Crea sito

Polpette di sardine al sugo di pomodoro

Le polpette di sardine al sugo di pomodoro sono un piatto tipico della cucina siciliana La ricetta trae origine dalla cucina povera che con le sarde ha creato dei grandi capolavori come ” I bucatini con le sarde” oppure ” Le sarde a beccafico “. Piatti molto noti e di indubbia bontà.Le polpette di sarde al sugo di pomodoro sono molto golosi,

Polpette di sardine al sugo di pomodoro

Ingredienti:

  • gr.600 di sarde
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 1 cucchiaio di pecorino grattugiato
  • 2/3 cucchiai di pangrattato
  • 1 uovo
  • 1 spicchio di aglio
  • sale,pepe
  • un ciuffetto di finocchietto selvatico
  • ml.500 di passato di pomodoro
  • 1 cipolla
  • olio e.v.o.

Preparazione:
Pulite le sardine togliendo la testa e la lisca,ottenendo dei filetti,lavateli e metteteli nel bicchiere del tritatutto assieme ai pinoli,l’uvetta,l’aglio e il finocchietto,tritate tutto quindi aggiungete l’uovo,il pangrattato,il pecorino,il sale e il pepe,date un altro giro con il tritatutto,quindi fate delle polpette con il composto ottenuto,fatele friggere fino a che diventeranno ben dorate.In una pentola dove avete versato un filo di olio mettete a soffriggere una cipolla tritata,aggiungete il passato di pomodoro e le polpette,fate cuocere per 15/20 minuti aggiustando di sale se occorre.
ps.Con il sugo di queste deliziose polpette potete condirci anche la pasta.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui  per non perderti nessuna novità!

Triglie al profumo di finocchietto selvatico e zenzero

Triglie al profumo di finocchietto selvatico e zenzero e la cena di stasera sarà una vera prelibatezza,un gustoso modo di mangiare il pesce, croccante e dal sapore mediterraneo.Questo piatto velocissimo da realizzare può essere preparato non solo con le triglie,ma anche con altri tipi di pesce tipo il branzino o l’orata.

triglie al finocchietto

Triglie al profumo di finocchietto selvatico e zenzero

  • Ingredienti:
  • 12 trigliette
  • 2 spicchi di aglio
  • un mazzetto di finocchietto selvatico
  • un pezzetto di zenzero fresco o un cucchiaino in polvere
  • 2/3 cucchiai di pangrattato
  • sale e pepe
  • olio evo
  • Preparazione:
    Pulire le triglie è facilissimo,basta squamarle passando il coltello su tutta la lunghezza del pesce partendo dalla coda,quindi fate una piccola incisione sulla pancia estraendo le poche interiora che hanno.In una pirofila dove avete versato un pò di olio sistemate le trigliette pulite e lavate,salate,pepate e aggiungete lo zenzero grattugiandolo sopra i pesci,cospargete sopra il finocchietto selvatico lavato e tritato con l’aglio,coprite con il pangrattato e irrorate con l’olio e.v.o. infornate a 180° per 15 minuti circa.triglie al finocchietto Collage

Panini ai tre gusti

Questi semplici panini ai tre gusti, morbidi e golosi, sono ideali per la merenda,appena sfornati li potete gustare anche senza farcirli,li potete servire per accompagnare tutti i vostri piatti.Provate a fare deliziosi panini ai tre gusti,non rimarrete delusi.

panini ai tre gusti (2)

Panini ai tre gusti

  • Ingredienti:
  • gr.250 farina di grano duro
  • gr.250 farina manitoba
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1cucchiaino di sale
  • 1cucchiaino di zucchero
  • 1 bicchiere di olio(125ml)
  • acqua tiepida q.b.
  • 2/3 noci sbriciolate
  • 5/6 olive spezzettate
  • un pò di semi di finocchietto selvatico,di papavero e di sesamo.
  • Preparazione:
    Mettete nella planetaria le farine,il sale e l’olio,date una mescolata quindi aggiungete il lievito precedentemente sciolto in acqua tiepida con lo zucchero,aggiungete ancora un bicchiere di acqua tiepida e impastate per 10 minuti circa,se l’impasto è asciutto aggiungete ancora un pò di acqua e continuate fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
    A questo punto io ho diviso l’impasto in tre parti uguali,in uno ho messo le noci sbriciolate,nell’altro le olive e i semi di papavero e nell’ultimo,semi di finocchio e sesamo.Ho impastato le tre pagnottelle per fare amalgamare bene i sapori che ho aggiunto,e ho messo a lievitare per 1 ora.
    Ho poi ricavato da ogni pagnotta lievitata dei piccoli panini che ho sistemato in una teglia foderata da carta forno,li ho fatti lievitare ancora per 30 minuti,quindi li ho infornati a 200° per 20 minuti circa,questo e il risultato.panini ai tre gusti Collage

Bucatini con le sarde

Bucatini con le sarde: Questa ricetta è talmente diffusa nel territorio siciliano che nel corso del tempo si è affermata, sia nella tradizione familiare, sia nelle cucine dei grandi chef.Ci sono diverse varianti, tra di esse, quella palermitana”in bianco” senza pomodoro, nell’agrigentino in cui è previsto invece il concentrato di pomodoro,altri mettono sopra la pasta “a muddica atturrata”mollica di pane tostata in padella.Io vi propongo la ricetta dei bucatini con le sarde che ho sempre mangiato sin da piccola,così come la preparava mia mamma e prima di lei mia nonna,ma vediamo insieme come prepararla.

bucatini con le sarde (1)

Bucatini con le sarde

  • Ingredienti:
  • gr.500 di sarde
  • gr.500 di bucatini
  • un mazzetto di finocchietto selvatico
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • sale,pepe
  • gr.500 di passata di pomodoro
  • gr.30 di pinoli
  • gr.30 di uvetta sultanina
  • olio evo
  • pecorino grattugiato
  • Preparazione:
    Ho pulito le sarde,togliendo loro la testa,aprendoli a portafoglio e togliendo lisca e coda,li ho lavati accuratamente e li ho appoggiati sopra la carta assorbente.Ho pulito il finocchietto selvatico tenendo solo i rametti più teneri(nella lista degli ingredienti ho suggerito un mazzetto di finocchietto,la quantità è soggettiva,potete metterne la quantità che desiderate,se amate il gusto del finocchietto potete raddoppiare o triplicarne la quantità) li ho lavati e messi a cuocere in acqua salata per 10 minuti circa,li ho scolati tenendo l’acqua di cottura che utilizzerò per la pasta.Ho pulito e tritato lo scalogno e l’aglio,li ho messi in una padella con un giro di olio evo,facendoli dorare,ho aggiunto le sarde,il finocchietto già cotto,i pinoli,l’uvetta e la passata di pomodoro,ho aggiustato di sale e pepe e ho fatto cuocere per 15 minuti circa,ho calato i bucatini nell’acqua dove ho fatto cuocere il finocchietto selvatico,appena pronta l’ho scolata e versata nella padella con la salsa preparata prima,ho fatto amalgamare bene i bucatini e ho servito cospargendo sopra il piatto del pecorino grattugiato e un pò di pepe.bucatini con le sarde Collage
  • Se ti piacciono le mie ricette seguimi su facebook
    per non perdere tutte le novità.clicca qui

Pollo con peperoni e patate al profumo di finocchietto

Il pollo con peperoni e patate al profumo di finocchietto  è un secondo piatto veramente ghiotto dal sapore mediterraneo.Preparato con ingredienti semplici e buoni.

 

Pollo con peperoni e patate al profumo di finocchietto

Ingredienti:

  • 6 sovracosce di pollo
  • 2 patate
  • 2 peperoni
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 8/10 olive taggiasche
  • un cucchiaio di capperi
  • un cucchiaio di pinoli
  • una dozzina di pomodorini ciliegini
  • un cucchiaino di curcuma
  • un cucchiaino di origano
  • un mazzettino di finocchietto selvatico tritato
  • sale,pepe
  • un rametto di rosmarino tritato
  • olio evo
  • un bicchiere scarso di vino bianco

Preparazione:
Versate un filo di olio in una padella,aggiungete le sovracosce di pollo e fatele rosolare dolcemente,aggiungete la cipolla affettata e lo spicchio di aglio intero,continuate a fare rosolare,quindi unite le patate tagliate a tocchetti,mescolate bene e sfumate con il vino bianco,quando si evapora aggiungete i peperoni tagliati a listarelle e tutti gli altri ingredienti,amalgamate bene e coprite,fate cuocere a fuoco dolce per 20 minuti circa,se i peperoni cedono troppi liquidi,gli ultimi 5 minuti alzate la fiamma e togliete il coperchio della padella per fare addensare il sughetto.

sovracosce di pollo con peperoni e patate sovracosce di pollo con peperoni e patate (2) sovracosce di pollo con peperoni e patate (3)

sovracosce di pollo con peperoni e patate (4)

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!

Tortino di sardine al profumo di finocchietto selvatico

QuestoTortino di sardine al profumo di finocchietto selvatico, ha un gusto molto aromatico dato da questa erba molto apprezzata nella cucina mediterranea. Versatile e capace di prestarsi a diversi piatti prelibati come la pasta con le sarde,noto piatto siciliano.Il finocchietto si accompagna molto bene con il pesce azzurro e in particolar modo alle sarde,oggi ho usato questa erba aromatica per il mio tortino di sardine al profumo di finocchietto selvatico,vi posso assicurare che il risultato è veramente ottimo.

tortino di sardine al profumo di finocchietto

Tortino di sardine al profumo di finocchietto selvatico

  • Ingredienti:
  • gr.500 di sardine
  • una tazza di pangrattato
  • sale,pepe
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • un mazzetto di finocchietto selvatico
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo
  • 2/3 patate
  • zenzero fresco
  • Preparazione:
    Pulite le sardine e apritele a libro eliminando la lisca centrale,lavateli e asciugateli.Sbucciate e tagliate a fettine sottili le patate,fatele bollire per 10 minuti in acqua salata,avendo cura che non si rompano.Preparate la panure mettendo in una ciotola il pangrattato,aggiungete il finocchietto,il prezzemolo e l’aglio tritati,unite il pecorino, un pizzico di sale e pepe e un pò di zenzero grattugiato,mescolate e amalgamate bene tutto.Prendete una pirofila,ungetela con un pò di olio e spolverate dentro un pò della panure preparata,sistemate sul fondo della pirofila uno strato delle patate che avete bollito,coprite con un pò di panure,continuate aggiungendo uno strato di sardine sfilettate,condite con un pizzico di sale e i pinoli tostati,finite coprendo con la restante panure e irrorate il tutto con l’olio, infornate a 180° per 15/20 minuti.tortino di sardine al finocchietto selvatico Collage
  • Se ti piacciono le mie ricette seguimi su fb   clicca qui