Marmellata di pere con la buccia

Ho avuto la fortuna di ricevere in regalo un po’ di pere nostrane dolcissime e non potevo non approfittarne per fare una marmellata di pere. E sapendo che queste pere sono sicuramente sane e non trattate, mi sono guardata bene dallo sbucciarle. 😉

marmellata di pere

Se avete avuto occasione di leggere le ricette delle mie marmellate precedenti (di pere cotogne e limone e di albicocche) sapete già che da tanti anni io cuocio le mie marmellate nel microonde. Penso che ormai, presa questa abitudine, difficilmente mi venga voglia di tornare indietro alle pentole sul fornello da rimescolare di continuo. 🙂 Ecco perché continuo a proporvi queste mie semplici e veloci marmellate fatte al microonde. 😉

Come sempre io aggiungo una mela, utilissima perché dà consistenza alla marmellata senza alcuna necessità di usare addensanti di nessun tipo, che io non ho mai usato nelle mie marmellate.

La quantità di zucchero che uso non è mai la stessa, vado molto a occhio, a seconda del tipo di frutta usata e secondo la dolcezza della frutta, perciò mi regolo un po’ così, ogni volta a sensazione. Ma bene o male ci prendo sempre 😀 perché alla fine queste marmellate vanno sempre a ruba!

Queste pere sono le stesse che avevo usato in un plumcake alle pere fatto di recente, vi ricordate? Avevo aggiunto la foto in fondo alla ricetta della ciambella alle pere, ed ero molto orgogliosa di queste pere così buone e dolci che mi hanno permesso addirittura di diminuire lo zucchero nella ciambella! Eh, non potevo usare pere migliori per la mia marmellata di pere! 🙂

Marmellata di pere con la buccia

Ingredienti
1 kg di pere
1 mela piccola
succo di mezzo limone
200 g di zucchero di canna

Procedimento
Lavare le pere e tagliarle a pezzetti.

Sbucciare la mela e tagliarla a pezzetti. Sì, la mela l’ho sbucciata perché queste mele che ho in casa adesso (sempre nostrane) hanno la buccia un po’ grossa.

Mettere pere e mela in un contenitore adatto al microonde. Io uso un contenitore di vetro.
Bagnare con il succo di limone.
Aggiungere lo zucchero.

Mescolare e inserire il contenitore nel microonde. Questa volta non ho usato il coperchio.
Azionare alla massima potenza per 15 minuti.

Trascorsi i 15 minuti, aprire lo sportello del micro per mescolare e verificare la cottura.

Proseguire la cottura per qualche minuto (io per altri 7 minuti), dopodiché lasciar raffreddare la frutta all’interno del microonde.
Il tempo di riposo è sempre importante nell’uso del microonde. Con certi cibi a volte il tempo di riposo si salta, per mancanza di tempo o di pazienza, ma nel caso delle marmellate si può far corrispondere al tempo di raffreddamento e il gioco è fatto! 🙂

Quando la frutta si è raffreddata frullare con il frullatore ad immersione.

marmellata di pere

Con la marmellata ottenuta noi abbiamo fatto una bella e abbondante colazione, un po’ l’abbiamo fatta assaggiare alle nonne (ihihih!! la nonna Vanda il giorno dopo è venuta a chiedermi i tempi di cottura con il microonde! 😉 😀 ) e con il resto ho riempito due barattoli come quello che vedete in foto. Sono barattoli piccoli ma la marmellata è stata sufficiente per un paio di altre colazioni e anche per fare una bella crostata 🙂

Chi vuole produrne una quantità maggiore e conservare la marmellata per l’inverno deve naturalmente sterilizzare i barattoli e poi procedere alla loro bollitura. Vi rimando alle istruzioni che vi ho dato nella ricetta della marmellata di albicocche.

Buona marmellata di pere a tutti!!

Vi aspetto su Facebook! cliccate qui! 🙂

Precedente Tahina, la famosa salsa di sesamo Successivo Plumcake cocco e mele - ricetta kefir

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.