Crea sito

Alici marinate con cipolla di Tropea e taggiasche

alicimarinatelogooriz

Cari lettori,

oggi vi suggerisco  una ricetta preparata con del freschissimo pesce azzurro  e dal gusto veramente delizioso: le alici marinate con cipolla di Tropea e olive taggiasche, un fresco secondo piatto o antipasto che si gusta con piacere in estate. La ricetta non prevede cottura, ma soltanto una marinatura dei filetti di pesce in abbondante succo di limone. Pertanto, occorre acquistare del pesce di ottima qualità e, possibilmente, appena pescato.

 

INGREDIENTI PER 3 PERSONE

500 gr di alici fresche

1 cipolla rossa di Tropea

Olive taggiasche q.b.

Il succo di due limoni

Olio extra vergine di oliva q.b.

Sale grigio bretone

Pepe

 

PROCEDIMENTO

Eviscerare ed eliminare testa e lisca centrale di ogni singola alice. Questa operazione si fa tranquillamente con le mani. Aprire bene le alici a libro, cercando di mantenere i due filetti interi e attaccati fra loro, e sciacquarle sotto l’acqua corrente.

Lasciar scolare bene il pesce in uno scolapasta per qualche tempo.

Disporre i filetti di alici in una pirofila larga, senza sovrapporli. Condirli con il succo di due limoni, coprire la pirofila con della pellicola trasparente e riporla in frigorifero. Le alici dovranno marinare per almeno due ore.

Terminata la fase di marinatura, occorre scolare l’eccesso di limone e condire il pesce con olio e sale grigio bretone (e poco pepe), aggiungendo anche delle fettine sottilissime di cipolla di Tropea tagliata con la mandolina e delle olive taggiasche. Servire fresco, o anche su crostini di pane appena abbrustoliti. Un modo elegante di servire le alici marinate è come descritto in foto: disporre i filetti incrociati, uno in senso verticale e l’altro in senso orizzontale, creando più strati e ottenendo una torretta di alici. Decorare con prezzemolo fresco e olive.

Buon appetito!

*gelso*

Alicimarinatelogovert

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

2 comments on Alici marinate con cipolla di Tropea e taggiasche

  1. barbara
    17 luglio 2013 at 11:41 am (6 anni ago)

    E’ un trionfo di sapori. Io però, da buona calabrese, invece del pepe ci metterei del peperoncino piccante.
    A presto

    Rispondi
    • Gelso
      17 luglio 2013 at 2:27 pm (6 anni ago)

      Ottimo il peperoncino calabrese!!!! 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *