Crea sito

Cestini di pasta fillo ripieni

cestini di pasta fillo vert

Cari lettori,

ecco una della tante proposte per usare la pasta fillo o Phyllo: i Cestini di pasta fillo ripieni.

Cotti al forno per pochi minuti, sono croccanti e saporiti. Il ripieno può essere personalizzato a vostro piacimento. Io li ho preparati con della verdura ripassata con aglio, pinoli e uvetta e con del semplice prosciutto cotto e Emmenthaler.

Spennellati con del tuorlo d’uovo e decorati con dei semi di papavero e sesamo, sono ottimi per un antipasto fingerfood diverso dal solito. Potete prepararne anche di vuoti, bucherellare il fondo con la forchetta e cuocerli da soli per poterli poi usare per servire le vostre sfiziose insalatine.

NB La pasta fillo è molto meno grassa della sfoglia tradizionale per cui resta più croccante della precedente.

 

INGREDIENTI PER 20 CESTINI MIGNON CIRCA

Per la pasta fillo:

250 gr di farina 00

1 uovo intero

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Un pizzico di sale

Acqua q.b. (io ne ho usata circa 150 ml)

Farina per stendere la sfoglia

Per il ripieno: prosciutto cotto, formaggio Emmenthaler, verdura ripassata , mozzarella e pomodorini q.b. o altri ripieni a scelta

Semi di papavero e di sesamo

1 tuorlo per spennellare la superficie

 

PROCEDIMENTO

Preparare la pasta fillo seguendo il procedimento descritto qui.

pasta fillo casalinga vert

Stesa la sfoglia molto sottilmente, ricavare dei dischi di pasta con un coppapasta, quindi imburrare degli stampini e disporvi la pasta all’interno.

Farcire a piacere e richiudere con un secondo disco di pasta di ugual dimensione del primo. Cercare di sigillare i bordi.

Spennellare con tuorlo d’uovo e cospargere la superficie dei cestini con semi di papavero e sesamo.

Infornare per 8-10 minuti a 180 gradi a seconda dei forni. La pasta fillo ha una cottura molto rapida.

Questi cestini rimarranno molto croccanti, per questo consiglio ripieni morbidi a  base di formaggi e verdure.

*gelso*

cestini di pasta fillo interno

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *