Ciambelline al profumo di pesca

Oggi ho sfornato delle ciambelline semplici, perfette per la merenda o la colazione. Hanno un ingrediente che può sembrare particolare, il succo delle pesche sciroppate. Che ha funzionato alla grande! 🙂

Queste ciambelline a noi sono piaciute, e i miei figli le hanno spolverate tutte a merenda!

ciambelline al succo di pesca

La nonna Vanda ci aveva dato un barattolo di pesche sciroppate fatte con le sue mani la scorsa estate.

Io e mia figlia le abbiamo mangiate come dessert post pranzo, poi con il barattolo vuoto nelle mani mi sono chiesta che fare del succo rimasto, dolcissimo.

Una parte l’ha bevuto Flavia, il resto l’ho infilato in queste ciambelline decise al volo e preparate per la merenda. A volte ci vuole proprio poco per tirar fuori una merenda buona e sana per i nostri bambini!

Naturalmente, al posto del succo delle pesche sciroppate fatte in casa (che, forse, non sempre tutti hanno a disposizione) si può usare il succo delle pesche in barattolo, oppure un normale succo di pesca: tempo fa ho provato a fare una ciambella con il succo di frutta al posto del latte e posso garantire che il risultato è ottimo 😉

Ciambelline al profumo di pesca

Ingredienti
200 g farina autolievitante
1 uovo
50 g zucchero semolato
150 g succo di pesche sciroppate (o succo di frutta alla pesca)
50 g olio di semi (mais o girasole)

Varianti che ho provato:
al posto della farina autolievitante: farina 0 + 1 cucchiaino di lievito
oppure: 150 g farina 0 + 50 g fecola + 1 cucchiaino di lievito
meno olio: 40 g olio di semi spremuto a freddo
anziché lo zucchero semolato: zucchero di canna

Procedimento
Frullare l’uovo con lo zucchero fino a renderlo spumoso.

Aggiungere il succo di pesca e l’olio.
A questa componente umida aggiungere la farina, setacciandola mentre la si mescola al composto.

Mettere l’impasto in stampi per muffin o ciambelline (il mio è in silicone) oppure in pirottini di carta avendo l’accortezza di riempirli solo per metà.

Infornare e cuocere per 15 minuti in forno a 180°, e comunque fino a doratura.

ciambelline al succo di pesca

Sono ciambelline semplici, perfette a merenda accompagnate da una tazza di tè, alla pesca naturalmente! 😉 Ma nessuno ci vieta di farle di nuovo per la colazione di domani, che dite?

Devo riconoscere che il succo delle pesche sciroppate della nonna profuma molto di più di quello delle pesche confezionate, eh era prevedibile, ma ho già in mente un’ulteriore variante da proporvi alla prossima occasione! 🙂 In ogni caso ai miei bambini queste ciambelline sono piaciute tantissimo, alcune le hanno spalmate di nutella, golosoni!, e le hanno decorate con le codette colorate, ma… le hanno mangiate tutte prima che potessi fotografarle!

Buona merenda o buona colazione a tutti voi 😀

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook e su Pinterest, passate a trovarmi!

Come sempre quando ri-fotografo una ricetta, vi lascio qui le foto vecchie. Per puro sentimentalismo 🙂

ciambelline al succo di pesche sciroppate

ciambelline

Precedente Pasta per la pizza - ricetta base Successivo Grissini fatti in casa (con i bordi ondulati)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.