Crea sito

Branzini al sugo

I branzini al sugo sono diventati una delle mie nuove ricette preferite, da quando ho scoperto che con questa ricetta posso portare in tavola il pesce senza sentire… rimostranze… ahah sìììì!
Lo sapete, che cucinare il pesce mi crea (a volte, giusto di tanto in tanto! 😅) qualche difficoltà familiare. E ciò perché un quarto di questa famiglia non riesce a definire “profumino” (che per me invece è!) l’odore che il pesce emana mentre cuoce. 🤣

Senonché di recente, miracolomiracolo ma shhhh lo dico a bassa voce, è accaduto che i miei branzini al sugo producessero rimostranze quasi nulle. Ohibò! Che sorpresa!
Che sia grazie ai profumi del sugo, dell’aglio, dell’origano?
Che sia perché in fondo è una ricetta veloce che cuoce a coperchio chiuso e quindi aleggia meno?
Che sia perché questi branzini al sugo erano così buoni che in fondo in fondo in cuor suo vorrebbe mangiarli (ma non osa palesarsi)? ahah!
Non lo so! (ma non indago! 🤭). Prendo su quel che viene e chissà magari domani compro di nuovo i branzini!

Direi che non ci sono dubbi perciò: oggi questa ricetta è la più adatta a celebrare l’ingrediente scelto da Light and Tasty per la consueta ricetta del lunedì: il pesce.

Mmmmm che fame che ho!!!

branzino al sugo
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3branzini (peso totale 1 kg)
  • 500 gpassata di pomodoro
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.origano
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. branzini al sugo da cuocere

    Se, come me, avete acquistato dei branzini surgelati, occorre prevederne in anticipo lo scongelamento. Io li ho scongelati in frigorifero, tempo di scongelamento una notte (circa 8 ore).

    In una padella larga e bassa versare la passata di pomodoro, aggiungere l’aglio, l’origano e l’olio.

    Lavare i branzini sotto acqua corrente e tamponarli con carta da cucina (essendo surgelati sono, ovviamente, già puliti).

    Adagiare sul pomodoro i branzini interi.

  2. branzino da spinare

    Cuocere i branzini a coperchio chiuso e fuoco basso per 20-25 minuti.

    Controllarli a metà cottura e se il sugo si fosse troppo ristretto bagnare con acqua calda.

    A metà cottura si possono girare i branzini, aiutandosi con una paletta.

    Portare in tavola decorando con foglioline di prezzemolo.

    Ho trasferito uno dei branzini in un vassoio nel tentativo di fare una buona foto 😃 ma i branzini dopo la cottura si presentano belli integri e si possono portare in tavola direttamente nella padella, aggiungendo solo un filino d’olio a crudo.

    Porzionarli sul momento e servirli nel sughetto.

  3. È un secondo piatto davvero semplice da cucinare e di una bontà unica. Come sempre lo sono i piatti semplici.

    Enjoy!

  4. branzini al sugo filetti

Consigli senza sale

Senza sale Per chi non lo sapesse, io cucino senza sale aggiunto 🙂 Avete mai provato a ridurre il sale? Se volete farlo ma non sapete da dove cominciare, vi invito a leggere questo mio articolo Cucinare senza sale, il mio percorso.

Nel frattempo.. . date un’occhiata ai seguenti piccoli consigli 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

12 Risposte a “Branzini al sugo”

  1. va che bella ricetta: semplice, saporita e pure light, assolutamente da provare.. non li ho mai cucinati al sugo! un abbraccio!

    1. Con il sugo di pomodoro io cucinerei qualsiasi cosa… ah anzi mi sa che ho già provato con tutto! 😄
      Grazie Elena 😘

  2. Una proposta veramente appettitosa, i pesci devono essere deliziosi e quel sughetto invita alla scarpetta (ma anche al condimento di un bel piatto di spaghetti).
    Un abbraccio e buona settimana.

    1. Eh sì noi abbiamo fatto la scarpetta! Ma sai che mi hai dato un’idea? Grazie! La prossima volta abbondo con il pomodoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.