Spiedini di lumache fritte

Se c’è una ricetta che non avrei mai pensato di avere nel mio blog sono gli spiedini di lumache fritte!

Intendiamoci: io le lumache le ho sempre mangiate, fin da bambina, quando la nonna le preparava in umido e io mi divertivo da matti a tirare fuori le vaccarede dal guscio e gustarle con il loro delizioso sughetto a base di pomodoro e cipolla…

Ma da quando la nonna Nella se n’è andata, non ho mai più avuto la possibilità di assaggiarle: le uniche lumache che ho mangiato da quel momento in poi sono state le escargot, che mia madre compra surgelate già condite e ripulite e poi cuoce pochi minuti in forno.

Perché, diciamoci la verità, l’idea di mettersi a pulire lumache non è di certo il massimo! Ci vogliono tempo, un po’ di maestria e una certa dose di sangue freddo. Un po’ per pigrizia, un po’ per paura di sbagliare, non mi ero mai cimentata nell’impresa.

Ma quest’anno, come saprete se mi seguite, ho partecipato al programma di Rai2 “Il Ristorante degli Chef” e, sebbene l’avventura non sia andata come io sperassi, ho fatto comunque una bellissima esperienza che mi ha permesso di conoscere tantissime persone provenienti da tutta Italia.

Fra loro c’è Davide Merlino, un allevatore di lumache di Campofelice di Roccella (Lumaca Madonita) che, come me, è stato eliminato sulla parmigiana!

Feriti nell’orgoglio siculo, Davide e io abbiamo fatto una videoricetta in coppia proprio sulla parmigiana e, in quell’occasione, lui mi ha regalato un bel sacchetto di chioccioline: a questo punto non mi sono più potuta tirare indietro e mi sono messa all’opera: le ho sbollentate, ripulite e poi preparate in diversi modi.

Dato che sono una grande appassionata di fritti, non potevo non provarle anche in versione “da aperitivo” e ho preparato gli spiedini di lumache fritte, un vero sfizio!

Eccovi la ricetta, se volete, potete vedere come l’ho preparata in diretta facebook!

Spiedini di lumache fritte
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:1 ora
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:8 spiedini
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Lumache 30
  • Farina 100 g
  • Uova 2
  • Pangrattato 100 g
  • Caciocavallo 2 cucchiai
  • Prezzemolo
  • Peperoncino in polvere
  • Olio di semi di arachide
  • Sale

Preparazione

  1. Per prima cosa, ripulite e lessate le lumache come descritto qua.

  2. Tritate finemente il prezzemolo.

  3. Preparate tre ciotole: la prima con la farina, la seconda con l’uovo sbattuto e la terza con il pangrattato arricchito con il peperoncino, il caciocavallo grattugiato e il prezzemolo tritato.

  4. Mettete a scaldare l’olio di semi di arachide in un pentolino e, quando è ben caldo, immergete le lumachine (poche alla volta per non fare abbassare la temperatura dell’olio).

  5. Sistemate le lumachine su carta assorbente, completate con una manciata di sale e infilzate 3-4 lumache su ogni stecco.

    Servite gli spiedini di lumache fritte per l’aperitivo accompagnate da un bel bicchiere di bollicine, buon appetito!

Note e consigli:

  • Servite i vostri spiedini ben caldi per gustarli al massimo della croccantezza!
  • Potete accompagnare gli spiedini di lumache fritte con un po’ di glassa di aceto balsamico.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Cheesecake all'arancia - ricetta senza cottura Successivo Strudel di mele

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.