Crea sito

Arrosto di tacchino ripieno

L’arrosto di tacchino ripieno è un secondo saporito e delicato. Gli arrosti sono immancabili nei giorni di festa,a casa mia li apprezziamo molto. Questa volta l’ho preparato in maniera semplice,con della carne trita mista,volendo potete aggiungere anche della salsiccia per rendere ancora più saporita la carne. Facciamo preparare il pezzo di coscia al nostro macellaio,io non sono molto brava in queste cose! Nel fondo di cottura ho aggiunto dei funghi pioppini. Ricordate poi di togliere le spezie prima di servirlo. Andiamo a prepararlo insieme.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40/45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Coscia di tacchino (Aperta a libro) 1 kg
  • Macinato misto (Anche della salsiccia se la gradite) 300 g
  • Tuorlo 1
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Grana Padano DOP 60 g
  • Brodo 100 ml
  • Vino bianco q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Alloro q.b.
  • Bacche di ginepro 2
  • Chiodi di garofano 2
  • Funghi pioppini (O altri funghi a scelta) 100 g
  • Trito di sedano carote e cipolla q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. Arrosto di tacchino ripieno

    Iniziamo dalla carne. Facciamoci aiutare dal nostro macellaio ad aprire una coscia di tacchino,battiamola per farla essere più fina. Saliamo. In una ciotola mettiamo il macinato,il tuorlo,sale pepe,prezzemolo parmigiano e amalgamiamo. Se fosse necessario aggiungiamo del pangrattato. Mettiamo il ripieno sulla carne e arrotoliamo dal lato più lungo. Aiutiamoci con uno spago per tenerlo chiuso.

  2. In una padella dai bordi alti mettiamo con dell’olio evo il trito di sedano carote e cipolle ,facciamolo soffriggere,aggiungiamo le erbe aromatiche,i chiodi di garofano le bacche di ginepro e anche la carne. Facciamola rosolare su tutti i lati. Sfumiamo con del vino bianco.

  3. Continuiamo la cottura per circa 30 minuti bagnando ila carne con il con il brodo per evitare che si asciughi il fondo. Quando mancherà poco aggiungiamo anche i funghi pioppini e portiamo a cottura. Se la carne non si fosse rosolata per bene possiamo passarla per alcuni minuti sotto il grill del forno. Lasciamola raffreddare prima di tagliarla. Serviamo con il suo sughetto e i funghi pioppini. Se vi piace un sughetto più denso potete frullare le verdure con i funghi con un frullatore ad immersione.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Briciole di Farina

Ciao a tutti e benvenuti nella mia cucina virtuale! Questo blog nasce per cercare di trasmettere l’amore e la passione che ho per il cibo. Non perdo occasione per riunire amici e famiglia attorno ad una bella tavola imbandita. Vivo da sempre in Abruzzo in provincia di Teramo con la mia famiglia,ho una bimba di nome Sofia di 2 anni,quindi le mie ricette per la maggiore sono molto veloci☺️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.