Crea sito

Spigola all’acqua pazza

Spigola all acqua pazza

La cottura all’acqua pazza è una delle tecniche più diffuse per preparare il pesce, fatta con ingredienti semplici come i pomodorini, l’aglio ed il prezzemolo, tipici della cucina mediterranea. Amo molto questo tipo di cottura, che nasce dai pescatori, che solevano preparare in questo modo il pescato del giorno, perché esalta il sapore naturale del pesce: per questo consiglio di evitare quelli di allevamento ma preferire quelli pescati in mare aperto per questa preparazione. All’acqua pazza possono essere preparare orate, spigole, branzini…
Oggi vi propongo la ricetta della spigola all’acqua pazza: ieri dal mio pescivendolo di fiducia ho trovato dell’ottima spigola di mare e non me la sono lasciata sfuggire! Il pesce all’acqua pazza può essere cotto intero o già sfilettato. Io ho optato per la seconda soluzione, il pesce già sfilettato è più comodo da gustare perché è già privo di spine. Naturalmente, non ho mica buttato testa e lisca, ma le ho utilizzate per un ottimo sughetto per la pasta 😉
Eccovi la ricetta!

Spigola all acqua pazza

Spigola all’acqua pazza

Ingredienti per 4 persone:

1 spigola da circa 1,5 kg già eviscerata
300 gr di pomodorini
2 spicchi d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
Prezzemolo fresco
Peperoncino
Sale
Olio Extra Vergine di Oliva

Preparazione:

Squamare la spigola con la lama di un coltello, poi sfilettarla con un coltello ben affilato (potete anche chiedere al pescivendolo di fare quest’operazione al posto vostro…ma mi raccomando, fatevi dare la lisca e la testa per la pasta!).
Lavare bene i filetti di pesce.
Lavare bene i pomodorini e tagliare in quattro parti.
Prendere una padella capiente, versarvici un filo d’olio, schiacciare l’aglio con un coltello e fare rosolare nell’olio.
Aggiungere i pomodorini all’aglio, aggiungere anche il vino, abbassare la fiamma, coprire e lasciar cuocere per 5 minuti.
Aggiungere i filetti di pesce con la parte della pelle in basso.
Salare ed aggiungere il peperoncino, poi coprire nuovamente e far cuocere per circa 20 minuti, irrorando con il sughetto la polpa di tanto in tanto.
Completare con il prezzemolo fresco tritato finemente e servire.

ps: è possibile preparare la spigola all’acqua pazza anche in forno a 180° per circa 15 minuti.

Se ti piacciono le mie ricette, votami al Macchianera Internet Awards 2016, per me è importante! <3

Spigola all acqua pazza

4 Risposte a “Spigola all’acqua pazza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.