Crea sito

Scacce agli spinaci – ricetta tradizionale ragusana

Scacce agli spinaci - ricetta tradizionale ragusana

Cari amici, oggi vi riporto alla tradizione della mia Terra con la ricetta delle scacce agli spinaci, una delle varianti più apprezzate delle scacce ripiene: mio marito ne va matto!

Le scacce sono un cibo tradizionale contadino, per cui nascono come cibo “povero”, una maniera per rendere più gustose e nutrienti le verdure di stagione. Quelle agli spinaci, se preparate secondo la ricetta tradizionale, prevedono davvero pochi ingredienti: spinaci freschi, uvetta, olio, sale e peperoncino. Ormai c’è chi le arricchisce con frutta secca (noci o pinoli) o con pomodoro secco, ma dato che mio marito è un vero tradizionalista l’ho fatto contento preparandogliele esattamente come la Zia Maria, l’esperta della sua famiglia in materia di scacce!!!

Come saprete, se cotte le verdure perdono molte delle loro proprietà: la saggezza delle nonne ci vedeva lungo anche in questo, infatti la tecnica di preparazione degli spinaci prevede il loro utilizzo a crudo, avendo cura di schiacciarli e strizzarli prima con le mani per ammorbidirli e renderli più facilmente maneggiabili.

Eccovi la ricetta, corredata da foto passo passo… Se volete, potete vedere come ho preparato le scacce agli spinaci in diretta facebook!

Scacce agli spinaci - ricetta tradizionale ragusana
  • Preparazione: 4 Ore
  • Cottura: 20-25 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 scacce
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto:

  • 500 g Semola di grano duro rimacinata
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 2 g Lievito di birra secco (oppure 6 g di quello fresco)
  • 300 ml Acqua (circa)
  • 1 cucchiaino Sale

Per il ripieno:

  • 500-600 g Spinaci (freschi)
  • 30 g Uvetta
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Peperoncino

Preparazione

  1. Per prima cosa, occupatevi dell’impasto.

    Fate sciogliere il lievito in 50 ml d’acqua a temperatura ambiente.

  2. scacce agli spinaci passo passo 1 (1)

    Riponete la farina in una ciotola e aggiungete l’olio e l’acqua con il lievito.

    Iniziate a impastare con una mano aggiungendo man mano acqua a filo fino a quando tutta la farina non è bene incorporata.

  3. Aggiungete anche il sale e continuate a lavorare l’impasto su una spianatoia infarinata fino a renderlo liscio ed elastico.

  4. scacce agli spinaci passo passo 2

    Dividete l’impasto in 4 panetti (vi consiglio di pesarli così da farli identici), lavorateli ancora un po’, date loro una forma tonda e adagiateli all’interno di un canovaccio, abbastanza distanziati fra loro.

  5. Ricoprite il canovaccio con una coperta e lasciate lievitare per 3-4 ore, fino al raddoppio.

  6. Nel frattempo, occupatevi del ripieno.

    Ripulite per bene gli spinaci e poneteli su un grande tagliere, poi iniziate a strizzarli con le mani, usando i pugni, per romperne bene le fibre.

    Tritate al coltello e continuate a schiacciare con le mani.

  7. scacce agli spinaci passo passo 4

    Strizzate la verdura, prima con le mani e poi avvolgendola in un canovaccio, per eliminare tutta l’acqua.

  8. scacce agli spinaci passo passo 5

    Mettete l’uvetta in ammollo in acqua fredda per almeno 15 minuti, poi strizzatela e unitela agli spinaci.

    Condite tutto con olio, sale e peperoncino.

  9. Quando i panetti sono lievitati, stendeteli sottilmente cercando di dar loro una forma quanto più circolare (ma non troppo come per le scacce al pomodoro, perché devono comunque reggere il ripieno).

  10. scacce agli spinaci passo passo 6

    Spalmate un filo d’olio su ogni disco, poi sistemate un abbondante strato di spinaci su metà della superficie.

  11. Richiudete delicatamente l’impasto su se stesso e fate aderire per bene i bordi schiacciando coi polpastrelli.

    Ritagliate l’eventuale parte in eccesso e ricamate il bordo (u rieficu).

  12. scacce agli spinaci passo passo 7

    Completate con un filo d’olio sulla superficie di ogni scaccia e bucherellate ogni scaccia coi rebbi di una forchetta.

  13. Sistemate le scacce agli spinaci su una teglia foderata con carta forno e fatele cuocere in forno ventilato preriscaldato a 200° per 20-25 minuti, o comunque fino a doratura.

    Ovviamente, se avete a disposizione il forno a legna, le vostre scacce saranno ancora più buone!!!

Note e consigli:

  • Se volete, potete arricchire il ripieno delle vostre scacce con frutta secca (pinoli o noci) e/o pomodori secchi;
  • Se preferite, anziché utilizzare gli spinaci crudi, potete saltarli in padella (se vi piace aggiungendo uno spicchio d’aglio) per farli appassire (anche in questo caso vanno poi strizzati);
  • Potete cuocere le scacce agli spinaci anche in forno statico preriscaldato a 220° per circa mezzora.

    Seguitemi anche sui social!

    Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

    Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

    Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!

    Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.