Pancakes senza uova con composta light di susine

Vi capita mai di mettervi ai fornelli senza sapere cosa state per fare? A me sì, spessissimo! Questi pancakes senza uova con composta light di susine ne sono la prova vivente, anzi… fumante 😉 😀

pancakes senza uova con composta light di susine

Il titolo è un po’ lunghetto lo so, e zitti va’ che all’inizio li volevo chiamare addirittura Pancakes senza uova semi-integrali con composta light di susine gialle (!).
Ma secondo me, almeno in questa forma accorciata, un titolo dettagliato ci sta, altrimenti non si coglie il gusto di questo “insieme” di pancake+susine.
Perché, sì, è vero che questi pancakes senza uova e un po’ integrali sono ottimi anche da soli, con quel loro gusto naturale e leggermente rustico. Come è vero che questa composta light di susine si è rivelata una marmellata strepitosa. Almeno per me che amo il poco dolce, e per le colazioni di questo mio periodo da sì-sono-a-dieta-ma-non-esageriamo.
Insomma, le due cose abbinate, cioè questi pancakes con questa composta, hanno prodotto un insieme che mi, anzi ci, è piaciuto troppo, mio marito ha espresso il suo entusiasmo, e io ne sono felice e soddisfatta. Olé.

Pancakes senza uova con composta light di susine

Ingredienti per 12 pancakes
70 g di farina 0
70 g di farina integrale
70 g di zucchero
70 g di kefir (yogurt)
70 g circa di latte
15 g di olio di semi
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di vanillina
olio q.b. (poco) per la padella

Ingredienti per la composta di susine
500 g di susine
1-2 cucchiai di zucchero

Procedimento per i pancakes
Versare le farine, il lievito e lo zucchero in una ciotola.
Aggiungere il kefir (oppure lo yogurt) e 50 grammi di latte mescolando con un cucchiaio.
In base all’assorbimento della farina usata, può essere necessario usare poco latte in più. (Infatti io dopo la cottura dei primi tre pancakes ho capito di dover aggiungere circa 20 grammi di latte.)
Aggiungere l’olio e la vanillina continuando a mescolare con il cucchiaio fino ad ottenere una pastella densa.
Se rimane qualche piccolo grumo di farina non fa nulla, ho imparato che la pastella dei pancakes funziona benissimo senza essere lavorata troppo.

Scaldare una padella antiaderente e spennellarla con poco olio.
Versare il composto a cucchiaiate, due cucchiai per ogni pancake, o più se vi piacciono più grandi.
Quando nei pancakes si formano i “buchini”, sono pronti per essere girati usando una paletta. Si cuociono velocemente, circa un minuto per parte, a fuoco medio.
Questa volta io ho cotto un pancake alla volta usando una padellina piccola, ma per velocizzare la cottura si può usare una padella grande e cuocere 3 o 4 pancakes insieme.

Procedimento per la composta light e veloce di susine
Lavare le susine e tagliarle a metà.
Togliere il seme. (*)
Mettere le susine in un contenitore di vetro adatto all’uso nel microonde.
Cospargere le susine con poco zucchero, non di più di un paio di cucchiai.
Cuocere nel forno a microonde alla massima potenza per 5 minuti. (senza coperchio)

Utilizzare subito le susine, appena tolte dal micro, quando sono ancora belle calde (le mie erano fumanti, ancora sfrigolavano e facevano le bollicine) e metterle sui pancakes:

pancakes senza uova con composta light di susine

Ideale per me è stata la quantità di 2 susine + 2 cucchiaini del loro succo su ogni pancake.
Vi avverto che questa composta non è dolce (non per nulla è light 😉 ). Avendo usato così poco zucchero e avendo usato le susine con tutta la buccia, il risultato finale è stata una composta un po’ asprigna ma che, vi assicuro, si abbinava benissimo a questi pancakes. Giuro.

(*) a dir la verità io il seme non l’ho tolto, l’idea di fare questa composta l’ho avuta fra la cottura di un pancake e l’altro, perciò non mi sono potuta permettere di dilungarmi nella preparazione!

Il giorno dopo…

Le susine cotte rimaste – perché 500 grammi in effetti erano tanti per soli 12 pancakes – le ho frullate (prima però ho tolto i noccioli eh) con il frullatore ad immersione.
Ho ottenuto una marmellatina giusta giusta per un paio di colazioni per 4 persone, ché anche i miei figli, nonostante l’asprigno, l’hanno apprezzata anche loro questa marmellata sprint cotta in 5 minuti 😉
Eccola qua:

marmellata light di susine

Vi aspetto sulla pagina Facebook 😀

Precedente Melanzana a fisarmonica cotta in forno Successivo Pesto di lattughino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.