Pasta spada e frutta secca

La pasta spada e frutta secca nasce da un lontano ricordo universitario, quando Giovanni, che abitava al piano di sopra, portava le scorte di cibo da casa, fra cui questo fantastico sugo preparato da sua madre.

Non ho mai avuto idea della ricetta, ma mi ricordo che una volta siamo arrivati a mangiare mezzo chilo di pasta in due (eravamo stressati e sotto esami…eheheheh!).

Quindi, basandomi semplicemente sui miei ricordi gustativi, ho cercato di riprodurla: è venuta buonissima, ma per essere certa che assomigli a quella originale dovrei tentare di rimediare un invito dalla Signora Giusy!!!

Eccovi la ricetta…

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Pasta 320 g
  • Pesce spada 250 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Vino bianco 1/2 bicchierino
  • Pinoli 20 g
  • Mandorle pelate 20 g
  • Pistacchi 20 g
  • Noci 20 g
  • Panna fresca liquida 300 ml
  • Passata di pomodoro 150 ml
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. Privare il pesce spada della pelle e dell’osso centrale e tagliare a cubetti molto piccoli (quasi tritato al coltello).

  2. Schiacciare lo spicchio d’aglio con il lato della lama di un coltello (aglio in camicia) e far dorare in padella con un filo d’olio.

  3. Unire il pesce e lasciare rosolare a fiamma viva per qualche minuto.

    Sfumare con il vino bianco, salare e aggiungere la panna e la salsa.

    Condire con un pizzico di pepe nero e lasciare addensare per qualche minuto a fiamma bassa.

  4. Nel frattempo, frullare la frutta secca in un mixer, poi unire al sugo.

  5. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata e scolare al dente.

    Saltare a fiamma vivace con il condimento e servire con una manciata di prezzemolo tritato.

    Buon appetito!

Note e consigli:

  • Questo piatto è ottimo anche con la pasta lunga (bavette o tagliatelle sono l’ideale);
  • La panna fresca può essere sostituita dalla panna da cucina allungata con 2-3 cucchiai di latte;
  • La frutta secca utilizzata può variare a piacimento;
  • La passata può essere sostituita da 2 cucchiai di concentrato di pomodoro diluiti in mezzo bicchiere d’acqua.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Torta salata pollo e verdure arrosto Successivo Scaloppine latte e curcuma

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.