Filetti di pollo speziati e salsa di kefir alla senape

I filetti di pollo speziati che vi racconto oggi sono una ricetta… diciamo commemorativa 🙂

Sì, perché li ho cucinati per ricordare, e con un po’ di nostalgia, un pub che quasi un anno fa ha chiuso, nel rammarico non solo nostro ma di tutti quelli che lo frequentavano.

filetti di pollo speziati e salsa di kefir

Era il nostro locale preferito: vicino, aperto dal pomeriggio, pieno di buona musica, gestito da ragazzi con cui ormai eravamo più amici che clienti, proponeva un menù da pub classico di qualità super, con hamburger giganti e patate wedges finora rimaste ineguagliate. In più aveva anche piatti ottimi di cucina un po’ romagnola e un po’ sudamericana: primi e carne di ottima qualità, le mitiche empanadas al forno, che buoneeee!, e gli spiedini di pollo allo zenzero con salsa simil-tzatziki che ci piacevano tanto, ma tanto. E di cui, come di tutto il resto, abbiamo davvero nostalgia.

E niente, dopo aver tante volte detto “ah come vorrei mangiare di nuovo gli spiedini del Bagus!”, alla fine ho comprato dei filetti di pollo, ho provato a cucinarli con zenzero e curry e poi li ho serviti con una salsa fatta con il kefir. Sì, una salsa del tutto diversa da quella originale ma che si è dimostrata all’altezza di questi filetti di pollo speziati, che ci siamo proprio gustati, tanto che qui tutti mi hanno già chiesto il bis! 🙂
E anche se ho variato la ricetta, be’ spero tanto che sia di buon auspicio, chissà, per una prossima riapertura del locale!

🙂

Filetti di pollo speziati al curry e zenzero

con salsa di kefir alla senape

Ingredienti
400 g filetti di petto di pollo
1 limone
1 cucchiaino curry
3 cm circa radice di zenzero
1 cucchiaino olio extravergine

Per la salsa:
150 g kefir autoprodotto (oppure panna acida)
1 cucchiaino senape
1 cucchiaino olio extravergine
1 spicchio d’aglio piccolo (oppure mezzo spicchio)

Procedimento
Grattugiare lo zenzero e spremere il limone.

Condire i filetti di pollo con il succo di limone, lo zenzero grattugiato, il curry e l’olio e lasciarli marinare per almeno un paio d’ore in frigo in una ciotola chiusa con pellicola.

Durante il tempo della marinatura rigirare i filetti una o due volte.

filetti di pollo speziati marinatura

Preparare la salsa di accompagnamento:
Tritare finemente lo spicchio d’aglio (privato del germoglio).
Versare il kefir (oppure in mancanza del kefir la panna acida) in una ciotolina, aggiungere il trito d’aglio, la scorza di mezzo limone grattugiata, la senape, l’olio e mescolare bene con un cucchiaino.
Chiudere con pellicola oppure usare un contenitore con coperchio e far riposare in frigo fino al momento di servire i filetti di pollo.

salsa di kefir per filetti di pollo

Trascorso il tempo della marinatura cuocere i filetti di pollo sulla bistecchiera, oppure in una padella antiaderente.

filetti di pollo speziati in cottura

A metà cottura rigirare i filetti e inumidirli con la marinatura (non sarà in quantità abbondante ma sufficiente ad inumidirli tutti).
Per renderli ancor più piccanti si può aggiungere altro zenzero grattugiato di fresco sui filetti prima di servirli.

filetti di pollo speziati al curry e zenzero

Servite i vostri filetti di pollo speziati al curry e zenzero ben cotti e ben caldi, irrorandoli con la salsa di kefir alla senape.

filetti di pollo speziati e salsa di kefir
Senza sale

Anche se la cucina senza sale nei pub non esiste 😀 e così era anche per il nostro pub preferito, vi consiglio di mettere in pratica i miei consigli senza sale proprio con questa ricetta: l’uso del curry e dello zenzero rende il pollo ben saporito, e la salsa di kefir, grazie all’aglio e alla senape è perfetta così com’è senza sale aggiunto. Questa ricetta è proprio quella giusta per iniziare a ridurre il sale nei vostri piatti 😉

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Utilizzare il mio granulare vegetale senza sale
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare le cotture in acqua, preferire cotture che non disperdano i sapori (piastra, cartoccio, vapore, microonde)
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Vi aspetto sulla pagina Facebook e su Pinterest !

Precedente Catia in cucina ha 5 anni! Successivo Ricette di base

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.