Crea sito

Risotto allo scoglio

Risotto allo scoglio

Non so voi, ma io d’estate potrei mangiare solo pesce e frutti di mare 😀 .

Le cose che preferisco in assoluto sono crostacei e molluschi, come le cozze, le vongole, i gamberi ed i calamari. Allora, cosa c’è di meglio che utilizzarli tutti assieme per un goloso primo piatto?

Ecco spiegato il perché ho preparato un ricco e delizioso risotto allo scoglio, un piatto profumatissimo con tutti i sapori del mare! Il procedimento è un po’ diverso da quello della pasta perché, avendo il riso dei tempi di cottura più lunghi, il condimento va aggiunto solo verso la fine per non fare cuocere troppo i frutti di mare, che altrimenti diventano duri.

Ecco la mia ricetta!

Risotto allo scoglio
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 350 g Riso Carnaroli
  • 1/2 cipolla
  • 300 g Cozze
  • 300 g Vongole
  • 2 Calamari
  • 300 g Gamberi
  • 1 spicchio Aglio
  • 200 ml Salsa di ciliegino
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 1 pizzico Peperoncino
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Qualche ciuffi Prezzemolo

Preparazione

  1. Lasciare spurgare le vongole per almeno un paio d’ore in acqua fredda leggermente salata, poi sciacquare bene per eliminare la sabbia residua.

    Ripulire le cozze dalle alghette e sciacquare bene.

    Sgusciare i gamberi eliminando testa, carapace e midollino nero.

    Ripulire i calamari dalla pelle e dalle interiora e tagliare a pezzettini sia la polpa che i tentacoli.

  2. Mettere le vongole e le cozze in una padella, coprire e lasciar cuocere a fiamma alta per qualche minuto fino a far schiudere tutti i molluschi.

    Spegnere il fuoco e filtrare il sughetto con un colino a maglia fitta.

    Prelevare i frutti di mare dai gusci lasciandone intero solo qualcuno per le decorazioni.

  3. In una padella capiente, far rosolare uno spicchio d’aglio ed aggiungere i calamari.

    Far cuocere per qualche minuto a fiamma vivace, poi unire i gamberi.

    Sfumare con metà del vino bianco, poi aggiungere la salsa, far cuocere qualche minuto, condire con un pizzico di sale ed il peperoncino, unire i molluschi, mischiare e spegnere il fuoco.

  4. Tritare finemente la cipolla, poi lasciare appassire con un filo d’olio in una pentola capiente.

    Aggiungere il riso, far tostare qualche minuto a fiamma vivace e poi sfumare con il vino bianco.

    Aggiungere il brodetto dei molluschi e proseguire la cottura a fiamma bassa, mischiando spesso per non far aderire il riso al fondo della pentola.

    Quando il brodetto è assorbito, aggiungere acqua finché il riso non è quasi cotto (probabilmente non servirà aggiungere sale perché il brodetto è molto salato).

    Un paio di minuti prima della fine della cottura, aggiungere il sugo ai frutti di mare.

    Quando il riso è cotto, spegnere il fuoco, aggiungere un filo d’olio, mischiare e lasciare riposare un paio di minuti.

    Decorare con i molluschi rimasti interi e a piacere con qualche gambero.

    Completare con una manciata di prezzemolo tritato e servire.

    Buon appetito!

Note

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.