Crea sito

Pasta fillo casalinga

pasta fillo casalinga vert

Cari lettori,

recentemente ho provato la ricetta della Pasta fillo casalinga (o meglio phyllo, dal greco, “foglia”), una sfoglia che deve essere tirata molto sottile con il mattarello e che si usa per preparare torte salate, cestini ripieni, involtini o anche strudel dolci.

La ricetta mi ha incuriosito molto perché nell’impasto ci sono solo un uovo e due cucchiai di olio. Al gusto, rimane leggera e friabile, simile ma non uguale alla fillo che si trova in commercio, ma, a differenza di questa,  normalmente si prepara solo uno strato di pasta.

La sfoglia è tanto sottile che nel maneggiarla sembra quasi trasparente. Occorre un po’ di pratica e di pazienza per stenderla con il mattarello, ma devo ammettere che l’impasto si lavora molto bene, è elastico e morbido.

Se si rompesse durante la lavorazione, il consiglio è quello di rappezzare la sfoglia con un pezzetto di pasta in eccesso e di non impastare il tutto nuovamente. Un consiglio che metterò presto in pratica è quello di usare questa sfoglia per preparare del pane sottilissimo condito con olio e sale, che assomiglia molto al carasau guttiau sardo.

Se vi interessano altre basi per torte salate fatte in casa seguite queste ricette:

Pasta brisée all’olio

Pasta matta al vino

Pasta matta Artusi

 

INGREDIENTI PER UNA TORTA CHIUSA DA 24 cm

250 gr di farina 00

1 uovo intero

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Un pizzico di sale

Acqua q.b. (io ne ho usata circa 150 ml)

Farina per stendere la sfoglia

PROCEDIMENTO

In una ciotola lavorare la farina con l’uovo appena rotto, l’olio, il pizzico di sale e acqua q.b. Quando l’impasto si stacca dalle mani e dalla ciotola, è pronto per essere trasferito su una spianatoia infarinata.

Lavorarlo fino ad ottenere una palla liscia e lasciarlo riposare in frigo 20 minuti, avvolto da pellicola trasparente. Se non si ha tempo, si può omettere questo passaggio.

Stendere la sfoglia su una spianatoia infarinata, praticando dei movimenti dal centro verso l’esterno, creando un cerchio di pasta con il mattarello, molto sottile.

pasta fillo casalinga sfoglia

Se si vuole preparare una torta salata chiusa, dividere l’impasto in due prima di stendere le due distinte sfoglie. Questo impasto è sufficiente per una torta coperta da 24 cm.

Procedere alla preparazione di torte salate con vari ripieni, cestini o tartellette. Ottima idea è quella di creare dei piccoli cestini vuoti di Pasta fillo per presentare vari tipi di insalate appetitose.

A seconda delle ricette e del forno  a disposizione varia il tempo di cottura:

Per i cestini mignon: circa 10 minuti in forno statico 180 gradi

Per la torta salata: circa 20-25 minuti in forno statico 180 gradi

Prima di infornare consiglio di spennellare la Pasta fillo con del tuorlo d’uovo, per un effetto più lucido e colorato.

Penso proprio che riproverò questa pasta anche per altre ricette, è facile, veloce e sana, senza grassi estranei, proprio come piace a me.

Da una ricetta letta qui

*gelso*

Se vi piacciono le mie ricette, potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Una blogger in cucina

Grazie!

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *