Crea sito

Spiedini di pollo panati al forno

Spiedini di pollo panati al forno

Cari amici, oggi vediamo come preparare gli spiedini di pollo panati al forno, un secondo semplice, saporito, leggero e veloce da preparare!
La mia bimba ne va matta: è una delle maniere in cui ama di più gustare la carne!
Pochi e semplici ingredienti… e il gioco è fatto! Il trucco per rendere gli spiedini di pollo ancora più buoni è quello di marinare la carne, rendendola più morbida e saporita.
Volendo, se non avete voglia di accendere il forno, potete cuocere gli spiedini anche in padella con un filo d’olio…ma io li preferisco al forno perché mi assicuro una cottura uniforme senza parti bruciacchiate!
Eccovi la ricettina… vedrete, è facile facile e buona buona!

Provate anche i nuggets di pollo… una vera golosità!

Spiedini di pollo panati al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1petto di pollo (intero, 600 g circa)
  • 1/2limone
  • erbe aromatiche (origano, prezzemolo, rosmarino…)
  • 150 gpangrattato
  • pepe nero
  • sale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa, ripulite il petto di pollo da grassetti e osso centrale e tagliate la polpa a tocchetti regolari.

  2. Condite la carne con il succo di mezzo limone, una presa di sale, erbe aromatiche a vostra scelta, pepe nero e un bel giro d’olio extravergine d’oliva.

  3. Spiedini di pollo panati al forno passo passo 1

    Massaggiate la carne con le mani per farla insaporire per bene, poi copritela e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’ora.

  4. Condite il pangrattato con un pizzico di sale, erbe aromatiche a piacere e un filo d’olio.

  5. Spiedini di pollo panati al forno passo passo 2

    Passate i tocchetti di pollo dal pangrattato e infilzateli man mano negli spiedi.

    Sistemate gli spiedini di pollo panati su una teglia rivestita con carta forno.

  6. Completate con un filo d’olio e cuocete in forno preriscaldato in modalità ventilata a 180° per 18 minuti circa, girando gli spiedini a metà cottura.

    Estraete gli spiedini di pollo panati dal forno e gustate: buon appetito!

Note e consigli:

– Potete anche utilizzare il petto di pollo già a fettine. In tal caso vi consiglio di tagliarlo prima a strisce. Quando le avrete panate, arrotolatele su se stesse e infilzatele negli spiedi;

– Potete cuocere gli spiedini di pollo anche in padella con un filo d’olio, alla piastra o in forno statico a 200° per 20 minuti circa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

10 Risposte a “Spiedini di pollo panati al forno”

  1. gnam ma se utilizzassi delle fettine di pollo tagliate spesse e poi le facessi a cubetti?ma la panatura croccante con farina di mais come si fa?grazie

    1. Assolutamente sì, le fettine tagliate spesse vanno benissimo! Il vantaggio del petto di pollo intero è che decidi tu tutti gli spessori, ma il gusto non cambia! 😉
      Onestamente non ho mai provato la panatura con farina di mais, ma suppongo sia come quella normale con la farina, solo che essendo di mais viene più croccante! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.