Crea sito

Calzoni senza lievitazione con pomodorini pasta di acciughe e scamorza

I calzoni senza lievitazione con pomodorini pasta di acciughe e scamorza sono una vera e propria delizia! non hanno bisogno di lievitazione in quanto ho usato il lievito istantaneo per torte salate, quindi se avete voglia di qualcosa di sfizioso e avete poco tempo questa è la ricetta che fa al caso vostro. Il ripieno è formato da pomodorini gialli, che con la loro dolcezza vanno a lenire la sapidità della meravigliosa pasta di acciughe della Rizzoli, e del formaggio filante tipo scamorza. Perché non prepararli anche per la pasquetta per un piccolo pic nic o per un buffet? Andiamo a vedere la preparazione.

Sponsorizzato da Rizzoli Emanuelli

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20/25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 10 calzoni
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto senza lievitazione

  • Lievito istantaneo per preparazioni salate 1 bustina
  • Acqua 150 ml
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
  • Farina 00 250 g
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchero 1 pizzico

Per il ripieno

  • pasta di acciughe (Rizzoli) 5 cucchiaini
  • Pomodorini gialli 50 g
  • Scamorza (provola) q.b.

Preparazione

  1. Calzoni senza lievitazione con pomodorini pasta di acciughe e scamorza

    Per prima cosa laviamo e tagliamo in quattro i pomodorini gialli. Riduciamo a piccoli cubetti anche la scamorza e lasciamo da parte.

  2. Dedichiamoci alla pasta senza lievitazione. In una ciotola versiamo la farina, il lievito, il sale e lo zucchero. Man mano iniziamo a versare l’acqua e l’olio mescolando con una forchetta. Trasferiamo il composto su una spianatoia e lavoriamo con le mani fino ad avere un panetto omogeneo. Cospargiamo per bene il piano di farina e ricaviamo dall’impasto delle piccole palline, oppure potete decidere voi la grandezza dei calzoni. Cerchiamo di appiattire un pochino le palline con il matterello ,per ottenere un cerchio, codiamo l’interno con i pomodorini, la scamorza e la pasta di acciughe. Spennelliamo i bordi con dell’acqua e chiudiamo aiutandoci con i rebbi di una forchetta.

  3. Sistemiamoli man mano su una teglia rivestita da carta forno. Spennelliamo la superficie con un goccino di olio e cuciamo in forno già caldo statico per circa 20/25 minuti a 180 gradi. Prima di sfornarli controllate la cottura. Serviamo tiepidi.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Briciole di Farina

Ciao a tutti e benvenuti nella mia cucina virtuale! Questo blog nasce per cercare di trasmettere l’amore e la passione che ho per il cibo. Non perdo occasione per riunire amici e famiglia attorno ad una bella tavola imbandita. Vivo da sempre in Abruzzo in provincia di Teramo con la mia famiglia,ho una bimba di nome Sofia di 2 anni,quindi le mie ricette per la maggiore sono molto veloci☺️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.