Zucchine alla menta

Le zucchine alla menta mi sono state servite fra gli antipasti del pranzo di Cresima di mia nipote. Non le avevo mai assaggiate prima, ma mi sono così piaciute che non potevo non sperimentarle. Ho provato così, andando ad intuito e il risultato è stato ottimo: con pochi gesti e pochi ingredienti semplici ho portato in tavola un contorno rinfrescante e profumato, perfetto in queste calde giornate estive.

zucchine alla menta

Zucchine alla menta

Ingredienti per due porzioni
1 zucchina
½ limone
4-5 foglie di menta fresca
olio extravergine q.b.
pepe (facoltativo)

Procedimento
Lavare la zucchina e tagliarla a julienne. A dir la verità quelle che avevo mangiato al ristorante erano tagliate a fettine sottili, per cui decidete voi… potete tagliarle come più vi piace. 🙂

Spremere il mezzo limone direttamente sulla julienne di zucchina e aggiungere alcune foglioline di menta fresca.

Condire con olio extravergine e mescolare.

Coprire il piatto e lasciar riposare per alcune ore. Io le ho preparate dopo pranzo e poi le ho servite a cena.
Ho preferito lasciarle fuori frigo e gustarmele a temperatura ambiente, ma non ho dubbi che siano ottime anche fresche, lasciandole riposare in frigorifero.

Infine, prima di portarle in tavola, ho aggiunto sulle mie zucchine alla menta un po’ di pepe macinato al momento.

zucchine alla menta

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Grazie per aver letto questa ricetta!

Seguitemi anche su Facebook! la mia pagina è qui. 🙂

Precedente Focaccia con patate e olive nere Successivo Carbonara vegetariana con gambi di asparagi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.