Pollo al limone (e rosmarino) cotto in forno

No, occasione migliore proprio non c’è per raccontarvi la mia ricetta del pollo al limone, yeah!

Il primo pollo al limone, cotto in forno, che ho mangiato in vita mia risale a… boh venticinque, ventotto o forse trent’anni fa. A quel periodo in cui io e la mia amica Gianna ci frequentavamo spesso e spesso cenavamo insieme.
In una di quelle occasioni, invitati a cena a casa sua ci offrì un profumatissimo pollo al limone che per me era una novità assoluta, mai cucinato e mai mangiato prima. Ovviamente Gianna mi passò la ricetta. 😀

Da allora l’ho ripetuta alcune volte, anche se non sono tante se le si rapporta alla montagna di anni che sono passati!
Ma l’ultima volta è recente, era esattamente il 22 aprile scorso (no non ho una così buona memoria eh, è il giorno indicato nelle info delle foto! 😀 ).

E così questa ricetta è tutta dedicata a te Gianna! Finalmente ci siamo ritrovate! Che gioia rivedersi dopo essersi perse di vista per tanti anni! Ma che meraviglia è, eh?

😀

pollo al limone e rosmarino
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1pollo
  • 1limone
  • 1 ramettorosmarino
  • 1 pizzicopepe
  • 1 spicchioaglio (facoltativo)

Strumenti

  • Teglia da forno
  • Spago da cucina

Preparazione

  1. Per prima cosa, se necessario fiammeggiare il pollo per eliminare gli eventuali residui di penne.

    Lavare il limone e il rosmarino e inserirli all’interno del pollo.

    La ricetta della mia amica Gianna prevedeva l’uso di un limone intero bucherellato con la forchetta, ma io che non sono mai ferrea nel copiare le ricette ho usato il limone un po’ in tutte le modalità: a volte intero, a volte l’ho tagliato a metà, questa volta l’ho affettato…. 🙂

    Facoltativa l’aggiunta anche di uno spicchio d’aglio tritato (oppure di due-tre spicchi interi) e di una spolverata di pepe.

    Legare il pollo con spago da cucina facendo attenzione a chiuderlo bene.

    Eventualmente possono essere utili anche un paio di stuzzicadenti. La mia legatura… be’ è decisamente poco professionale, lo so 😀 ma ha funzionato 😀

    Passare (o meglio strofinare) una fetta di limone su tutta la pelle.

    Eventualmente pepare (io questa volta non l’ho fatto).

    Porre il pollo in una teglia da forno (se il pollo ha la pelle non occorre aggiungere grassi) e infornare a 220°.

    pollo al limone e rosmarino steps

  2. Cuocere il pollo per circa un’ora. Il tempo di cottura dipende dalla qualità del pollo, dal suo peso, dal forno. L’importante è controllarlo, rigirarlo, coprirlo per una parte del tempo. Per testare la cottura si può infilzarlo con la forchetta o uno spiedo.

    Inizialmente infornare nella parte alta del forno avendo cura nei primi 10-15 minuti di rigirarlo almeno un paio di volte per far dorare bene la pelle su tutti i lati. Quando la pelle sarà dorata si può abbassare la temperatura del forno e portare la teglia a metà altezza.

    Coprire con un foglio di stagnola per proteggere la pelle da eventuali bruciacchiature.

    cottura pollo al limone e rosmarino stagnola

    Durante la cottura di tanto in tanto nappare con il sughetto di cottura.

    pollo al limone e rosmarino

  3. Servire intero e tagliare direttamente a tavola.

    Enjoy!

    pollo al limone e rosmarino cotto in forno

  4. Altre mie ricette con il limone sono presenti in questa raccolta: Ricette con il limone

    Se vi piace il pollo in versione speziata, provate questa ricetta! Filetti di pollo speziati

Consigli senza sale

Senza sale Come tutte le mie ricette, anche il mio pollo al limone è senza sale aggiunto. Provate anche voi a cuocerlo senza sale, cotto così con il limone e il rosmarino, che sprigionano dall’interno tutto il loro profumo, il vostro pollo al forno non avrà bisogno d’altro 😉

Nel darvi appuntamento alla prossima ricetta, vi invito a leggere i consueti miei consigli senza sale:

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Cuocere le zucchine nel microonde Successivo Filetti di limanda al forno con semi di sesamo e chia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.