Crea sito

Marmellata di uva moscato di Asti

La marmellata di uva moscato di Asti non potevo non farla abitando nel Monferrato,terra di moscato d’Asti e altri pregiati vitigni.Questa marmellata autunnale che cattura il meraviglioso aroma di questo frutto è una ricetta conosciuta ma che poche persone preparano in casa,provatela sul pane,o per farcire i vostri dolci,scoprirete anche voi la sua bontà.

marmellata di uva moscato (2)

Marmellata di uva moscato di Asti

Ingredienti:

  • kg.1 di uva moscato d’Asti (solo gli acini)
  • gr.400 di zucchero
  • il succo di un limone
  • 1 fialetta di estratto di vaniglia

Preparazione:
Lavate gli acini di uva,scolateli e asciugateli,metteteli in una pentola e lasciateli cuocere a fuoco basso per 30 minuti circa,mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno cercando di rompere la buccia degli acini,togliete dal fuoco e passate l’uva nel passaverdura con il disco più sottile che avete eliminando così la buccia e i semini,mettete il succo ottenuto in una pentola e aggiungete lo zucchero,il succo del limone e la vaniglia,fate cuocere riducendo della metà il liquido o finché non ha raggiunto la densità desiderata,la prova densità si verifica versando un cucchiaino di marmellata su un piatto inclinato,se scivola molto lentamente e raffreddandosi si solidifica la marmellata è pronta.Attenzione:è una marmellata essenzialmente liquida non fatela cuocere troppo vi ritrovereste una marmellata caramellata e durissima,piuttosto usate il fruttapec se volete una marmellata più consistente.Invasate la marmellata ancora calda,usando barattoli sterilizzati e coperchi nuovi,chiudeteli e metteteli capovolti fino al raffreddamento.marmellata di uva moscato

  • Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perdere nessuna novità!