Crea sito

Farfalle integrali polpo, patate e zucchine

farfalle

Cari lettori,

oggi vi propongo un piatto unico inventato in pochi secondi dalla sottoscritta che si è rivelato molto buono, anche a detta di mio marito.

Questa mattina, complice il sole e la neve ormai sciolta, sono andata a fare una passeggiata per le vie di Cuneo, decisa ad arrivare a piedi fino alla mia pescheria di fiducia. C’era davvero del bellissimo e freschissimo pesce, io ho scelto di comprare un polpo medio (700 gr circa) che avrei fatto, come al solito, con le patate.

Tornata a casa, però, mi sono accorta di avere poche patate e il polpo, una volta cotto, si era ridotto di parecchio e non bastava come piatto unico. Così ho pensato di condirci una pasta, con l’aggiunta di due patate tagliate sottilissime con la mandolina, e anche di due zucchine, per mangiare anche un pò di verdura, che non fa mai male 😉

Eccovi la ricetta:

INGREDIENTI PER DUE:

 1 POLPO DA 700 GR CIRCA

2 PATATE PICCOLE O UNA GRANDE

2 ZUCCHINE

1 SPICCHIO D’AGLIO

200 GR DI FARFALLE INTEGRALI

OLIO E.V. Q.B.

PEPERONCINO O PEPE

SALE

PROCEDIMENTO:

1. Cuocere il polpo in pentola a pressione (acqua non salata, al limite se piace aggiungete una foglia di alloro) per circa 40 minuti dal fischio. Lasciarlo raffreddare nella sua acqua (passaggio importantissimo per ottenere un polpo morbidissimo). Se non avete o non usate la pentola a pressione, potrete cuocere il polpo in una normale pentola per almeno un’ora, lasciando poi raffreddare il polpo nella sua acqua.

2. Tagliare con la mandolina le zucchine e le patate e fare saltare le verdure in pochissimo olio e uno spicchio d’aglio da togliere prima di inserire il polpo. Salare. Tagliate così sottili, le verdure si cuoceranno molto in fretta.

3. Nel frattempo tagliare a pezzetti il polpo già cotto e aggiungerlo alle verdure. Cuocere per circa 8 minuti bagnando con l’acqua di cottura del polpo, che darà molto sapore al sugo.

4. Cuocere la pasta al dente e versarla sul sugo precedentemente ottenuto. Saltare a fuoco medio per 1-2 minuti.  Condire con olio a crudo, peperoncino o pepe.

Credo proprio che rifarò questa ricetta! Provatela anche voi!

A presto

*gelso*

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *