ricetta conosciuta ma che poche persone preparano in casa,provatela sul pane,o per farcire i vostri dolci,scoprirete anche voi la sua bontà.

marmellata di uva moscato (2)

Marmellata di uva moscato di Asti

Ingredienti:

  • kg.1 di uva moscato d’Asti (solo gli acini)
  • gr.400 di zucchero
  • il succo di un limone
  • 1 fialetta di estratto di vaniglia

Preparazione:
Lavate gli acini di uva,scolateli e asciugateli,metteteli in una pentola e lasciateli cuocere a fuoco basso per 30 minuti circa,mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno cercando di rompere la buccia degli acini,togliete dal fuoco e passate l’uva nel passaverdura con il disco più sottile che avete eliminando così la buccia e i semini,mettete il succo ottenuto in una pentola e aggiungete lo zucchero,il succo del limone e la vaniglia,fate cuocere riducendo della metà il liquido o finché non ha raggiunto la densità desiderata,la prova densità si verifica versando un cucchiaino di marmellata su un piatto inclinato,se scivola molto lentamente e raffreddandosi si solidifica la marmellata è pronta.Attenzione:è una marmellata essenzialmente liquida non fatela cuocere troppo vi ritrovereste una marmellata caramellata e durissima,piuttosto usate il fruttapec se volete una marmellata più consistente.Invasate la marmellata ancora calda,usando barattoli sterilizzati e coperchi nuovi,chiudeteli e metteteli capovolti fino al raffreddamento.marmellata di uva moscato

  • Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perdere nessuna novità!

Marmellata di pomodori verdi

Marmellata di pomodori verdi: insolita e dal gusto particolare ma credetemi vi sorprenderà,   potete accompagnarla ai formaggi,ottima con i bolliti di carne,o semplicemente spalmata sul pane.

marmellata di pomodori verdi

Marmellata di pomodori verdi

 

  • Ingredienti:
  • kg.1 di pomodori verdi
  • gr.700 di zucchero
  • 1 limone non trattato
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un cucchiaino scarso di cannella
  • un cucchiaino scarso di zenzero in polvere
  • Preparazione:
    Lavate e tagliate a fettine i pomodori cercando di togliere più semi possibile,metteteli in una ciotola a strati alternandoli con lo zucchero,lasciateli macerare per 24 ore in un luogo fresco.Il giorno dopo versate i pomodori con tutto il liquido che hanno rilasciato in una pentola,aggiungete la vaniglia, lo zenzero,il succo del limone la sua buccia grattugiata,passateli con il mix ad immersione se volete una marmellata cremosa,se invece preferite che rimangano i pezzetti tipo una confettura,lasciate stare.Cuocete a fuoco dolce,mescolando e schiumando di tanto in tanto,per controllare la giusta densità mettete qualche goccia di marmellata in un piattino inclinato:è pronta se la goccia scorre con fatica verso il basso,la mia marmellata era pronta dopo 20 minuti.
    Dopo aver spento il fuoco riempite i barattoli,chiudeteli bene e sterilizzateli per 20 minuti circa.marmellata di pomodori verdi Collage
  • Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perdere nessuna novità!

Cucuzzata siciliana (marmellata di zucchine lunghe)

La cucuzzata siciliana (marmellata di zucchine lunghe) è una tipica marmellata fatta con le (cucuzze lunghe),questa particolare qualità di zucchina coltivata in Sicilia è caratterizzata dal loro colore verde molto chiaro e dalla lunghezza che può superare anche un metro. La zucchina lunga si presta ad una infinità di preparazioni insieme alle foglie piu’ tenere della pianta, dette tenerumi   (come ad esempio la minestra con zucchina lunga e tenerume)se vuoi vedere la ricetta clicca qui .questa particolare marmellata prelibata e raffinata è di origini molto antiche veniva utilizzata per la farcitura di alcuni dolci tipici siciliani di pasta reale come ad esempio (le Chucchitelle): bocconcini fatti di pasta di mandorla e farciti con la cucuzzata siciliana, questi dolci si preparano ancora oggi è ottima anche per farcire le crostate,onestamente devo dire che anche spalmata sul pane o accompagnata ai formaggi è buonissima!proviamo a farla?

cucuzzata siciliana (marmellata di zucchine lunghe)

Cucuzzata siciliana (marmellata di zucchine lunghe)

  • Ingredienti:
  • kg.1 di zucchine lunghe
  • gr.500 di zucchero
  • 1 limone non trattato
  • un pizzico di sale
  • Preparazione:
    Pelate le zucchine, lavatele e tagliatele a quarti, eliminate le parti bianche e spugnose piene di semi,tagliatele quindi a piccoli pezzetti.Mettete la zucchina lunga tagliata in una pentola, aggiungete il succo di limone, lo zucchero e il pizzico di sale, fate cuocere a fuoco medio per 40 minuti circa.Quando la confettura di zucchine comincia ad addensarsi potete frullarla un pochino con il mixer ad immersione.Quando la marmellata ha raggiunto la consistenza desiderata potete versarla nei barattoli che avrete sterilizzato nel forno a 140 C per 15-20 minuti.Chiudete i barattoli, capovolgeteli e lasciateli raffreddare.cucuzzata siciliana (marmellata di zucchine lunghe)CollageTi piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perdere nessuna novità!

Marmellata di uva fragola

La marmellata di uva fragola è una ricetta particolarmente adatta al periodo autunnale e semplice da preparare,molto profumata e leggermente acidula, è una marmellata che cattura il meraviglioso aroma di questo frutto.

marmellata di uva fragola

Marmellata di uva fragola

  • Ingredienti:
  • kg.3 di acini di uva fragola
  • kg.1 di zucchero
  • 1/2 limone
  • 3 bustine di pectina ( io ho usato fruttapec 3×1 della Cameo)
  • Preparazione:
    Lavate i grappoli di uva fragola,staccate gli acini sani e sodi e fateli asciugare,pesatene Kg.3 e metteteli in una pentola, schiacciate l’uva strizzandola con una mano,portate a ebollizione e fate cuocere a fuoco basso per 15 minuti circa,quindi togliete dal fuoco,passate al setaccio e versate il succo ottenuto in una pentola,aggiungete lo zucchero e il succo del limone,rimettete sul fuoco,fate sciogliere bene lo zucchero e aggiungete le bustine di pectina,fate bollire a fuoco alto per 5/6 minuti sempre mescolando,spegnete e riempite i vasetti sterilizzati ancora caldi,chiudeteli e teneteli capovolti per 10 minuti.
    p.s. per sterilizzare i barattoli,li ho messi nel forno a 140° per 30 minuti.mentre i coperchi li ho fatti bollire nell’acqua.marmellata di uva fragola Collage
  • Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook  La Zia Anna Cucina per non perdere nessuna novità!