Crea sito

Scones allo yogurt dolci, ma anche no

Per l’appuntamento Light and Tasty di questa settimana (argomento: lo yogurt) ho deciso di preparare degli scones allo yogurt dolci.

Ho iniziato facendoli con lo yogurt al cocco. In versione semplice, solo yogurt al cocco, pochissimo burro, un cucchiaio di zucchero e nient’altro.

Poi li ho provati con lo yogurt alla vaniglia.

Al terzo giro li ho fatti con lo yogurt al limone e ho aumentato lo zucchero a due cucchiai.

Dopodiché – tutti buonissimi, tutti golosissimamente mangiati con burro e marmellata – ho provato a rifarli aggiungendo un cucchiaio di farina di cocco in quelli con lo yogurt al cocco, una bustina di vanillina (no, non avevo il baccello) in quelli con lo yogurt alla vaniglia, e un po’ di scorza di limone in quelli con lo yogurt al limone.

Il giorno dopo, dato che avevo finito la varietà dei gusti presenti nel mio frigo – e avendo usato per la merenda della nonna l’unico yogurt ai frutti di bosco che avevo (ahi ahi ahi, certe volte non sono previdente ahah!) – ho giocato la carta del kefir. 😉

In fondo anche il kefir di latte è uno yogurt. Sì lo so che è meglio chiamarlo latte fermentato, ma in fondo anche lo yogurt è un latte fermentato, no? 😀

E così, per onorare la versione al latticello presente nel libro (Muffin e dolcetti, ed. KeyBook) che mi ha regalato la mia amica Nadia, e visto che il kefir è usuale venga usato al posto del latticello in tante ricette, ho provato a fare degli scones semplici non zuccherati, appunto usando il mio fedele kefir di latte al posto dello yogurt bianco che non avevo.

Gli scones non zuccherati risultano neutri, e quindi comunque ‘addolcibili’ con farciture dolci, ma sono anche adatti ad essere farciti con formaggi, salse, burri aromatizzati, oppure arricchiti con spezie ed erbe aromatiche.

Per queste versioni non dolci, ideali da buffet, e in particolare per quelli alle erbe e spezie (adattissimi alla mia cucina iposodica), mi riservo di scrivere una ricetta a parte appena avrò modo di cimentarmi e di fotografarli, poiché per oggi… direi che ho abbastanza materiale per scrivere un poema anche solo su questi scones allo yogurt e al kefir, dolci e non. Che alla fine ho sfornato per due pomeriggi in ben sette versioni diverse 😀 Ahah aiutooo!!

Bene allora! Siete pronti a tuffarvi nel profumo che invaderà la vostra cucina?
Fateli subito questi scones allo yogurt! Scegliete lo yogurt al gusto che preferite, e partite!

scones allo yogurt ripieni di spalmabile e marmellata
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni7
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInglese

Ingredienti

Pur avendo iniziato dalla versione al cocco, facendo il percorso a ritroso verso la versione-base, ho deciso di scrivervi gli ingredienti partendo, appunto, dalla ricetta-base. È cosa più logica no? 🙂 Perciò di seguito trovate prima gli ingredienti delle due versioni-base con yogurt o kefir (versioni non dolci), poi le varianti per tutte le altre versioni (dolci) con yogurt al cocco, al limone e alla vaniglia. In ogni caso nel procedimento spiegherò tutto in dettaglio.

Ingredienti versione-base senza zucchero con yogurt naturale

  • 150 gfarina 0 (+10 g circa per la spianatoia)
  • 3 glievito in polvere per dolci (mezzo cucchiaino)
  • 100 gyogurt bianco naturale
  • 15 gburro

Ingredienti versione-base senza zucchero con kefir di latte

  • 150 gfarina tipo 1 (+10 g circa per la spianatoia)
  • 3 glievito in polvere per dolci (mezzo cucchiaino)
  • 90 gkefir di latte
  • 15 gburro

Varianti per versioni con yogurt al limone e alla vaniglia

  • 3 gscorza di limone (versione con yogurt al limone)
  • 1 bustinavanillina (versione con yogurt alla vaniglia)
  • 30 gzucchero (2 cucchiai)

Ingredienti versione al cocco

  • 140 gfarina 0 (+10 g circa per la spianatoia)
  • 10 gfarina di cocco (1 cucchiaio)
  • 3 glievito in polvere per dolci (mezzo cucchiaino)
  • 100 gyogurt al cocco
  • 15 gburro
  • 30 gzucchero (2 cucchiai)

Preparazione

Informazioni preliminari

  1. Mi auguro che la suddivisione degli ingredienti illustri bene tutte le versioni e spero vi sia tutto chiaro. Comunque sia, tenete conto delle precisazioni seguenti:

    La versione-base è neutra. Non è dolce, non è salata, non è aromatizzata, viene benissimo sia con lo yogurt bianco naturale (sia zuccherato che non) sia con il kefir (autoprodotto, non ho provato quello confezionato perché come sapete non lo compro, autoproducendolo in abbondanza).

    Questa versione neutra è ottima sia con farciture dolci che salate, e può essere trasformata in versione leggermente aromatizzata usando lo yogurt alla frutta (io cocco, vaniglia e limone) pur non aggiungendo lo zucchero. Cioè: ad esempio ho usato lo yogurt al cocco, senza aggiungere lo zucchero e senza aggiungere la farina di cocco, e il risultato è stato ottimo. Gli scones emanavano un gran profumo di cocco, pur essendo il sapore di cocco solo leggermente accennato. Erano molto delicati, e buonissimi farciti con burro e marmellata.

    Allo stesso modo, ho provato ad inserire la farina di cocco in un impasto-base: in questo caso ho usato due cucchiai di cocco anziché uno solo (cioè 130 g di farina 0 e 20 g di farina di cocco), e sono riusciti lievemente aromatizzati, perfetti sia da mangiare da soli che farciti.

    Nella versione con kefir, a parità di farina ho usato un po’ meno kefir rispetto allo yogurt. Ritengo che ciò sia dovuto al fatto che il kefir che sto producendo in questo periodo mi riesce più liquido dello yogurt (causa latte parzialmente scremato anziché intero). In ogni caso, sia la farina che lo yogurt (o il kefir) possono essere leggermente aggiustati, se necessario, durante la preparazione dell’impasto.

    Vi anticipo che il composto deve essere lavorato brevemente e non deve essere troppo appiccicoso, i 10 grammi di farina che ho previsto per la spianatoia saranno sufficienti a consentire la corretta lavorazione e la stesura dell’impasto senza appiccichi (perlomeno è stata sufficiente a me in tutte le versioni che ho provato).

Preparazione degli scones allo yogurt (tutte le versioni)

  1. scones allo yogurt prep impasto

    Per prima cosa unire il lievito alla farina in una ciotola.

    Tagliare a pezzetti piccoli il burro e lasciarlo leggermente ammorbidire. Schiacciarlo con la punta delle dita e lavorarlo con lo zucchero (se usato) e la farina.

    Versare lo yogurt nella ciotola e miscelare con un coltello ‘tagliando’ il composto. In alternativa si può usare un robot da cucina con le lame (ma io non ho provato).

  2. Una parte di farina e di briciole rimarranno sul fondo della ciotola, per inglobarla si dovrà lavorare il composto con le mani (meglio con solo i polpastrelli). Procedere velocemente, giusto il tempo necessario ad inglobare la farina.

  3. scones lavorazione impasto

    Poi si può trasferire il composto sulla spianatoia per lavorarlo chiudendolo in pieghe, schiacciandolo delicatamente. Lavorarlo pochissimo, mezzo minuto, un minuto. Infarinare se necessario per evitare che l’impasto divenga appiccicoso, avrà comunque una consistenza morbida.

  4. scones stesura e formina

    Stenderlo con il matterello non troppo sottilmente, l’ideale è uno spessore di circa 2 cm.

    Prima di capire il corretto spessore ho fatto qualche errore di valutazione, ecco perché alcuni degli scones che vedete nelle foto di questa ricetta sono un po’ troppo bassi. Occorre a tutti un po’ di esperienza! 😀

    Gli scones originali sono un po’ più alti dei miei, ma.. i miei mica sono originali 😀

    Confesso anche che, forse, un raddoppio delle dosi potrebbe essere utile, poiché stendere un impasto piccolo con uno spessore alto può indurre alla tentazione di andar di matterello più del necessario. Ma per ottenere degli scones di gusti diversi senza fare produzioni esagerate, a mio parere conviene fare impasti piccoli variando i gusti degli yogurt 😉

  5. Ritagliare gli scones con uno stampino tondo.

    Ricomporre i ritagli di pasta, unendoli delicatamente senza rilavorarli troppo, e ritagliare quanti più scones possibile.

    Con una formina da 7 cm come quella che ho usato io si ottengono 6-7 scones (secondo lo spessore della pasta). La prossima volta voglio provare con una formina più piccola, mi solletica l’idea di fare dei mini-scones!

  6. scones allo yogurt

    Disporli su una teglia ricoperta di carta forno e spennellarli con poco latte (consigliato ma facoltativo).

    Infornare e cuocere per 15 minuti, a 200° per i primi 5 minuti per poi abbassare a 180° per i restanti 10. In ogni caso regolatevi con il vostro forno (io li ho cotti nel fornetto piccolo). In linea di massima, quando saranno lievitati e ben dorati, saranno sicuramente cotti anche all’interno. In caso di dubbio abbassare la temperatura a 170° e prolungare la cottura di qualche minuto.

  7. scones al kefir di latte

Conservazione

  1. Gli scones sono indicati per il consumo a breve, caldi appena sfornati o nel giorno stesso della produzione. Vi posso assicurare per prova eseguita che questi scones allo yogurt sono ottimi anche la mattina dopo 😀 Certo, da tiepidi sono al top della morbidezza, ma a noi sono piaciuti tanto anche il giorno dopo, avevano una morbidezza un po’ ‘rappresa’ diciamo così, ma erano buonissimi davvero, sia farciti che non. E abbiamo fatto una colazione da re!

Consigli per la farcitura

  1. scones allo yogurt con marmellata

    Gli scones originali vengono serviti con farciture ricche, con strati abbondanti di marmellata e panna montata (o meglio di clotted cream, una crema a metà strada tra panna e burro).

    Noi ci siamo limitati al classico burro e marmellata, oppure sola marmellata, oppure burro e miele.

  2. scones allo yogurt farciti

    E poi… io mi sono espressa anche con una versione all’inglese un po’ più casalinga, mutuata dalle colazioni del mio periodo dietetico: al posto della panna ho usato il formaggio spalmabile (+ marmellata di ribes). Una bontà da scorpacciata!!!

  3. Ho finito!!!! Se siete arrivati a leggere fino a qui… sono certa che vorrete provarli i miei scones allo yogurt! 😀 E sono certa che vi piaceranno!

    Aspetto le vostre foto!!

Le altre proposte delle mie colleghe di Light and Tasty

  1. Il nostro bel Team oggi vede il ritorno di Flavia (del blog Le ricette di Anna e Flavia), dopo la nascita della sua piccola Beatrice 🙂 Buon rientro! 😀

    Daniela: Muffin con yogurt e mirtilli rossi https://maninpastaqb.blogspot.com/2020/10/muffin-con-yogurt-e-mirtilli-rossi.html

    Elena: Yogurt fatto in casa https://zibaldoneculinario.blogspot.com/2020/10/yogurt-fatto-in-casa.html

    Flavia: Plumcake allo yogurt di soia con pere e mele (senza lattosio) https://www.lericettediannaeflavia.com/2020/10/plumcake-allo-yogurt-di-soia-con-pere-e.html

    Franca: Cuore di yogurt https://cannellaegelsomino.blogspot.com/2020/10/cuore-di-yogurt.html

    Mary: Crinkle cookies allo yogurt e alchermes https://unamericanatragliorsi.com/2020/10/crinkle-cookies-allo-yogurt-e-alchermes.html/

    Milena: Soda bread irlandese con yogurt e fiocchi di avena https://dolciepasticci.blogspot.com/2020/10/soda-bread-irlandese-allo-yogurt-e.html

Seguimi!

Sulla mia pagina Facebook

Le mie bacheche Pinterest

La mia Newsletter

E vi invito ad iscrivervi al mio gruppo! Il gruppo di Catia, in cucina e oltre

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

11 Risposte a “Scones allo yogurt dolci, ma anche no”

  1. La prossima volta chiamami: tu impasti e io assaggio! Lo faccio per il controllo qualità :))
    Sinceramente non saprei quale scegliere, tutti deliziosi!
    Buona settimana

  2. wow quanti gusti, sono davvero imbarazzata nella scelta, e adesso quale assaggio? una bella proposta versatile e davvero golosissima! un abbraccio!

  3. sono perfetti i tuoi scones!!! Mi hai fatto fare un salto negli anno, a quando studiavo in Inghilterra e mangiavo gli scones in una bellissima tea room sulle colline di Malverne! Devo provare assolutamente le tue varianti!!

    1. Uuuuu perfetti noooo! è la prima volta che li faccio ahah! Cavoli Flavia, ma sai che all’epoca del mio viaggio studio invece… andavo solo di hamburger e bacon? 😀 Cosa mi sono persa! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.