Crea sito

Alici in padella con aglio olio e limone

Le alici in padella con aglio olio è limone che vi propongo oggi è un piatto estremamente facile da preparare, una ricetta molto sana,ideale per chi sta seguendo una dieta povera di grassi e a basso contenuto calorico.Come sapete è consigliato mangiare pesce almeno 3 volte a settimana. Uno di quello che più si presta è l’alice, la specie più conosciuta e diffusa del pesce azzurro.Ricco di preziosissime proprietà nutritive, in particolare di sali minerali e grassi omega 3 indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo. Un piatto sicuramente light ma consigliato anche a chi ama mangiare in modo sano e leggero, semplicissimo e veloce da preparare,basta mettere in padella le alici già pulite,uno spicchio di aglio,sale e pepe,poco olio extravergine di oliva e tanto limone che ne esalta il sapore e conferisce al piatto un sapore fresco e leggero

.
Che differenza c’è tra… Alici e Acciughe?
Se siete fra quelli che pensavano che alici e acciughe fossero due tipi diversi di pesciolini,vi sbagliate I due termini sono sinonimi e indicano lo stesso pesce azzurro ricco di omega 3 e protagonista della cucina italiana (sia fresco, sia conservato sotto sale o sott’olio). Quindi, ricordatevi che: alici e acciughe sono la stessa cosa, e vengono indifferentemente chiamate nell’uno o nell’altro modo.

Alici in padella con aglio olio e limone

Ingredienti:

  • gr.500 di alici
  • 1 limone
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale
  • pepe
  • mezzo bicchiere di acqua
  • qualche filo di prezzemolo

Preparazione:
Pulite le alici togliendo la testa e le interiora,lavatele e asciugateli.Versate un cucchiaio di olio evo in un tegame,sistemateci le alici,salate e pepate,aggiungete l’aglio tritato,il succo del limone e il prezzemolo tritato,per finire versate mezzo bicchiere di acqua e un cucchiaio di olio.La cottura delle alici deve essere breve,mi raccomando,non più di 5 minuti e il piatto è pronto.
Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!

Sofficini di patate light

I sofficini di patate light sono gustosi panzerotti realizzati con una purea di patate e con un ripieno filante,fatto di mozzarella e prosciutto,vengono poi passati nel pangrattato che in cottura crea una crosticina croccante che ben si sposa con l’interno morbido,golosi,nutrienti e gustosi ma davvero poco calorici,ma sopratutto niente fritture e niente cattivi odori perchè la cottura viene fatta nel forno, i sofficini di patate light sono molto simili ai classici sofficini che tutti conosciamo,ma più semplici e veloci nella preparazione.

Sofficini di patate light

Ingredienti:

  • gr.500 di patate a pasta gialla
  • gr.100 di farina 00
  • gr.30 di burro fuso
  • gr.50 di parmigiano
  • q.b. di sale
  • gr.100 di prosciutto cotto
  • 2 mozzarelle
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di pangrattato
  • 1 cucchiaio di parmigiano
  • un rametto di rosmarino

Preparazione:
Lessate le patate in abbondante acqua salata (vi consiglio di utilizzare patate a pasta gialla perché sono più compatte e tengono meglio la cottura senza aprirsi). Passatele nello schiacciapatate e raccogliere la purea in una ciotola,unite alle patate ancora calde,il burro fuso, il parmigiano e la farina, amalgamate bene il composto e lasciatelo raffreddare.Dividete quindi l’impasto in 8/10 palline che appiattirete formando dei cerchi,nel mezzo mettete un pò di mozzarella e di prosciutto,chiudeteli a mezzaluna e sigillate bene i bordi,condite il pangrattato con il parmigiano,il rosmarino tritato finemente e un pizzico di sale e pepe,passate i sofficini nella panure aromatizzata e sistemateli in una teglia ricoperta di carta forno,irrorate con un filo di olio e passateli nel forno a 180° per 15/20 minuti,fino a doratura.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui/ per non perderti nessuna novità!

Zuppa rustica con legumi,verdure e orzo

Una zuppa rustica con legumi,verdure e orzo è un primo piatto perfetto per riscaldarsi durante le fredde giornate invernali. Una zuppa gustosa e sana, ma molto nutriente perché a base di legumi, verdure e cereali un’ottima fonte di proteine, fibre, minerali e vitamine,infatti può essere servita anche come piatto unico, poiché sostanzioso ed equilibrato.

zuppa-rustica-con-legumiverdure-e-orzo-2

Zuppa rustica con legumi,verdure e orzo

Ingredienti:
gr.150 di fagioli borlotti
gr.150 di lenticchie
gr.150 di orzo
1 zucchina
1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano
2 patate
1 mazzetto piccolo di bietole
5/6 pomodorini
sale,pepe
1 cucchiaino di curcuma
olio evo
q.b. di brodo vegetale
un rametto di rosmarino
Preparazione:
Mettete a bagno i fagioli e le lenticchie la sera prima e al mattino fatele cuocere per 30/40 minuti in acqua con poco sale.Pulite e lavate la zucchina,la carota,il sedano,le patate,le bietole,la cipolla e i pomodorini,tagliate tutte le verdure a tocchetti e versateli in un tegame dove avete messo a scaldare un giro di olio,fate stufare a fuoco dolce per qualche minuto,quindi aggiungete i fagioli borlotti,le lenticchie già bollite e l’orzo,aggiustate di sale e pepe,e,unite anche la curcuma e il rametto di rosmarino,coprite con il brodo vegetale e fate cuocere per 30/40 minuti circa.Servite con del parmigiano grattugiato e un giro di olio evo.zuppa-rustica-con-legumiverdure-e-orzo

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!

Involtini di melanzane grigliate alla parmigiana

Involtini di melanzane grigliate alla parmigiana,una variante leggera della ricetta classica,infatti le melanzane vengono grigliate invece che fritti,il ripieno è altrettanto semplice e la preparazione è molto facile.Ideale come antipasto, gli involtini di melanzane grigliate alla parmigiana sono perfetti anche per arricchire un buffet!

involtini di melanzane grigiate alla parmigiana

Involtini di melanzane grigliate alla parmigiana

  • Ingredienti:
  • 2 melanzane
  • 1 mozzarella
  • 1 uovo sodo
  • gr.50 di parmigiano grattugiato
  • sale,pepe,olio evo
  • qualche foglia di basilico
  • una ciotolina di sugo di pomodoro
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • Preparazione:
    Tagliate e affettate le melanzane,grigliatele e quando sono pronte sistematele sul piano di lavoro,mettete da parte le fette più piccole che userete per il ripieno.In una ciotola mettete la mozzarella tagliata a piccoli cubetti,lo stesso fate con le fette di melanzane che avete messo da parte,tagliuzzate anche l’uovo sodo,aggiungete qualche foglia di basilico spezzettata,metà del parmigiano grattugiato,2 cucchiai di sugo di pomodoro,un cucchiaio di pangrattato,un pizzico di sale e pepe,amalgamate bene il composto.Condite con un pò di sale e un filo di olio le fette di melanzane che avete steso sul piano di lavoro,mettete su ogni fetta un pò del composto che avete preparato,arrotolateli formando degli involtini.Prendete una pirofila,ungetela con un pò di olio,spolverate dentro,un pò di pangrattato,sistemate gli involtini di melanzane dentro la pirofila,copriteli con del sugo di pomodoro,mettete il rimanente parmigiano e per finire ancora un pò di pangrattato.Infornate a 180° per 20 minuti circa.involtini di melanzane grigiate alla parmigiana Collage

Pomodori ripieni di carne

Pomodori ripieni di carne, un piatto estivo leggero e facile da realizzare,ideale per una piacevole cena con gli amici dopo una giornata al mare.

pomodori ripieni di carne

Pomodori ripieni di carne

  • Ingredienti:
  • 6 pomodori grandi
  • gr.300 di carne bovina macinata
  • 2 cucchiai di trito di cipolla,carote,sedano
  • gr.50 di parmigiano
  • sale,pepe
  • olio evo
  • mezzo panino raffermo
  • latte q.b.per ammorbidire il pane
  • pangrattato
  • 1 uovo
  • Preparazione:
    Tagliate la calotta superiore dei pomodori, aiutandovi con un cucchiaio svuotateli dalla polpa e tenetela la da parte.Mettete un pizzico di sale dentro i pomodori e metteteli capovolti sopra della carta assorbente.Versate un giro di olio evo in una padella e rosolate il trito di cipolla,sedano,carota, unite la carne macinata e fatela rosolare,aggiungete la polpa che avete tolto ai pomodori,aggiustate di sale e pepe,fate cuocere circa 15 minuti.Lasciate intiepidire la carne,quindi versatela in una ciotola,aggiungete l’uovo,il parmigiano,il panne che avete ammorbidito ne latte e poi strizzato,un pizzico di sale e pepe,amalgamate il composto e riempite i pomodori,cospargeteli di pangrattato e parmigiano,quindi sistemateli in una teglia e irrorate con un filo di olio coprite con le loro calotte e infornate a 180° fate cuocere per 30 minuti circa o finché i pomodori saranno ben cotti.pomodori ripieni di carne Collage

Minestra estiva con piselli freschi

Minestra estiva con piselli freschi;Chi l’ha detto che zuppe e minestre si debbano mangiare solo d’inverno? questo è un piatto tipicamente estivo che sfrutta la verdura di stagione e che può essere preparato in anticipo,per gustarlo tiepido o addirittura freddo.

minestra estiva con piselli (5)

Minestra estiva con piselli freschi

  • Ingredienti per 4 persone:
  • una scodella di piselli freschi
  • 1 cipolla bianca
  • un mestolo di passata di pomodoro
  • gr.200 pastina da minestra
  • sale,pepe,cannella
  • olio evo
  • Preparazione:
    Tritate finemente la cipolla e mettetela in una casseruola con un filo di olio,fate soffriggere a fuoco dolce,quindi aggiungete i piselli,la passata di pomodoro,un pizzico di sale,di pepe e di cannella,unite 2/3 mestoli di acqua e fate cuocere per 20 minuti circa,se la minestra si asciugasse troppo aggiungete altra acqua quindi calate la pasta e continuate la cottura fino a quando la pasta sarà pronta.minestra estiva con piselli Collage

 

Triglie al profumo di finocchietto selvatico e zenzero

Triglie al profumo di finocchietto selvatico e zenzero e la cena di stasera sarà una vera prelibatezza,un gustoso modo di mangiare il pesce, croccante e dal sapore mediterraneo.Questo piatto velocissimo da realizzare può essere preparato non solo con le triglie,ma anche con altri tipi di pesce tipo il branzino o l’orata.

triglie al finocchietto

Triglie al profumo di finocchietto selvatico e zenzero

  • Ingredienti:
  • 12 trigliette
  • 2 spicchi di aglio
  • un mazzetto di finocchietto selvatico
  • un pezzetto di zenzero fresco o un cucchiaino in polvere
  • 2/3 cucchiai di pangrattato
  • sale e pepe
  • olio evo
  • Preparazione:
    Pulire le triglie è facilissimo,basta squamarle passando il coltello su tutta la lunghezza del pesce partendo dalla coda,quindi fate una piccola incisione sulla pancia estraendo le poche interiora che hanno.In una pirofila dove avete versato un pò di olio sistemate le trigliette pulite e lavate,salate,pepate e aggiungete lo zenzero grattugiandolo sopra i pesci,cospargete sopra il finocchietto selvatico lavato e tritato con l’aglio,coprite con il pangrattato e irrorate con l’olio e.v.o. infornate a 180° per 15 minuti circa.triglie al finocchietto Collage

Minestra estiva con la zucchina lunga e la sua tenerume

La minestra con la zucchina lunga e la sua tenerume,molto nota in Sicilia,dove viene chiamata“Cucuzza longa e tinnirume”.È, infatti, lunga anche un metro ed è di colore verde chiaro,mentre la tenerume sono le foglie della sua pianta,carnose con una leggera peluria che le fa assomigliare ad un tessuto come il vellutino,hanno un potere disintossicante e soprattutto sono diuretiche.È un ortaggio molto utilizzato in tutta l’isola, particolarmente durante la stagione estiva.La minestra suggerita può essere portata in tavola calda, tiepida o, addirittura, fredda,a seconda dei gusti personali, il brodo di cottura può essere più o meno ristretto,a vostro piacimento.

minestra con la zucchina lunga e tenerume

  • Ingredienti:
  • 1 zucchina di 500/600 gr.
  • un mazzetto di tenerume
  • 2 patate
  • 1 pomodoro
  • 1 cipolla bianca
  • 1 piccola costa di sedano
  • sale,pepe,un pizzico di cannella
  • olio e.v.o.
  • gr.300/350 di pastina per minestra
  • pecorino q.b.
  • Preparazione:
    Sbucciate e lavate la zucchina e le patate,tagliatele a tocchetti e metteteli in una pentola assieme alla cipolla,tritata grossolanamente,versate una generosa dose di olio e.v.o. e fate stufare a fuoco basso,mentre continuate,aggiungendo il pomodoro,le foglie e i rami più teneri della tenerume tagliati a pezzettini,il sedano,la cannella,il sale e il pepe,dopo 5 minuti circa versate dell’acqua fino a coprire il tutto,passati 20 minuti circa,quando la zucchina e quasi cotta buttate dentro la pastina,aggiungendo altra acqua se la minestra vi sembra troppo asciutta,ancora qualche minuto di cottura e la vostra minestra con la “cocuzza e tinnirumi”è pronta,lasciate intiepidire e servite con una generosa grattugiata di pecorino.minestra con zucchina lunga Collage

Insalata di salmone con fagiolini e patate

L’insalata di salmone con fagiolini e patate è un ottimo piatto da gustare in estate,perfetta anche per chi è dieta, pochi e semplici ingredienti, per una ricetta che piacerà sicuramente a tutta la famiglia.

insalata di salmone e fagiolini (3)

Insalata di salmone con fagiolini e patate

  • Ingredienti:
  • gr.400 di salmone in tranci
  • gr.300 di fagiolini
  • gr.300 di patate
  • 1 cipolla bianca
  • 1 cipolla di tropea piccola
  • 10 pomodori datterini
  • gr.50 di olive taggiasche
  • sale,pepe
  • origano,erba cipolina
  • olio evo
  • aceto
  • Preparazione:
    Fate bollire i fagiolini con le patate e la cipolla bianca in acqua salata,quando sono cotti,colateli e lasciateli raffreddare,mettete a cuocere anche il salmone in acqua salata per 15 minuti circa e quando e pronto lasciatelo raffreddare.
    Spellate le patate e tagliatele a tocchetti,metteteli in una ciotola,aggiungete i fagiolini e la cipolla bianca tagliata a fette,il salmone privato dalla pelle e tagliato a tocchetti,i pomodorini,le olive,la cipolla di tropea affettata finemente,qualche filo di erba cipollina tagliuzzata,sale pepe,origano,una spruzzata di aceto e un pò di olio evo,mescolate delicatamente e versate in un piatto da portata,se la fate riposare in frigorifero per qualche ora è ancora più buona.insalata di salmone Collage

Conchiglie con zucchina lunga e tenerume

Conchiglie con zucchina lunga e tenerume un delizioso primo piatto tipico della cucina meridionale,dove la zucchina lunga è nota come cucuzzèlla ‘e pèrgola o come cucuzza longa, le foglie (tenerume) hanno una caratteristica consistenza vellutata, e le cime con le foglie più tenere vengono anch’esse consumate,con la zucchina lunga si possono preparare delle ottime zuppe o mangiarle con la pasta.Vediamo la ricetta.

conchiglie con zucchine lunghe

Conchiglie con zucchina lunga e tenerume

  • Ingredienti:
  • 1 zucchina di 500/600 gr.
  • un mazzetto di tenerume
  • 2 patate
  • 1 pomodoro
  • 1 cipolla bianca
  • 1 piccola costa di sedano
  • sale,pepe,un pizzico di cannella
  • olio e.v.o.
  • gr.300/350 di pasta tipo conchiglie
  • pecorino q.b.
  • Preparazione:
    Sbucciate e lavate la zucchina e le patate,tagliatele a tocchetti e metteteli in una pentola assieme alla cipolla,tritata grossolanamente,versate una generosa dose di olio e.v.o. e fate stufare a fuoco basso,aggiungendo il pomodoro,le foglie e i rami più teneri della tenerume tagliati a pezzettini,il sedano,la cannella,il sale e il pepe,dopo 5 minuti circa versate un mestolo di acqua e fate cuocere a fuoco dolce 20 minuti circa,cuocete la pasta e quando e quasi cotta scolatela e buttatela dentro la pentola con la zucchina,ancora qualche minuto di cottura e le vostre conchiglie con la zucchina lunga e tenerume è pronta,lasciate intiepidire e servite con una generosa grattugiata di pecorino.conchigie con zucchina lunga Collage