Baci di dama

Baci di dama orizzontale

Cari amici, oggi vediamo insieme come preparare i baci di dama, dei golosissimi biscotti di origine piemontese ormai diffusi in tutta Italia.
I baci di dama si chiamano così a causa della loro forma caratteristica che richiama due labbra in procinto di dare un bacio.
Questi biscotti sono composti da due calottine di frolla aromatizzata alle mandorle tenute insieme da un sottile strato di cioccolato fondente.
La ricetta originale prevedeva le nocciole (piemontesi ovviamente!) nell’impasto che però nel tempo sono state sostituite dalle mandorle: io ho provato anche i baci di dama alle nocciole, e devo dire che sono una deliziosa variante!!!
Questi biscottini sono perfetti da gustare con un bel tè o una cioccolata calda, e, se ben confezionati, sono anche una carinissima idea regalo.
Preparare i baci di dama è molto semplice, vediamo insieme come fare!

Guardate il mio tiktok di questa ricetta!

Se vi piacciono i dolci alla mandorla, provate anche le paste di mandorla siciliane, troppo buone!

Baci di dama
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni25-30 baci di dama
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gfarina di mandorle (o mandorle frullate)
  • 150 gfarina 00
  • 150 gburro
  • 100 gzucchero
  • 50 gcioccolato fondente

Preparazione

  1. Per prima cosa, tagliate il burro freddo a pezzetti e mettetelo in un mixer con la farina fino a ottenere una sorta di sabbia.

    Se non avete il mixer, fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente e poi impastatelo con la farina.

  2. Trasferite la sabbia ottenuta in una ciotola e aggiungete lo zucchero e la farina di mandorle, poi lavorate l’impasto fino a ottenere un panetto liscio.

  3. Foderate una teglia con carta forno, poi staccate tante palline d’impasto e sistematele sulla teglia non troppo vicine fra loro.

  4. Trasferite i biscotti così formati in frigorifero per 20 minuti o in freezer per 10 minuti.

    Nel frattempo, preriscaldate il forno in modalità statica a 170°.

  5. Infornate i biscotti e lasciateli cuocere per 18 minuti circa, o comunque fino a quando non sono leggermente dorati.

  6. Estraete i biscotti dal forno e lasciateli raffreddare completamente.

    ATTENZIONE! Se li toccate caldi, sono molli e si rompono, è normale. E’ solo il burro che ha bisogno di raffreddare per compattarsi.

  7. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o al microonde.

    Girate metà dei biscotti così da avere in alto la parte piatta.

  8. Mettete mezzo cucchiaino di cioccolato fuso su ogni biscotto con la parte piatta all’insù e richiudete i vostri baci di dama con i biscotti restanti.

  9. Lasciate raffreddare completamente il cioccolato affinché tenga ben saldi i biscotti, se preferite potete tenerli in frigo per una ventina di minuti.

    Adesso siete pronti per gustare i vostri baci di dama: buon appetito!

Note e consigli:

– Potete utilizzare le nocciole al posto delle mandorle;

– Se posti in un contenitore ermetico, i baci di dama si conservano anche per una decina di giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.