Crea sito

Panettone gastronomico

panettone gastronomico di Knam (3)

Cari lettori, 

per l’aperitivo del cenone di Capodanno ho preparato il panettone gastronomico, un soffice panettone salato farcito, molto sontuoso e ricco, ideale per buffet, feste e compleanni. Per la base, ho seguito la ricetta di Ernst Knam, che sta spopolando sul web, mentre per la farcitura ho scelto salumi, formaggi, tonno, maionese, insalata e pomodori. E’ possibile variare il ripieno secondo i propri gusti!

Prima di intraprendere questa avventura, vi consiglio di leggere il mio articolo Come preparare un buon lievitato

panettone gastronomico di Knam (4)

INGREDIENTI PER UN PANETTONE GASTRONOMICO (STAMPO DA 750 g)

500 g di farina 0 (per me metà manitoba e metà 0)

250 g di latte fresco intero

70 g di olio extra vergine di oliva

30 g di lievito di birra fresco o 7 g di quello essicato

24 g di burro

14 g di zucchero semolato

14 g di sale fino

2 uova + 1 tuorlo per la finitura 

Per la farcitura: mortadella, salame Milano, maionese, tonno o salsa tonnata, uovo sodo, formaggio cremoso spalmabile, insalata russa, insalata, pomodorini, sottaceti, gamberi, altri tipi di verdura, formaggi.

 

PROCEDIMENTO

In una ciotola mischiare la farina con zucchero, latte tiepido nel quale avrete fatto sciogliere il lievito (oppure latte e lievito essiccato senza scioglierlo; io lo preferisco perché è più delicato al gusto). Aggiungere l’olio, le uova leggermente sbattute e continuare ad impastare. Io ho usato una planetaria con gancio a uncino. Aggiungere infine il burro ammorbidito a fiocchetti, avendo cura di attendere il loro assorbimento prima di inserirne degli altri, e poi il sale. Lavorare l’impasto per almeno 15 minuti. Trasferirlo su un piano di lavoro, pirlarlo donandogli una forma perfettamente sferica, preferibilmente usando il tarocco e senza aggiungere altra farina. 

panettone gastronomico di Knam (1)

Disporre la palla di impasto in uno stampo per panettone da 750 grammi, coprire con della pellicola e lasciare lievitare per circa 90 minuti, fino al raddoppio, meglio sei in luogo tiepido, come il forno spento con luce accesa.

panettone gastronomico di Knam (2)

Scaldare il forno a 180 gradi statico; intanto, spennellare il panettone con del tuorlo stemperato con poco latte o acqua. Infornare per circa 25-30 minuti. Per questa ricetta non occorre capovolgere il panettone.

Attendere il raffreddamento prima di rimuovere il pirottino esterno e tagliarlo a fette. E’ preferibile preparare il panettone gastronomico la sera prima e farcirlo il giorno seguente.

Tagliarlo a fette di uguale spessore (Knam consiglia 10 fette sottili), farcire la base e quindi sovrapporre due dischi consecutivi di panettone, in maniera tale da ottenere uno strato non farcito e quindi dei sandwich singoli semplici da afferrare con le mani in un buffet in piedi. Procedere così fino ad ultimare gli strati, alternando le farciture a piacere. Se si vuole, si può anche farcire tutti gli strati come ho fatto io e servire l’intera fetta di panettone con tutti i gusti insieme. A voi la scelta!

Lasciare riposare in frigo prima di tagliarlo in quattro parti uguali, escludendo la cupola. Potete decorare la cupola con spiedini salati di salumi, formaggi, pomodorini, insalata, olive.

Buon panettone gastronomico, sentirete che bontà!

*gelso*

Seguitemi anche sulla pagina facebook e sui social, ci conto!

panettone gastronomico di Knam (5)

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

6 comments on Panettone gastronomico

  1. paola
    31 dicembre 2014 at 7:02 pm (5 anni ago)

    complimenti,bellissimo,perfetto per il cenone,brava,buon anno cara

    Rispondi
    • Gelso
      2 gennaio 2015 at 12:31 pm (5 anni ago)

      Buon anno!

      Rispondi
  2. simona
    9 febbraio 2015 at 12:48 pm (5 anni ago)

    basta ho deciso! Panettone gastronomico x la festa di compleanno di Vittoria! Diventerò il mito tra le mamme della sua classe ! Ti farò sapere!!!!

    Rispondi
    • Gelso
      9 febbraio 2015 at 8:40 pm (5 anni ago)

      Questo è di Knam, è davvero ottimissimo! 😀

      Rispondi
  3. Vanessa
    29 novembre 2017 at 11:17 am (2 anni ago)

    Ciao! Bella ricetta 🙂 volevo sapere se fosse possibile impastare a mano…

    Rispondi
    • Gelso
      25 febbraio 2018 at 12:49 pm (2 anni ago)

      Certo, assolutamente, ma fa attenzione a non aggiungere troppa farina se trovi l’impasto morbido, lascialo così! Altrimenti indurisce in cottura!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *