Crea sito

Spaghetti allo scoglio

Spaghetti allo scoglio

Se c’è una cosa che non può mancare in un ristorante di pesce che si rispetti, almeno nella mia zona, sono gli spaghetti allo scoglio!

Ricchi di molluschi e crostacei, e conditi con una salsetta leggera, questi spaghetti sono davvero irresistibili!!!

Per prepararli, normalmente io utilizzo vongole, cozze, gamberetti e calamari, ma è possibile personalizzare questo primo piatto a seconda di cosa offre il mare: seppie, cicale di mare…e perché no, qualche tocchetto di pesce al trancio, come il pesce spada.

Perfetti per un pranzo in famiglia, con gli amici, o anche per una cena romantica, gli spaghetti allo scoglio sono abbastanza semplici da preparare, l’importante è utilizzare pesce fresco e pulire per bene tutti i vostri frutti di mare.

Eccovi la ricetta!!!

Se vi va, provate anche il risotto allo scoglio: una vera bontà!

Spaghetti allo scoglio
  • DifficoltàMedia
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gSpaghetti (meglio se trafilati al bronzo)
  • 300 gGamberetti
  • 2Calamari
  • 400 gCozze
  • 400 gVongole
  • 4 cucchiaiConcentrato di pomodoro
  • 1 spicchioAglio
  • 1/2 bicchiereVino bianco
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Peperoncino
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. Per prima cosa, occupatevi della pulizia del pesce.

    Mettete le vongole a spurgare in acqua fredda per almeno 2 ore prima della preparazione, poi sciacquatele molte volte prima di utilizzarle.

  2. Ripulite le cozze dalle alghette e poi strofinatele fra loro sotto l’acqua per togliere le impurità rimaste attaccate ai gusci.

  3. Eliminate le interiora e la pelle dei calamari e tagliateli a rondelle sottili.

  4. spaghetti allo scoglio passo passo 1

    Mettendovi i guanti (altrimenti le mani puzzano tantissimo!), eliminate la testa dai gamberetti e poi togliete il carapace.

    Togliete anche il midollino nero con uno stecchino (se volete, potete consultare il mio tutorial su come pulire i crostacei).

  5. spaghetti allo scoglio passo passo 2

    Mettete le cozze e le vongole in una padella col coperchio e accendete la fiamma.

    Fate cuocere per qualche minuto, finché tutti i molluschi non si schiudono.

    Filtrate il sughetto così ottenuto con un colino a maglia molto fitta e mettetelo da parte.

  6. Schiacciate uno spicchio d’aglio e fatelo rosolare in padella con un filo d’olio.

    Unite i calamari, cuocete per due minuti e aggiungete anche i gamberetti.

  7. spaghetti allo scoglio passo passo 3

    Sfumate con il vino bianco.

    Sciogliete il concentrato di pomodoro nel sughetto dei molluschi.

  8. spaghetti allo scoglio passo passo 4

    Aggiungete il concentrato col sughetto in padella, unite anche cozze e vongole, condite con il peperoncino (non serve salare, il sughetto è molto saporito), fate cuocere per un minuto e spegnete la fiamma.

  9. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli molto al dente, scolateli e aggiungeteli al sughetto.

  10. Completate la cottura degli spaghetti in padella e servite, completando con una manciata di peperoncino.

Note e consigli:

– Potete personalizzare la pasta a vostro piacimento, sostituendo i calamari con le seppie o i gamberetti con cicale o altri crostacei;

– Se volete un sughetto più denso, potete aggiungere un po’ di passata di pomodoro.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.