Crema di ceci con seppia arrostita

Crema di ceci con seppia arrostita

Cari lettori, oggi vi presento un antipasto chic, semplice ed elegante per aprire la cena della vigilia o il cenone di capodanno: degli sfiziosi bicchierini di crema di ceci con seppia arrostita!
Personalmente adoro l’abbinamento fra pesce e legumi, lo trovo davvero vincente: si crea un gioco unico di sapori e consistenze!

Potete servire la crema di ceci con la seppia con golosi crostini croccanti preparati in casa: vedrete che successone!

L’unica accortezza che vi chiedo di avere è quella di non montare i bicchierini con troppo anticipo, perché la crema di ceci tende ad addensarsi se fredda: per il resto, andate tranquilli!!!
La ricetta è semplicissima e alla portata di tutti, ma di grande effetto!

Se cercate altri finger food con le seppie, provate anche le polpette di seppia fritte con salsa al mandarino, sono squisite!
Leggete la mia raccolta di ricette a base di pesce per la cena della vigilia!

Crema di ceci con seppia arrostita
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

800 g ceci cotti, bolliti
1 seppia (300 g circa)
1/2 cipolla (oppure due cipollotti)
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. rosmarino
1 pizzico pepe nero
q.b. sale
1 pizzico peperoncino
1/2 limone
prezzemolo

Strumenti

1 Tagliere
1 Coltello
1 Scolapasta
1 Tegame
1 Cucchiaio di legno
1 Frullatore / Mixer
1 Colino
1 Bistecchiera
oppure1 Piastra antiaderente
1 Ciotola
4 Ciotoline

Per questa ricetta potete utilizzare un mixer tradizionale con vaso come questo della MOULINEX o uno a immersione come questo della ARIETE.

Procedimento:

Per prima cosa, occupatevi della pulizia delle seppie (io le faccio eviscerare dal pescivendolo, e mi faccio dare a parte la sacca di nero per la pasta al nero di seppia!): private sia il corpo che i tentacoli della pelle e delle cartilagini e sciacquate bene sotto l’acqua corrente, poi tagliate tutto a pezzetti.

Adesso occupatevi dei ceci: se usate quelli in scatola, riponeteli in un colapasta e sciacquateli.

Tritate finemente la cipolla o i cipollotti e fate soffriggere in un tegame con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Aggiungete i ceci, fate insaporire per un paio di minuti e poi aggiungete un bicchiere d’acqua.
Lasciate cuocere per una decina di minuti per ammorbidirli.

Trascorso questo tempo, frullate i ceci e ripassateli attraverso un colino così da eliminare i residui delle bucce.

Versate la crema così ottenuta nuovamente in pentola, condite con un pizzico di sale, pepe nero e rosmarino e fate cuocere a fiamma bassa per farle raggiungere la giusta consistenza.

Nel frattempo, arrostite la seppia su una piastra o una bistecchiera antiaderente a fiamma vivace per pochi minuti su tutti i lati.

Trasferite la seppia in una ciotola e condite con un filo d’olio, un pizzico di peperoncino e di sale e qualche goccia di succo di limone.

Siete pronti per comporre i vostri antipasti: suddividete la crema di ceci in quattro ciotoline e sistemate i pezzettini di seppia in superficie.

Completate con una manciata di prezzemolo tritato e un filo d’olio a crudo e servite.
Buon appetito e buon Natale!!!

Crema di ceci con seppia arrostita

Note e consigli

Potete sostituire le seppie con dei calamari.

Potete aromatizzare il piatto con erbe differenti, come il timo o l’erba cipollina.

Potete preparare la crema di ceci con qualche ora d’anticipo e scaldarla prima dell’utilizzo, se necessario aggiungendo un po’ d’acqua. Le seppie invece vanno cotte al momento.

Non perdiamoci di vista!

Seguitemi anche sui social!
Facebook – Instagram – Pinterest – Youtube – Tiktok
Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!
Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!
Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

*In questo articolo sono presenti uno o più link promozionali*

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.