Crea sito

Involtini ricchi della nonna

involtini ricchi della nonna (2) - Copia

Cari lettori,

vi presento una ricetta classica che ho preparato spesso nella mia vita, ma che non ho mai pubblicato sul blog: gli involtini ricchi della nonna, dei morbidissimi involtini di bovino di razza piemontese.

Per questa ricetta ho usato, nello specifico, il rotondino di spalla, un taglio del quarto anteriore che ricorda la rotonda del quarto posteriore ma ha una forma più conica e allungata. Pur essendo classificato come taglio di seconda categoria, è molto pregiato perché molto magro e tenero.

Gli involtini ricchi della nonna sono ripieni di fontina e mortadella e sono insaporiti con della salvia fresca. Si tratta di una ricetta che faceva spesso la mia nonna paterna, nonna Pina, un secondo piatto saporito e gustoso che si accompagna bene con degli spinaci al burro, patate o verdure di stagione. Piaceranno davvero a tutti, anche ai bambini!

 

Tudichetagliosei-Involtini ricchi della nonna

 

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

8 fettine di rotondino di spalla di bovino di razza piemontese Terraviva

80 gr circa di fontina

100 gr di mortadella a fette sottili (o prosciutto cotto)

Parmigiano grattugiato q.b.

Salvia q.b.

1 spicchio d’aglio

Olio extra vergine di oliva

30 gr di burro

1 sfumata di vino bianco secco

1 cucchiaio raso di doppio concentrato di pomodoro

Sale

Pepe

PROCEDIMENTO

collage involtini della nonna

Farcire le fettine di carne con mezza fetta di mortadella tagliata sottile, un pezzetto di fontina leggermente appiattita, del parmigiano, e una fogliolina di salvia fresca (oppure salvia essiccata q.b.), pepando leggermente.

Richiudere ogni involtino avendo cura di tener ben chiusi anche i lati, piegandoli verso l’interno, perché il ripieno non fuoriesca. Fermare ogni involtino con uno stuzzicadenti.

In una padella antiaderente, scaldare olio e burro insieme, aggiungendo anche delle foglioline di salvia e uno spicchio d’aglio in camicia ad aromatizzare.

Cuocervi gli involtini rigirandoli spesso, quindi salare e sfumare con del vino bianco secco. Unire anche poco concentrato di pomodoro, per rendere il fondo di cottura dorato.

Lasciar cuocere con coperchio per alcuni minuti, fino al grado di cottura desiderato. Il coperchio permetterà di creare una camera di cottura e di far fondere il formaggio contenuto negli involtini.

Servire gli involtini ricchi della nonna ben caldi, eliminando gli stuzzicadenti, e accompagnando il piatto con degli spinaci al burro, come faceva mia nonna, o anche con del tarassaco ripassato in padella o altre erbe di campo miste.

Sentirete quanto gli involtini rimangano teneri e succosi, e il ripieno filante vi conquisterà boccone dopo boccone 😉

Davvero un buon mangiare, con carne bovina di razza piemontese Terraviva!

*gelso*

involtini ricchi della nonna (1)

#tuchenomeglidai, IL CONTEST! Partecipa anche tu!

Dichetagliosei - Dis. Danilo Paparelli - Copertina

Questa ricetta fa parte del progetto #tudichetagliosei in collaborazione con l’azienda buschese Terraviva e il vignettista Danilo Paparelli, un progetto annuale che intende promuovere tutti i tagli di carne bovina attraverso l’ideazione di ricette online, vignette a tema, videoricette e pubblicazione finale. La carne di Razza Piemontese, è considerata oggi tra le più pregiate al mondo grazie alle ottime caratteristiche nutrizionali e dietetiche, essendo una carne magra, tenera e saporita. 
Numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato che la carne bovina di Razza Piemontese, dal sapore inconfondibile, è particolarmente povera di grasso: lo 0,5-1% contro il 3% delle altre razze bovine. Ha infatti una concentrazione di grassi saturi piuttosto ridotta (37%) ed elevate percentuali di insaturi (63%), dati che hanno influenzato favorevolmente poi gli indici aterogenico e trombogenico, ponendo questo prodotto sugli stessi livelli del pesce. Si contraddistingue inoltre per una scarsa presenza di tessuto connettivo tra le fibre muscolari, che la rende particolarmente tenera alla masticazione.

Disponibile in tutti i punti vendita Terraviva e shop online con spedizioni nazionali ed internazionali.

Se vi piacciono le mie ricette

potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

e anche su Google+ e Twitter ;)

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Involtini ricchi della nonna

  1. Lilli nel paese delle stoviglie
    3 aprile 2014 at 11:38 am (7 anni ago)

    Buonissimi, adoro gli involtini, arrivare al ripieno con calma e scoprirne l’interno, di solito con il formaggio che si scioglie, che goduria!

    Rispondi
    • Gelso
      3 aprile 2014 at 11:50 am (7 anni ago)

      Vero! Sono deliziosi… 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *