Crea sito

Cacio e pepe

cacio e pepe

Cari lettori,

less is more, e dopotutto, questi inglesi, hanno proprio ragione! Cosa c’è di meglio di un piatto di pasta cacio e pepe alla romana? Semplice, istantaneo ma slow, preparato solo con ingredienti selezionati: si parte dalla pasta, normalmente un formato lungo, spaghetti o bucatini, rigorosamente di alta qualità e trafilata al bronzo, così da godere di una superficie ruvida e porosa che raccoglie e abbraccia il condimento, il formaggio pecorino romano DOP e pepe nero macinato all’istante. Un filo d’olio extra vergine d’oliva buono per favorire l’emulsione e il gioco è fatto! Come tutte le cose essenziali, invisibili agli occhi, come nella musica minimalista, dal di fuori tutto sembra facile ed accessibile ai più, ma a volte le insidie si celano in situazioni giudicate apparentemente elementari. Più si semplifica e più si corre il rischio di sbagliare, perché coesistono meno fattori che consentano l’errore. Ed è tutto scritto in chiaro, non c’è alcuna orchestrazione, ci troviamo di fronte ad una frase pulita e limata, incredibilmente difficile, poi, da leggere, interpretare, comprendere o soltanto eseguire meccanicamente, proprio per la sua straordinaria e cristallina purezza.

separatore

Cacio e pepe

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 360 g di pasta lunga trafilata al bronzo (bucatini, spaghetti)
  • 200 g di pecorino romano DOP grattugiato
  • Pepe nero macinato fresco in abbondanza
  • 20 g di olio extra vergine di oliva di qualità
  • Acqua di cottura della pasta

Cacio e pepe or

PROCEDIMENTO

  1. Lessate la pasta in acqua moderatamente salata, scolatela al dente conservando l’acqua di cottura.
  2. Versate il pecorino grattugiato in una boule e lavoratelo con dell’acqua di cottura della pasta fino ad ottenere una crema corposa.
  3. Aromatizzate con abbondante pepe macinato fresco.
  4. Condite la pasta con un filo d’olio e la crema di formaggio preparata al momento, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura a filo per legare.

Consiglio: Per una cremosità a regola d’arte, sappiate giocare con formaggio e acqua di cottura fino ad ottenere l’effetto desiderato, evitando che il formaggio coaguli formando grumi indesiderati.

Buon appetito! Vi aspetto da me, quando volete 😉

*gelso*

Seguitemi anche sulla pagina facebook e sui social, ci conto!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

4 comments on Cacio e pepe

  1. Maria Teresa
    11 febbraio 2016 at 4:28 pm (4 anni ago)

    Grazie per le ricette. Tutte molto utili

    Rispondi
    • Gelso
      12 febbraio 2016 at 3:20 pm (4 anni ago)

      Grazie a te del commento! :*

      Rispondi
  2. Monica
    4 marzo 2016 at 1:15 pm (4 anni ago)

    Non è scontato saper fare una buona cacio e pepe. Dalla foto si vede che tu ci sei riuscita benissimo. Brava

    Rispondi
    • Gelso
      14 marzo 2016 at 2:37 pm (4 anni ago)

      Grazie!!! E’ si, il pericolo grumi è sempre in agguato! 😀

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *