Crea sito

Maionese, i miei segreti

Maionese (2)

Cari lettori,

la maionese è una salsa versatile impiegata in svariate preparazioni in cucina. Contrariamente a quanto si crede, è anche molto semplice da preparare in casa! Alcuni ci rinunciano a priori perché la sua lavorazione sembra complicata è c’è il rischio effettivo che la maionese impazzisca. Partendo da tuorli freschissimi, olio di semi e succo di limone otterrete una salsa genuina e saporita che non ha nulla a che vedere con quelle industriali. Ecco qualche consiglio per non sbagliare! Provate e fatemi sapere! 

 

INGREDIENTI

2 tuorli medi

250 ml di olio di semi di arachidi

Il succo di mezzo limone

Mezzo cucchiaino di aceto

Sale

(Pepe bianco)

Maionese (1)

PROCEDIMENTO

Per non sbagliare, utilizzate solo uova freschissime e a temperatura ambiente. Separate i tuorli dagli albumi, che in questa preparazione non serviranno. Potrete prepararci delle lingue di gatto, dei brutti e buoni o un’angelcake!

Disporre i tuorli in un recipiente alto e dai bordi stretti. Salare, pepare (facoltativo) e aggiungere mezzo cucchiaino di aceto. Cominciare a frullare con la frusta (non con il mixer!) a mano o elettrica e incorporare a filo l’olio di semi. Per ottenere una buona maionese senza grumi occorre versarne poco per volta continuando ad emulsionare. 

Al termine di questo processo, la salsa si presenterà cremosa e montata. Aggiungere quindi il succo di limone, sempre a filo, e continuare a frullare.

La vostra maionese fatta in casa è pronta! Facile, no?

Se la maionese dovesse impazzire per qualche errore di preparazione, niente paura: potete tenere da parte la salsa non riuscita e ricominciare da capo sbattendo un nuovo tuorlo sempre a temperatura ambiente e incorporando poco alla volta la maionese impazzita. Conservare in vasetto di vetro per uno o due giorni. Meglio prepararne sempre di fresca!

Per la maionese io adopero l’olio di semi, così da ottenere un gusto più delicato e leggero, ma è possibile usare anche dell’olio di oliva o extra vergine. 

*gelso*

Seguitemi anche sulla pagina facebook e sui social, ci conto!

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *