Crepes farcite alla Nutella, ricetta di Flavia e Francesca

L’altra notte mia nipote Francesca ha dormito qui da noi. La mattina dopo, le cugine si sono messe ai fornelli e ci hanno deliziato con queste crepes farcite. Fantastiche. Sembravano quelle di una creperia! 😀

Ve la lascio così questa ricetta, senza tanti fronzoli né spiegazioni, senza preoccuparmi delle foto più o meno belle o più o meno brutte. Le foto che vi mostro sono semplicemente quelle che ho fatto col cellulare durante la realizzazione. Queste ottime crepes farcite con due strati di crema di nocciole sono state fatte dalla a alla zeta dalle nostre ragazze, mia figlia Flavia e mia nipote Francesca, due quindicenni che a quanto pare se la cavano proprio bene ai fornelli! 😀 😀

crepes farcite alla nutella

Signore e signori ecco a voi la ricetta delle crepes farcite con la Nutella, di Francesca e Flavia:

Crepes farcite alla Nutella, ricetta di Flavia e Francesca

Ingredienti per 8 crepes grandi
4 uova
500 g di latte
250 g di farina
1 cucchiaio colmo di zucchero
crema di nocciole a piacere
zucchero a velo (facoltativo) per decorare

Procedimento
Rompere le uova in una ciotola, aggiungere il latte, lo zucchero e la farina, tutto insieme, e mescolare con la frusta fino ad ottenere una pastella abbastanza liquida, solo lievemente inspessita.

Scaldare una padella antiaderente (se avete una crepiera tanto meglio) (ungerla con pochissimo burro o olio, ma solo prima della prima crepe).

Versare un paio di mestolini di pastella nella padella e rigirare subito la padella, con movimento circolare del polso, in modo da distribuire velocemente e uniformemente uno strato sottile di pastella sul fondo della padella.

Cuocere ogni crepe per un minuto o poco più per lato (a fuoco medio). Alcune, come si vede bene dalle foto, potrebbero risultare… diciamo non perfettamente tonde 😉 ma il risultato finale sarà ugualmente ottimo, fidatevi 🙂

Spalmare la crema di nocciole (quantità a piacere!) su metà crepe, quindi ripiegare la crepe chiudendola a mezzaluna.

Spalmare altra crema di nocciole sulla parte ripiegata e chiuderla nuovamente.

Decorare con zucchero a velo, ma se volete anche no.

Mangiare avidamente.

😀

crepes farcite

crepes farcite

Cavoli, questa foto trae in inganno! 😛 a vederla così sembrerebbe quasi vuota, e invece fidatevi che era bella ripiena!

Lo zucchero a velo, come dicevo, è facoltativo. Ma per qualcuno… eh, può essere una necessità! Quando si tratta di zucchero e affini… il motto della Flavia è melius abundare eccetera eccetera… 😀

crepes farcite alla nutella con zucchero a veloMi sto divertendo molto a scrivere questa ricetta! Questo articolo ha proprio un’aria casalinga, come testimoniano le foto, fatte in modo spontaneo senza preparare nulla, senza set, senza preoccupazioni per la luce o per l’inquadradura o per chissà che. Nulla tranne il bel momento passato in famiglia. E in questo momento mi sento proprio soddisfatta, perché questa ricetta ha esattamente l’impronta che mi piace: quella della spontaneità 🙂

E così, visto che vi sto sommergendo di foto, ne aggiungo anche un’altra che mi piace, che mostra i lavori in corso:

crepes di flavia e francesca

In primo piano la mano di Flavia e il mestolo agitato dalla mano destra fuori campo, nel contempo davanti al fornello acceso c’è Francesca, l’addetta alla cottura delle crepes (non si vede ma la Francy è lì, un centimetro più in là).
Per amore di precisione devo dire anche di chi sono le mani nelle foto precedenti, quelle che spalmano la nutella e che mostrano la crepe morsicata: sono le mani di Fabrizio, spettatore nullafacente 😆  della realizzazione e poi felice fruitore di queste ottime crepes farcite fatte dalla sorella e dalla cugina. Come tester ha dato il meglio di sé 🙂 😀

Provatela questa ricetta! sono certa vi piacerà!

Se siete curiosi di vedere le altre ricette di Flavia… cliccate QUI! (se la collaborazione con la cugina sarà produttiva potrei valutare l’idea di aggiungere una nuova categoria nel blog!)

Ehi, se non avete ancora messo mi piace alla mia pagina Facebook…  cliccate QUI!!

Precedente Spaghetti al sugo di tonno Successivo Insalata di farro della mia amica Lucia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.