Crema pasticciera

Crema pasticciera

Cari amici, oggi vediamo insieme come realizzare ad arte una delle preparazioni dolci più diffuse ed apprezzate: la crema pasticciera.

La crema pasticciera è una delle basi della pasticceria, semplice ma allo stesso tempo complessa: se non viene eseguita ad arte, infatti, rischia di avere una consistenza grumosa e grossolana o, al contrario, troppo liquida.

Alla crema pasticciera perfetta ci sono arrivata con il tempo, dopo moltissime prove: vi lascio la ricetta, sperando che soddisfi anche i vostri gusti!

Partendo dalla crema pasticciera, potete poi realizzare la crema diplomatica, più morbida e vellutata.

Ecco come prepararla!

Crema pasticciera
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 mlLatte
  • 2Tuorli
  • 60 gZucchero
  • 20 gAmido di mais (maizena)
  • Essenza di vaniglia (o scorza di limone)

Preparazione

  1. La prima cosa che dovete fare per preparare la crema pasticciera è mettere il latte a scaldare con l’aroma che avete scelto: un po’ di scorzetta di limone, una bacca di vaniglia oppure qualche goccia di essenza di vaniglia.

  2. Nel frattempo, mettete i tuorli in una ciotola, aggiungete lo zucchero e lavorate con una frusta per amalgamarli.

  3. crema pasticciera passo passo 1

    Setacciate la maizena o passatela da un colino e unitela ai tuorli, poi lavorate bene con la frusta per farla amalgamare.

  4. crema pasticciera passo passo 2

    Quando il latte sfiora l’ebollizione, spegnete la fiamma.

    Aggiungete un mestolo di latte alle uova e mischiate per bene fino ad avere una cremina morbida.

  5. Aggiungete la crema al latte restante nel pentolino e rimettete sul fuoco a fiamma bassa.

  6. crema pasticciera passo passo 3

    Fate cuocere qualche minuto mischiando spesso fino a quando la crema non si addensa: non esagerate col grado di densità, perché raffreddando diventa naturalmente più solida.

  7. Una volta pronta, trasferite la crema in una ciotola e copritela con la pellicola a diretto contatto con la crema per evitare che si formi una crosticina in superficie.

  8. Lasciate raffreddare e poi conservate in frigorifero, direttamente in una ciotola o in una sac-à-poche pronta per l’utilizzo.

    Buon appetito, la vostra crema pasticciera è pronta per essere gustata!

Note e consigli:

– Potete sostituire l’amido con la farina 00 (ma viene più delicata con l’amido, per questo lo preferisco);

– Potete conservare la crema in frigorifero dentro un sac-à-poche oppure in un contenitore coperto da pellicola a diretto contatto con la crema per un giorno al massimo.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Crema pasticciera”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.