Spada marinato con ananas e mela verde

Se siete amanti del pesce crudo, questa è la ricetta che fa per voi!
Ho preparato questi freschi e deliziosi bicchierini di pesce spada marinato con ananas e mela verde in occasione dell’addio al nubi/celibato di una coppia di due miei cari amici, che sono stati spesso anche giudici di Mastercheffa (se volete sapere chi sono cliccate qui!) e sono stati un successone! Un antipasto leggero e fruttato dove il sapore del pesce si sposa alla perfezione con quello della frutta.
Come sempre quando si parla di pesce crudo, raccomando fortemente non solo di acquistarlo freschissimo, ma di tenerlo in freezer per un paio di giorni per un corretto abbattimento dello stesso garantendo così la morte di eventuali parassiti (fra cui il più pericoloso è l’anisakis: se volete saperne di più leggetevi il mio post sulla sicurezza alimentare). La preparazione di questo piatto è molto semplice ed il risultato di grande effetto: provatelo!

Spada marinato con ananas e mela verde

Spada marinato con ananas e mela verde

Ingredienti per 8 persone:

300 gr di pesce spada freschissimo
1 ananas
1 mela verde (varietà Granny Smith)
1 limone
Olio EVO
Pepe nero
Sale

Preparazione:

Come detto nell’introduzione, per gustare del pesce crudo in tutta sicurezza, vi consiglio di acquistarlo qualche giorno prima e di tenerlo 48 ore in frigorifero.
Trascorso questo tempo, scongelare il pesce e tagliarlo a cubetti regolari eliminando la pelle e l’osso centrale.
Sbucciare l’ananas, eliminare la parte centrale e tagliare a cubetti di dimensione simile a quelli di pesce.
Lavare bene la mela e tagliarla a cubetti senza sbucciarla.
Porre tutto in una ciotola capiente e condire con il succo di un limone filtrato, sale e pepe nero.
Lasciare marinare per almeno 30 minuti in frigorifero coperto da pellicola trasparente.
Servire in ciotoline monoporzione o in vassoi da porre al centro della tavola.
Buon appetito!

Segui il mio canale youtube!

Spada marinato con ananas e mela verde

Precedente Polpette di merluzzo al forno Successivo Lezioni di cucina al Delicatessen - E si cresce insieme

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.