Mousse al caffè con gocce di cioccolato e salsa al caramello

La mousse al caffè è un dessert fresco e di semplice realizzazione, che si può anche preparare in anticipo e conservare in freezer.

Personalmente, vado matta per i dolci al caffè (vi consiglio di provare anche la crema fredda al caffè, è più buona di quella del bar!)! Mio marito un po’ meno, ma tanto, dopo aver borbottato un po’, alla fine mangia tutto, eheheh!

Ho voluto arricchire la mia mousse al caffè con gocce di cioccolato (ma se non le gradite potete ometterle!), che danno anche una nota croccante al dolce, ed una golosa salsa al caramello.

Questo dolce al cucchiaio è anche bello da vedere, soprattutto se come me avete stampini in silicone di tutti i tipi!

Io ho usato questi a forma di ciambelline, ma vanno benissimo anche gli stampini per muffin!

Eccovi la ricetta…

Mousse al caffè con gocce di cioccolato e salsa al caramello
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:2 ore
  • Porzioni:6 mousse
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per le mousse:

  • Caffè 100 ml
  • Colla di pesce (2 fogli) 4 g
  • Panna fresca liquida 200 ml
  • Tuorli 3
  • Zucchero 70 g
  • Gocce di cioccolato 30 g

Per la salsa al caramello:

  • Zucchero 50 g
  • Panna fresca liquida 50 ml

Preparazione

  1. Mettere in ammollo la colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti.

  2. Versare il caffè e lo zucchero in un pentolino e far cuocere finché lo zucchero non si scioglie completamente, creando uno sciroppo.

  3. Montare i tuorli con le fruste ed aggiungere lo sciroppo al caffè ancora bollente a filo.

  4. Prelevare 2 cucchiai di tuorli montati e porli in un pentolino con la colla di pesce strizzata.
    Accendere la fiamma e mescolare continuamente finché la colla di pesce non si scioglie completamente.

  5. Rimettere le uova con la colla di pesce con gli altri tuorli.

  6. Montare la panna a neve ben ferma.
    Unire le uova alla panna.
    Porre in frigorifero per un’ora.

  7. Trascorso questo tempo, estrarre dal frigo, rimontare con le fruste, aggiungere le gocce di cioccolato e porre negli stampini.

    Il dolce deve stare nel freezer almeno 3 ore prima di essere consumato.

  8. Preparare la salsa al caramello come descritto qui, poi estrarre delicatamente le mousse al caffè dagli stampini, decorare con la salsa e servire.

    Buon appetito!

Note e consigli:

  • Se non avete stampini monodose, potete anche preparare un’unica grande mousse e servirla tagliata a fette;
  • Io utilizzo il caffè della moka. Potete anche utilizzare quello della macchinetta, che però ha un sapore più intenso, quindi consiglio di metterne un po’ di meno (70 ml) e di allungarlo con un po’ d’acqua (30 ml);
  • E’ importante che lo sciroppo sia bollente quando viene aggiunto alle uova in modo da “sanificarle” da eventuali salmonelle grazie all’alta temperatura;
  • La salsa al caramello può anche essere sostituita da una colata di cioccolato fuso e le gocce di cioccolato con delle scaglie;
  • Attenzione a utilizzare la gelatina in fogli e non quella in polvere che non è adatta a questo tipo di preparazioni.

Seguimi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornato sulle mie ricette, iscriviti alla newsletter!

Precedente Scacce ragusane: storia, origini e le migliori ricette Successivo Lasagne melanzane e calamari

6 commenti su “Mousse al caffè con gocce di cioccolato e salsa al caramello

  1. lella il said:

    veramente golosa!!! ho solo 2 dubbi: lo sciroppo di caffè e zucchero va unito caldo ai tuorli? poi dici di mettere in frigo per 1 ora e subito dopo di estrarre dal freezer, ma quale delle due? credo sia giusto il frigo perchè altrimenti non si riuscirebbe a montare con le fruste,ma vorrei essere sicura.grazie

    • mastercheffa il said:

      Ciao Lella! Per il frigo hai ragione, ho corretto 🙂
      Per quanto riguarda lo sciroppo, sì, va unito caldo, questo serve anche per pastorizzare le uova e quindi sanificarle 🙂

    • mastercheffa il said:

      Ciao Paola, se utilizzi gli stampini in silicone è molto semplice, dopo il tempo di conservazione in freezer le mousse verranno fuori senza problemi. Se utilizzi quelli d’alluminio, taglia un lato con una forbicina e tirali fuori, è molto semplice anche in questo cado 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.