Spaghetti alle vongole cremosi

Ben ritrovati cari lettori! Oggi vediamo assieme come preparare degli spaghetti alle vongole cremosi e saporiti, un primo piatto semplice che però nasconde diverse piccole insidie.

Quante volte vi è capitato di assaggiare degli spaghetti alle vongole che sembravano pasta in bianco?!?

I trucchi per evitare questo rischio sono diversi, a partire dalla qualità della pasta che scegliete.

L’ideale per preparare questo primo piatto è la pasta trafilata al bronzo, che contiene un maggior quantitativo di amido rispetto a quella tradizionale: questa sua caratteristica aiuterà gli spaghetti a risottare meglio nel sughetto delle vongole.

Un altro piccolo accorgimento da avere è appunto quello di far risottare la pasta assieme ai molluschi facendo completare la cottura in padella con l’acqua delle vongole e un po’ di quella di cottura.

Un altro spiacevole difetto della pasta con le vongole può essere quello di trovare sabbia al suo interno, quindi vi consiglio di stare molto attenti alla fase dello spurgo e di filtrare bene il sughetto delle vongole prima di continuare la preparazione.

Ecco la ricetta, spero riuscirete a trovare la risposta che cercate a tutti i vostri dubbi (se cercate qualche variazione sul tema, provate anche gli spaghetti alla chitarra con vongole e crema di porri!)!!!

Se volete, potete vedere come ho preparato gli spaghetti alle vongole in diretta facebook.

Spaghetti alle vongole cremosi
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:2 ore
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Pasta lunga (trafilata al bronzo) 320 g
  • Vongole 1,2 kg
  • Aglio 2 spicchi
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Peperoncino
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. La prima cosa che dovete fare è fare spurgare le vongole, operazione che vi consiglio di effettuare anche se il pescivendolo dovesse vendervele già spurgate (un po’ di sabbia resta sempre!).

    Mettete quindi in ammollo le vongole in acqua fredda (c’è chi aggiunge il sale ma non è necessario) per un paio d’ore, poi sciacquatele più volte in un colapasta ed eliminate quelle rotte o aperte.

  2. Schiacciate gli spicchi d’aglio senza sbucciarli con il lato della lama di un coltello (aglio in camicia) e fateli soffriggere in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva.

  3. Unite le vongole e il vino e coprite. Lasciate cuocere per qualche minuto a fiamma vivace per fare schiudere i molluschi.

  4. Togliete le vongole dalla padella con un mestolo forato e filtrate la loro acqua con un colino a maglia molto fitta oppure con un panno di lino.

  5. Togliete metà dei molluschi dai loro gusci.

    Rimettete le vongole in padella (sia quelle sgusciate che quelle col guscio) con il loro sughetto, senza però accendere il fuoco.

  6. Cuocete la pasta in abbondante acqua poco salata (il sughetto delle vongole è già molto sapido) e scolatela con un forchettone trasferendola in padella 3-4 minuti prima della fine della cottura.

  7. Fate cuocere la pasta in padella con le vongole e il loro sughetto a fiamma vivace fino a cottura ultimata, aggiungendo un po’ d’acqua di cottura se necessario, e condite con il peperoncino.

  8. Nel frattempo, tritate finemente il prezzemolo.

  9. Quando la pasta è pronta, spegnete il fuoco, completate con il prezzemolo tritato e servite.

    Buon appetito, i vostri spaghetti alle vongole sono pronti per essere gustati!

Note e consigli:

  • Utilizzate sempre pasta trafilata al bronzo, che contiene più amido rispetto alla pasta secca tradizionale;
  • Usate sempre molluschi freschi, molto più aromatici di quelli in boccia o surgelati;
  • Non sottovalutate la fase dello spurgo se non volete ritrovarvi sabbia nel piatto finito;
  • Chi lo preferisce, può arricchire gli spaghetti alle vongole con pomodorini tagliati a pezzetti.

Non perdetemi di vista!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Carbone della Befana colorato - idea regalo Successivo Sugo con gli scarti e la testa del pesce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.